Telefilm/The Good Place

Recensione | The Good Place 4×08 “The Funeral to End All Funerals”

Come dice anche il titolo di questa 4×08, si sente sempre di più che ci stiamo avvicinando alla fine, intesa sia della trama principale che della serie in generale. Mi dispiace sapere che mancano pochi episodi al series finale, ma da un lato è apprezzabile che gli autori abbiano saputo decidere quando fermarsi per evitare che la serie si trasformasse in un colabrodo. Questa puntata riprende le fila esattamente dove ci eravamo lasciati la settimana scorsa, con i nostri protagonisti che, terminato l’esperimento, vogliono al più presto sapere il verdetto del Giudice (che tra l’altro è uno dei personaggi migliori della serie a mani basse).

C’è un problema però: i tre umani non possono partecipare alla sentenza proprio perché umani, quindi delegano Michael mentre loro passeranno la giornata con Janet. L’unico modo per ingannare l’attesa frustrante è quello di distrarsi, così si organizzano a vicenda un ultimo funerale, a cui partecipano solo loro, ma vista l’importanza che hanno avuto l’uno per l’altro, forse va bene così.

Intanto Michael, esponenti del Good Place e del Bad Place si ritrovano alla sbarra del Giudice per analizzare i risultati dell’esperimento e se Chidi, Simone e John hanno dimostrato di essere migliorati notevolmente, Brent rischia, di nuovo, di mandare tutto all’aria con il suo comportamento. Il suo -1% di gentilezza porta l’esperimento inevitabilmente verso il fallimento, finché Michael non decide di giocare l’ultima carta. Mostra come i suoi quattro umani abbiano aiutato, solo con la propria gentilezza, a migliorare la vita di alcune persone sulla Terra, persone come la madre di Eleanor o Pillboi che grazie a loro sono diventate persone più buone. Il Giudice a questo punto non può far altro che rendersi conto di aver seguito per tutta una vita un sistema sbagliato, che non tiene conto dei progressi e delle buone influenze che possiamo avere sugli altri.

E quindi cosa decide di fare?

Ma di fare tabula rasa della Terra e ripartire da zero ovviamente!

I nostri protagonisti non l’hanno presa molto bene, ma vedremo come ne usciranno.

E anche per questa settimana è tutto, ma prima però di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete ancora fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Infine, un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: Serie Tv News | Because i love films and Tv series | Film & Serie TV | La dura vita di una fangirl | I love telefilm & film ∞ | Telefilm obsession: the planet of happiness | Serie tv Concept | Serie TV: la mia droga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...