Batwoman/Casting/News/Telefilm

News | La Showrunner di Batwoman parla del reboot del personaggio nella seconda stagione

Caroline Dries, showrunner di Batwoman, ha finalmente rotto il silenzio sulla decisone di non effettuare il recasting di Kate Kane dopo l’abbandono della serie da parte di Ruby Rose ma di creare un nuovo personaggio a cui far indossare il bat-costume nella seconda stagione dello show.

Durante il Q&A dell’ATX Festival, che ovviamente si è svolto online, la showrunner ha motivato così questa scelta: “Ad essere onesta, ho considerato lo scenario da soap opera del recasting per un minuto buono perché, egoisticamente parlando, avevamo già scritto un paio di episodi e il passaggio sarebbe stato facile. Dopo ulteriori riflessioni e una telefonata con Greg Berlanti, EP dell’Arrowverse, ho deciso di sposare la sua idea di fare un reboot di Batwoman con un personaggio diverso”

Caroline Dries ha poi continuato dicendo che “oltre che rispettare tutto ciò che Ruby Rose ha messo nel personaggio di Kate Kane durante la prima stagione, questa scelta aiuterà gli spettatori perché non chiederemo loro di affrontare l’elefante nella stanza del dover accettare un nuovo volto per lo stesso personaggio”.

La Dries ha poi affermato che Ryan Wilder (nome con cui è stata chiamata la nuova Batwoman nel casting circolato online qualche giorno fa) “è un personaggio completamente nuovo e nel suo passato è stata ispirata da Batwoman. Lei sta per indossare il mantello ma forse al momento non è la persona più adatta per farlo. Ed è questo che renderà il tutto più divertente”.

Potete trovare qui qualche informazione in più su come dovrebbe essere la nuova protagonista della serie.

TVLine

4 thoughts on “News | La Showrunner di Batwoman parla del reboot del personaggio nella seconda stagione

  1. Decisione ufficializzata, ora che faranno? leggo su altri blog e forum di alcuni che pensano che faranno morire off screen Kate in modo da lasciare campo libero alla nuova mi pare follia, oppure di farla partire alla ricerca del vero Bruce Wayne mentre il falso gli sta per entrare in casa con la di lei sorella non mi sembra fattibile, più semplice l’abbandono per non scontrarsi con il padre non in linea con il carattere del personaggio ma visto l’amore della sua vita va con terzi potrebbero farlo digerire sul lungo periodo. L’impressione è che abbiano problemi a monte che hanno reso questa scelta obbligata, la showrunner ha dimostrato tutto il suo valore voglio essere fiducioso che saprà affrontare e superare l’ostacolo.
    P.s. spero recuperino la barista Reagan era un personaggio luminoso e visto che la nuova
    eroina ha un passato da tossicodipendente urgono rinforzi per Mary e Luke.

    "Mi piace"

    • Escludo la morte sinceramente. Se la showrunner almeno pubblicamente parla di portare rispetto al lavoro di Ruby, direi che ammazzarle il personaggio off-screen non rispecchia molto questa idea. Farla partire alla ricerca di Bruce mi sembrerebbe un po’ insensato, soprattutto perché lascerebbe un enorme spiraglio aperto sia per il ritorno di Kate che per quello del vero Bruce quindi, considerando che i loro piani per lo show sono a lungo termine, significherebbe lavorare tutto il tempo con questa aspettativa creata da loro stessi nel pubblico che sarebbe un po’ una spada di damocle.
      Anche io opto per un abbandono motivato dal non reggere lo scontro con il padre. Ovviamente non è nel personaggio ma è la soluzione più fattibile in questo momento. Mi aspetto una scelta stile Alex in Grey’s con lettere lasciate a tutti per spiegare il suo allontanamento. Certo meno melenso e non 40 minuti di congedo perché bisogna introdurre la nuova protagonista, ma comunque mi sembrerebbe la scelta più sensata. Dubito che inserirebbero la questione Sophie nella sua decisione però non so, tutto può essere.
      Anche io ho l’impressione che ci siano altri problemi. Queste dichiarazioni sono di circostanza. Non ci crederò mai che abbiano pensato fosse più semplice far abituare il pubblico ad un nuovo personaggio e una nuova storia piuttosto che ad una nuova faccia.
      La showrunner si è guadagnata la mia fiducia perché conto sulle dita di una mano gli show che sono riusciti a stupirmi così tanto e farmi cambiare radicalmente idea su di loro. Il mio scetticismo riguarda più che altro la mia voglia di abituarmi e riadattarmi perché Batwoman mi piaceva tantissimo così com’era e non avrei cambiato nulla. Per altro Ryan Wilder, per come è stata descritta, a me piace molto, il problema è che siamo alla seconda stagione dello show e si deve riadattare tutto, anche giustamente perché non puoi mica far perdere il lavoro ad un intero cast per fare un reboot completo. Non metto in dubbio le loro capacità, ho dubbi sulla mia voglia di ricominciare da capo. E anche su quella del resto del pubblico. Leggo molto scetticismo e molta delusione per questa scelta di reboot, molte di più rispetto all’ipotesi del recasting.
      Io di Reagan farei volentieri a meno, così come di Julia, ma tanto orami è tutto allo sbaraglio quindi non lo escludo. Anche se, detto sinceramente, già trovo abbastanza fastidiosa questa idea che un personaggio sia intercambiabile solo perché ne scegli un altro con le stesse “caratteristiche”( donna lesbica per donna lesbica), eviterei di rendere intercambiabili anche le sue relazioni.

      "Mi piace"

  2. Non è un reboot è l’introduzione di un nuovo personaggio all’interno di una storia già avviata il colpo è grave ma si spera non mortale nei fumetti ci sono state 3 o 4 Batwoman nel corso dei decenni pure il costume è cambiato diverse volte. Possono farcela a levarci le gambe è una strada in salita lo so ma non bisogna farsi abbattere dalla delusione per un rapporto finito male fra produzione e attrice principale.

    "Mi piace"

    • È un reboot del personaggio. Lo ha definito così Greg Berlanti, non ho inventato io una definizione. Comunque non so, non ho mai visto una situazione del genere a livello televisivo, ma in linea di massima io faccio più fatica ad immaginare un personaggio ficcato a forza in una storia che non è la sua con rapporti con cui non ha nulla a che vedere, piuttosto che un totale restart della storia. Ovviamente qui un reboot completo non poteva essere fatto quindi vediamo che ne esce. Diciamo che per quel che riguarda la mia percezione personale, ero positiva anche dopo l’abbandono di Ruby perché il recasting era una scelta che tutto sommato avrei potuto digerire. Ora, con questa idea del reboot, sono curiosa ma anche scettica e con l’entusiasmo ai minimi storici. Se prima mi sembrava estenuante l’attesa fino a gennaio, adesso devo dire che la prospettiva di un tempo così lungo non mi pesa affatto.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...