Telefilm/The 100

Recensione | The 100 7×10 “A little sacrifice”

In altre circostanze scriverei “bentornati!”, ma qui di “ben” c’è poco. Partiamo da Sanctum, che voglio pensare a Diyoza il più tardi possibile.

Finalmente abbiamo avuto lo scontro epico tra Sheidheda e Indra. Onestamente avevo paura per lei ma speravo davvero che avrebbe vinto, quindi vederla inginocchiarsi è stato un piccolo colpo al cuore. Checché ne dica lei, è fatta per comandare. Se c’è qualcuno che merita quel ruolo è Indra, e lo ha dimostrato, quindi spero che riesca a ribaltare la situazione. Mi ha fatto un po’ ridere la scena di Madi che tenta di colpire Sheidheda in Arya Stark style, perché è stato un epic fail assurdo, anche se ha dato tempo a Indra. Madi, secondo me, ha perso ogni briciola di potenziale. Dov’è finita la bambina che si è messa contro Clarke pur di fare la cosa giusta? Adesso è solo questo: una bambina. Tutti i progressi fatti sono spariti senza nemmeno una spiegazione. Madi, insomma, per quanto mi riguarda finisce insieme a Jordan nella lista di personaggi inutili e senza personalità (sì, l’altra volta Jordan ha fatto qualcosa di buono ma diciamo la verità: è stato solo per ricordarci che è il figlio di Monty.) In tutto ciò, solo a me non sembra un’idea così geniale quella di chiudere tutti in un reattore? Ci siamo dimenticati cos’è successo l’ultima volta?

Io sono diventata ripetitiva, lo so, ma non posso farne a meno, quindi vi risparmio e dico solo: JR. Avete capito.

Che cosa assurda, ragazzi, non me lo sarei mai aspettata, quella di Bardo è stata una svolta così incredibile… chi lo avrebbe mai detto? Echo faceva la spia!!! Aveva un piano!!! Non è completamente impazzita! Okay, un po’ sì, però era ovvio che non si fosse davvero alleata con i Discepoli. Su, più palese di così era solo l’insanità mentale di Jaha. Echo è distrutta dalla perdita di Bellamy, il primo e l’unico che abbia davvero creduto in lei fino in fondo. Io la capisco, poveretta. Onestamente di Levitt non mi importa molto, carino e simpatico quanto volete ma abbastanza inutile pure lui. Dei Discepoli mi interessa ancora meno, non avrei pianto se avesse usato l’arma, mettiamola così. La differenza tra Echo e Hope è che Echo prova più dolore che senso di vendetta, e lo ha mostrato tutto. Bella, bellissima la scena in cui parlano di Bellamy, ma quella di Raven non mi ha trasmesso nulla. Non metto in dubbio il loro legame, ma nessuno ci ha mai mostrato il loro essere “sorelle” sull’Arca. Certo, le abbiamo viste unite, ma non così tanto. Se avessero avuto più scene forse sarebbe stato più emozionante, ma visto quello che succede dopo non discuto.

Hope, come dicevo, cova più vendetta che dolore. Il suo odio supera il resto. A me non è mai piaciuta, lo sapete, e adesso mi piace ancora meno. Il corpo è quello di un’adulta ma resta comunque una bambina preda delle sue emozioni. Non è in grado di controllarsi, e sì, Diyoza è morta per colpa sua. Non per Echo come dicono alcuni. L’idea è stata di Echo, Echo ha rubato l’arma, ma Echo si è anche ritirata. Hope l’ha usata. In tutto questo passa in sordina anche la morte di Anders, che in altre circostanze mi avrebbe resa felice. Ma Diyoza…

Diyoza che pensavamo essere la villain, Diyoza che forse per un po’ lo è stata davvero ma che ha dimostrato di essere uno dei personaggi più forti dell’intero show. Diyoza la guerriera, Diyoza la terrorista, Diyoza l’amica. E Diyoza la mamma, sopra ogni altra cosa, la donna che ha sacrificato se stessa non tanto per la figlia quanto per non permetterle di compiere il suo stesso errore, poiché consapevole del peso psicologico che comporta. Clarke lo sa. Da un gesto del genere non si torna più indietro.

Io voglio ricordare Diyoza così, però, da splendida pazza guerriera, e sarà la sola e unica gif di questa recensione perché voglio che sia un piccolo tributo.

Al momento so solo che, se fanno fuori anche Indra, nemmeno il mio affetto per Jason tornerà più indietro.

Grazie alle affiliate  The 100 – Bellarke Italia Page | The 100 Italia | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv News | Because i love films and Tv series | I love telefilm & film ∞ | Film & Serie TV | La dura vita di una fangirl | Telefilm obsession: the planet of happiness | Serie tv Concept | Crazy Stupid Series

-V.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...