Telefilm/The Good Place

Recensione | The Good Place 4×07 “Help Is Other People”

Siamo agli sgoccioli dell’esperimento, mancano solo 24 ore ai nostri protagonisti per provare alla giuria che gli esseri umani possono effettivamente cambiare in meglio se sono nelle condizioni di poterlo fare, ma bisogna ammettere che i soggetti dell’esperimento non gli hanno reso le cose per niente facili, in primis Brent, che continua ad essere la più grande piaga da affrontare in questa stagione con il suo modo di fare alla baby boomer. The Good Place si è dimostrata ottima nell’analizzare e prendere in giro questo personaggio in modo sottile, proprio perché è una grande comedy che sa inserirsi molto bene nel contesto degli Stati Uniti contemporanei, nonostante sia ambientata fuori dal tempo e dallo spazio a cui siamo abituati. Kudos agli autori.

Eleanor, Tahani, Jason, Janet e Michael si ritrovano così a dover fare i conti ancora una volta con Brent che sembra far vacillare ogni loro ipotesi sul miglioramento degli esseri umani, ma anche con John, Simone e Chidi che sembrano aver capito di far parte di un esperimento. L’unica soluzione plausibile per non mandare tutto all’aria sembra mandare effettivamente tutto all’aria – Jason docet – lasciando intendere ai quattro di essere nell’anticamera del Bad Place, torturati psicologicamente in attesa delle altre torture, quelle fisiche. L’episodio finisce proprio con la bomba che viene sganciata a Chidi e Brent, mentre John e Simone si sono dati alla fuga, e noi non possiamo far altro che chiederci come si evolverà la storia, considerando soprattutto che mancano solo sette episodi al finale di serie del 30 gennaio.

Prima di darvi appuntamento alla prossima settimana, ci tenevo a spendere due parole su Chidi, che in queste recensioni non ho mai apprezzato abbastanza. Durante l’episodio, i fantastici 5 provano a testare ancora gli umani facendo cadere Brent in un buco infernale e soltanto il nostro professore di etica si offre di aiutarlo, mettendo in pericolo se stesso per una persona che non è nemmeno in grado di capire quando sbaglia. È davvero un peccato che consideri una debolezza questo suo altruismo completamente disinteressato…

E anche per questa settimana è tutto, ma prima però di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete ancora fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Infine, un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: Serie Tv News | Because i love films and Tv series | Film & Serie TV | La dura vita di una fangirl | I love telefilm & film ∞ | Telefilm obsession: the planet of happiness | Serie tv Concept | Serie TV: la mia droga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...