Telefilm/The 100

Recensione | The 100 7×07 “The Queen’s Gambit” 7×08 “Anaconda”

Bentornati amici di The 100! Innanzitutto vi chiedo scusa per questa seconda recensione doppia, purtroppo il lavoro non mi lascia troppo tempo quindi non posso garantirvi che non ricapiterà. Visto che le due puntate sono estremamente diverse, analizziamole una alla volta.

The Queen’s Gambit

Non esistono innocenti alla fine del mondo“. Non potevo non citare questa frase, anche se lo faccio senza contesto, perché secondo me riassume praticamente tutta la serie.

Prima di tutto vorrei sottolineare quando JR (Russell) sia spettacolare in queste ultime puntate. Avendolo conosciuto di persona e sapendo quanto gentile sia in realtà, è fantastico vederlo nel ruolo di Sheidheda. Meraviglioso, non posso dire altro. Ho adorato il suo confronto con Murphy, il fatto che abbia cercato di irretirlo senza sapere che in realtà argomenti come “il voler essere l’eroe” sul ragazzo non riescono mai ad attecchire così tanto. Con Indra assente, al comando ci sono Murphy ed Emori, del tutto assorbita dal suo compito di Prime. Le riesce anche bene, direi… solo che non tutti sono d’accordo. Io, in ogni caso, la capisco. Con l’infanzia che ha avuto, trattata come uno scarto per un semplice “difetto” fisico, adesso ha l’opportunità di riscattarsi e la coglie al volo. Forse per la prima volta sente di poter davvero fare la differenza. Nelson mi piaceva, ma sapevo che avrebbe portato problemi, come sapevo, mentre abbracciava la madre, che con il padre sarebbe finita male. E con l’assassinio ricompaiono anche le armi perdute.

Piccola considerazione: dall’inizio della serie il momento in cui Jackson si è calato nelle vesti di “zoi psicanalista” è stato l’unico in cui lui mi è piaciuto. Di solito mi sta piuttosto antipatico, ma questa volta l’ho davvero apprezzato.

Nel frattempo, appena arrivati a Bardo, Clarke e gli altri scoprono che Bellamy è morto. Io non ci credo, continuo a dirlo, ma sono rimasta abbastanza delusa dalla reazione di Clarke. Figuriamoci se Jason la faceva cadere a terra, non sia mai, non può darci false speranze. Bello il ricordo di Echo, meraviglioso il momento che condivide con Octavia. Le guerriere, la spia e Blodreina unite dallo steso dolore che le rende una famiglia.

Ho amato anche il confronto tra Diyoza e Hope. Lei non è più una bambina, è cresciuta, è una combattente, ma la madre l’ha lasciata quando ancora aveva bisogno di lei. Per Diyoza è difficile accettare che la figlia è diventata adulta in un battito di ciglia, e ancora di più sapere che Hope conosce il suo passato. Posso dire che ho gongolato un sacco per il tradimento di Gabriel, visto che tutti puntavano il dito contro Echo?

Anaconda

Questo episodio, personalmente, è stato meraviglioso, sia per ciò che ci è stato mostrato, offrendoci parecchie spiegazioni sugli eventi passati, sia perché è stato il Pilot della serie prequel.

Finalmente abbiamo conosciuto il famoso “Pastore” che muove tutta la storyline dell’Anomalia. Veniamo riportati agli eventi precedenti ai primi missili, quelli lanciati da ALIE, e scopriamo cos’è realmente successo e come sono nati i primi Terrestri, come è stata creata la loro lingua e, soprattutto, come ha cominciato a tramandarsi la Fiamma. Di conseguenza ci viene mostrata anche l’origine dei Sanguenero. Tutto ritorna, in questa puntata, con Bill, il Pastore, che viene identificato come colui che ha costruito il bunker salvando così parte della razza umana. Un profeta, sì, ma anche un pessimo padre. E forse in realtà è proprio grazie alla sua anaffettività che è nato il tutto. Bellissimo il personaggio di Callie, diviso tra la famiglia e ciò che crede sia giusto, e bella anche la relazione con Becca, suo idolo da sempre. Sono le due donne a creare l’alleanza che darà vita ai Comandanti.

Mi è dispiaciuto tantissimo per Becca, la geniale scienziata che ha creato il programma che ha distrutto l’umanità e che è tornata sulla Terra per salvare quello che ne restava. Meritava molto, molto di più. Non aveva fatto i conti, purtroppo, con l’arroganza dell’uomo che si arroga la libertà di guidare tutti, decidendo della vita di chiunque. Ad essere onesta ho trovato molto stupido ucciderla, visto che era l’unica a conoscere il codice e che le possibilità di recuperare la Fiamma erano poche. E considerando, soprattutto, che Bill ha impiegato anni per decifrare la sfera mentre lei ci ha messo un attimo. Il fatto è che Becca sapeva che la megalomania di Bill avrebbe distrutto ciò che restava degli esseri umani. Così vediamo Callie lottare contro la sua stessa famiglia e tornare in superficie, mentre il padre attraversa l’anomalia. Io ho un dubbio: se sono passati più di duecento anni, come fa Bill ad essere ancora vivo? Era in crio-sonno anche lui?Questa puntata, comunque, è fondamentale per farci comprendere perché Clarke viene considerata “la chiave”. Bill pensa infatti che lei abbia la Fiamma, e che quindi abbia i ricordi degli altri comandanti, Becca compresa. E quindi che sappia il codice. Lui non sa di Madi, e di sicuro non sa che lei sta disegnando proprio i ricordi di Becca e Callie… Questa puntata ha sciolto tantissimi nodi, insomma, e ancora tanti ne scioglierà il prequel, rispetto al quale adesso sono molto curiosa. Come sono curiosa di sapere cosa sia successo a Echo, Octavia e Diyoza. Mi sembravano un po’ strane… che abbiano fatto il lavaggio del cervello a tutte?

Grazie alle affiliate  The 100 – Bellarke Italia Page | The 100 Italia | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv News | Because i love films and Tv series | I love telefilm & film ∞ | Film & Serie TV | La dura vita di una fangirl | Telefilm obsession: the planet of happiness | Serie tv Concept | Crazy Stupid Series

-V.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...