Dynasty/Telefilm

Recensione | Dynasty 3×20 “My Hangover’s Arrived” Season finale

Ragazzi, che episodio. Dynasty chiude in bellezza quest’anno, regalandoci una puntata carica di avvenimenti e sì, anche di trash. Abbastanza da coprire l’arco di tempo che ci separerà dalla quarta stagione.

Quello di Fallon è un addio al nubilato degno di “Una notte da leoni”. Dopo aver bevuto dei drink preparati da una strana tizia, il gruppo ancora più strano di amici -Sam, Kirby, Cristal, Fallon e la sua segretaria Allison- si risveglia con abiti assurdi, un serpente albino (che loro spacciano per Anaconda ma, ragazzi miei, anche se lo chiamate Andy quello era un pitone), niente telefoni e una licenza di matrimonio. Ho adorato il modo in cui ci è stato fatto credere che Fallon avesse sposato un tizio di nome Scorpio quando invece è stato Sam, che ha fatto la proposta -con l’anello di Fallon- al primo spogliarellista che ha visto solo perché era commosso dalla storia di Fallon che si è innamorata di un tizio che aveva sposato un po’ a caso. Ancora meglio tutta la parte del furto nel negozio e della prigione. Ve lo giuro, erano dieci minuti che mi chiedevo “ma manca Allison, perché nessuno la cerca?” ed ero anche arrivata al punto di credere che avesse rubato tutto lei, quando Culhane ha fatto notare che era sparita. Va bene che erano ubriachi fradici, ma povera Allison! Fortuna che doveva essere quella sobria che controllava tutti…

Alla fine, nonostante Fallon avesse detto “niente strip club, niente cose pacchiane, niente foto e niente bambole gonfiabili” Sam trova dei ricordi della serata. Tutto questo trash, comunque, produce delle cose positive: Fallon capisce di essere troppo impulsiva e rinuncia al contratto prematrimoniale che pensava di proporre a Liam, lei e Cristal capiscono che, forse, indipendentemente da Blake, possono essere amiche… e Allison avrà un bell’aumento di stipendio. Solo a me tutta questa vicenda ha ricordato la scena alla baita quando Liam stava con Ashley? Ho letteralmente adorato tutta questa storyline.

Nel frattempo, a casa, Adam e Alexis tentano di rovinare Blake dall’interno. Fanno sì che la stampa riceva notizie riguardo alla Moldavia e apra un’indagine, sabotando i contatti di Blake e addirittura incendiando una petroliera. Sia Adam che Alexis però devono affrontare un paio di problemi personali.

Quello della donna è la gelosia. Beccando Jeff a letto con Mia, infatti, si rende conto di provare qualcosa per lui nonostante il patto per vendicarsi di Blake. E io lo sapevo, lo sapevo, sono settimane che lo dico! Mi piacciono un sacco insieme, spero che questa cosa vada avanti, adesso che anche Jeff lo ha ammesso. Anche se il fatto che lei voglia proseguire con la vendetta e lui no mi preoccupa un pochino.

I problemi di Adam sono ben più gravi. In vista della conferenza stampa, Blake chiede ad Anders di creare un profilo per presentare il figlio, ma quando Anders scopre che ci sono casi chiusi su violenza nei confronti della madre adottiva (che, ricordiamocelo, è stata uccisa da Adam) Blake gli dice di lasciar perdere. A parte il fatto che nello scorso episodio lo odiava e adesso lo difende… ridicolo, come al solito. In ogni caso Anders scopre che Adam esce con Kirby e continua a indagare, scoprendo la verità sulla faccia di Alexis. Lei continua a negare e a difendere il figlio, ma Anders capisce che non è caduta nel camino, bensì è stata spinta. Quando però avvisa la figlia, Kirby non ci crede (te pareva) ed è così furba da andare a dire ad Adam che il padre le ha raccontato una storia secondo cui lui avrebbe ferito Alexis.

Adesso che Adam sa che Anders sa (scusate la ripetizione) la verità tenterà sicuramente di fermarlo, e questo mi preoccupa, conoscendo il soggetto. Voglio troppo bene ad Anders. Nonostante Kirby lo accusi di essere un impiccione lui vuole solo il suo bene e, per quanto Kirby e Adam mi piacciano insieme, direi anche a ragione. Sono abbastanza convinta che sarà lui a tirare fuori tutti gli scheletri dall’armadio di Adam… Steven compreso. Possono non farcelo vedere, ma è ora che ci dicano che fine ha fatto, e se Anders vuole proteggere la sua prole, allora è da lui che deve partire. Ed è così che si chiude la stagione, con la battuta di Anders “vado a caccia”.

Mentre attendiamo questo scontro epico io vi ringrazio per essere stati con me fino ad ora e vi do appuntamento, se seguite anche The 100, alla prossima settimana per recensire insieme l’ultima stagione della serie.

Grazie alle nostre affiliate Elizabeth Gillies Italia | Dynasty Italia | Serie Tv News | Film & Serie TV | Crazy Stupid Series | Quelli delle Serie TV | Serie tv Concept | I love telefilm & film ∞ | Quelli delle Serie TV!

-V.

One thought on “Recensione | Dynasty 3×20 “My Hangover’s Arrived” Season finale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...