Brooklyn Nine-Nine/Telefilm

Recensione | Brooklyn Nine-Nine 7×06 “Trying”

Trying, provare. Un titolo decisamente emblematico per questa nuova puntata di Brooklyn Nine-Nine, dove tutti – più o meno – si trovano a dover tentare qualcosa di nuovo. Partiamo dai Peraltiago, che ormai hanno deciso di voler mettere su famiglia e quindi provano in tutti i modi ad avere un bambino, ma dopo aver sperimentato il Metodo Jake, cioè fare le cose a caso e sperare di ottenere un buon risultato, decidono di passare al Metodo Amy, dove tutto è programmato al secondo (motivo per cui Amy, con le sue piccole grandi ossessioni, è a pieno titolo uno dei miei personaggi preferiti di questa serie). Però, quando anche il Metodo Amy risulta fallimentare, i due escogitano il Metodo Hitchcock: fare le cose ancora più a caso e in modo possibilmente disgustoso e/o illegale.

Ammetto di esserci rimasta male quando nemmeno questo va in porto, perché se abbiamo imparato a conoscere Amy in questi anni, sicuramente – almeno per un secondo – avrà pensato che fosse tutta colpa sua. Poi però la puntata si chiude così e quindi va tutto un po’ meglio.

Morale della favola: siate il Jake Peralta della vostra Amy Santiago.

Sempre nell’ambito dei tentativi, l’ex capitano Holt sta attraversando un momento di crisi a causa del suo lavoro in divisa decisamente troppo monotono per i suoi standard, ma Terry non vuole concedergli alcun favoritismo, quindi sta proprio a Ray cercare di capire come sfruttare al meglio la situazione. Senza rendersene conto, entra in contatto con la variegata umanità di Brooklyn e impara addirittura il russo per parlare con una gentile signora che gestisce un chiosco nella zona vicino al distretto, a prova del fatto che anche da quello che ci sembra il peggio si può trarre qualcosa di buono.

Non a caso, le nuove capacità di Ray tornano utili durante l’avventato matrimonio di Hitchcock con una russa conosciuta pochi giorni prima, visto che aiuta a scoprire il tradimento di lei col cognato…

(Ho adorato le feste di divorzio alla fine con la torta arcobaleno e gli sposini gay. Hitchcock e Scully sono proprio la linea comica di questo show, come direbbero in Boris…)

L’altra linea comica dell’episodio è toccata a Rosa e Charles, impegnati con un esercito di porcellini d’India di cui non sanno come disfarsi. Inutile dire che ci riescono, ma non senza aver fatto prima una serie di danni. Ad essere onesta, adoro il rapporto che c’è tra Rosa e Charles, bisogna quasi faticare per ricordarsi che lui aveva una gigantesca cotta per lei all’inizio ed è così che bisogna gestire un rifiuto, non solo nelle serie tv, ma nella vita in generale…

Questo è tutto, ci vediamo la settimana prossima, ma prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete ancora fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Infine, un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: Serie Tv News | Film & Serie TV | La dura vita di una fangirl | I love telefilm & film ∞ | Telefilm obsession: the planet of happiness | Serie tv Concept | Serie TV: la mia droga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...