Brooklyn Nine-Nine/Telefilm

Recensione | Brooklyn 99 7×01 e 7×02 “Manhunter” e “Captain Kim”

Ci siamo. Sono tornati e onestamente non poteva andare meglio, perché Brooklyn 99 è una delle comedy migliori in circolazione e sapere che avremo non solo questa settima stagione, ma anche un’ottava, mi riempie un po’ il cuore di gioia perché significa avere la possibilità di assistere a 20 minuti di comicità e intrattenimento fatti come si deve ogni settimana per almeno altri due anni.

Ci eravamo lasciati alla fine della sesta stagione con Madeline Wuntch che costringe il capitano Holt a fare l’anno di gavetta che non ha mai fatto, diventando una sorta di vigile urbano ma a New York. Ovviamente questo declassamento è il filo conduttore di questi due episodi e nel primo assistiamo ad una strana inversione di ruoli tra Jake e Holt dove il detective si ritrova ad essere un superiore del suo ex capitano. Ovviamente lui non è abituato a dargli ordini e quindi per Holt è facilissimo arrivare a monopolizzare il caso di un cecchino che ha tentato di sparare ad un consigliere comunale, nonostante per Jake questo sia uno dei casi più interessanti. Tuttavia, Holt e la sua nuova collega si ritrovano in una situazione parecchio spiacevole, perché nel tentativo di beccare il criminale, si ritrovano faccia a faccia con lui e la sua pistola. Fortunatamente arrivano Rosa, Terry e Amy a risolverla…

A proposito di Amy, l’abbiamo vista collaborare poco al caso perché è troppo agitata per pensarci. Già, l’ansia gioca brutti scherzi ad Amy Santiago, ma questa volta è dovuto a qualcosa di grosso: crede di essere incinta senza averlo programmato. Fortunatamente c’è Rosa a darle una mano (e io ho adorato le scene con loro), salvo per poi scoprire che si trattava di un falso allarme. Lei e Jake decidono comunque di volerci provare sul serio, regalandoci una scena di Domestic Peraltiago come non si vedeva da tempo. Ho sempre apprezzato che gli autori non abbiano mai inserito momenti difficili tra i due per il puro gusto del drama.

Il secondo episodio invece si concentra sul nuovo capitano del 99, Kim, nonché la prima donna asioamericana a diventare capitano della polizia. È probabilmente la donna migliore dell’universo, apprezzata soprattutto da Amy, con la quale sembra avere molto in comune, mentre decisamente meno da Jake, che cerca in tutti i modi di scoprire qualche difetto inammissibile affinché Kim non prenda il posto di Holt né al distretto né nei loro cuori. Ovviamente Holt incentiva questo comportamento di Jake, così durante una festa organizzata a casa della stessa Kim per conoscere meglio i colleghi, i due fanno danni. Non trovano nulla di rilevante, ma con questo gesto costringono il nuovo capitano a dare le dimissioni.

E adesso chissà chi arriverà…

Ci vediamo la settimana prossima, ma prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete ancora fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Infine, un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: Serie Tv News | Because i love films and Tv series | Film & Serie TV | La dura vita di una fangirl | I love telefilm & film ∞ | Telefilm obsession: the planet of happiness | Serie tv Concept | Serie TV: la mia droga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...