Telefilm/The Good Place

Recensione | The Good Place 4×11 “Mondays, Am I Right?”

Questo episodio probabilmente è la svolta che stavamo tutti aspettando, ma allo stesso tempo il segno inequivocabile che ci stiamo avvicinando al series finale del 31 gennaio, visto com’è andato a finire…

Dopo aver finalmente convinto il Giudice e i Demoni del Bad Place, Sean in primis, la nostra combriccola adesso deve effettivamente ridisegnare il sistema di valutazione, nonché i futuri Good e Bad Place. Così, mentre Eleanor, Chidi e Jason sono impegnati a leggere i file di tutti i personaggi – famosi o meno – per capire chi è finito per errore nella parte sbagliata, Michael, Janet e Tahani sono incaricati di istruire i demoni su come funzionerà il nuovo metodo di assegnazione dei punti. In sostanza un corso di formazione per futuri Architetti, che però non ha i risultati sperati all’inizio, visto che i cattivi continuano a infilare in simulazioni che dovrebbero essere le più realistiche possibile (per metterli in difficoltà e vedere come reagiscono) elementi di disturbo tipo orsi giganti e spaventosi. Serve l’arrivo di Vicky, a cui i demoni effettivamente prestano attenzione, per far capire loro cosa si sta richiedendo…

Il rapporto tra Vicky e Michael è sempre stato parecchio conflittuale e lo sarebbe tuttora, se non fosse per l’incredibile sviluppo del personaggio di Michael. Nonostante sia un essere immortale, superiore, ecc. si continua a dimostrare più il umano di tutti e questa volta lo prova capendo le sue mancanze e permettendo a Vicky di sostituirlo. C’è da dire che il nostro “Acid Snake nel corpo di una donna forte e indipendente” se la sa cavare bene e quindi la perdoniamo per tutte le malefatte passate (o almeno ci proviamo).

(Ah, l’umanità)

Passando invece a Eleanor e Chidi, la possibilità di poter leggere i rispettivi file mette la coppia un po’ in crisi, in particolare Chidi, che crede di essere troppo noioso visti i precedenti di Eleanor e che quindi lei prima o poi si stuferà. Inutile dire che bastava parlarne e confessare le proprie angosce alla persona diretta interessata per far capire al nostro insegnante di etica preferito che le sue paure erano del tutto irrazionali. Eleanor non è più la persona del file, è cambiata e maturata, anche e soprattutto grazie a Chidi.

La puntata si chiude con i nostri protagonisti che abbandonano l’esperimento gestito da Vicky e volano verso il Good Place, finalmente quello vero. Chissà cosa ci troveranno e soprattutto come si troveranno…

E anche per questa settimana è tutto, ma prima però di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete ancora fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Infine, un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: Serie Tv News | Because i love films and Tv series | Film & Serie TV | La dura vita di una fangirl | I love telefilm & film ∞ | Telefilm obsession: the planet of happiness | Serie tv Concept | Serie TV: la mia droga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...