Telefilm/This Is Us

Recensione | This Is Us 4×09 “So Long, Marianne”

Mi sembra doveroso partire dalla fine di questo mid-season finale, visto quanti cambiamenti e rivelazioni ci ha portato. Se già l’intera puntata è stata dura da digerire, gli ultimi cinque minuti, con un salto temporale di nove mesi, ci hanno dato il colpo di grazia. Vediamo nell’ordine una Rebecca sempre più in balia delle complicazioni dell’Alzheimer, tra perdite di memoria e strade smarrite, vediamo un Kevin che nell’arco di questo periodo non solo si è fidanzato, ma addirittura sta mettendo su famiglia e infine la notizia peggiore: Kevin e Randall non si parlano più. Non ci è ancora dato sapere il perché, ma onestamente non è difficile immaginarlo. Nel presente, Randall è l’unico a sapere della malattia della madre e gli viene espressamente richiesto da lei di tenerlo nascosto, anche se rispetto alla puntata precedente si fa un passetto in avanti, in quanto  ammette di aver bisogno di un medico.

Le scene con Rebecca di questo episodio sono state così intense da fare male al cuore: mentre a casa Pearson si aspettano tutti gli ospiti per il pranzo del Ringraziamento, dall’ zio Nicky che finalmente conoscerà le nipotine alla madre biologica di Deja, lei decide di fare due passi. Se ne va al parco, dove crede di riconoscere William, ma non è la parte peggiore. Va in in un supermercato per comprare una torta per poi uscire con una pianta e infine in un ristorante cinese a pranzare. Proprio lì, quando arriva il momento di pagare, si rende conto di non avere più il telefono e non sa come chiamare Randall. Così viene scortata a casa dalla polizia, ma noi spettatori ci rendiamo conto che tutto quello che abbiamo visto non riguarda il presente, ma il famoso salto temporale dopo 9 mesi. Durante il Ringraziamento, Rebecca capisce di avere qualche problema, ma non è ancora così in là con i sintomi della malattia. Viene da pensare che gli episodi invernali saranno davvero duri da guardare, forse perché This Is Us ci ha abituato a pensarci come parte della famiglia Pearson.

Tra le altre storyline degne di nota, sicuramente sono importanti il primo coming out di Tess ad un omino del take away (grazie zio Kevin), il rapporto sempre più incrinato tra Toby e Kate (e tutti noi sappiamo di non poter reggere un ipotetico divorzio) e infine i tentativi di zio Kevin di entrare a far parte di quella famiglia da cui Jack l’ha brutalmente escluso. Sarà anche l’uomo perfetto, ma il modo in cui si è comportato con suo fratello non è esattamente dei migliori, tanto che adesso si sente un intruso nella sua stessa famiglia. Non riesce a condividerne le tradizioni, ma è soprattutto quando dice a Randall che le sue stesse nipoti non sanno della sua esistenza a spezzarci il cuore. Zio Nicky è la prova che nonostante tutti gli sbagli, nonostante il terribile passato, dare una seconda possibilità ad una persona può creare dei risvolti inaspettati.

Così finisce la prima parte di una stagione che non accenna a perdere colpi. This Is Us torna il 14 gennaio negli USA, ma prima di lasciarvi  vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Ed Infine un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: This is Us – Italia | This is us – And then we said that’s three, big three. | Something resembling lemonade » This Is Us. | Because i love films and Tv series | Serie Tv News | Film & Serie TV | I love telefilm & film ∞ | Telefilm obsession: the planet of happiness

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...