Skam Italia/Telefilm

Recensione | Skam Italia 3×10 “Dimmelo anche tu”

Say my name
As every colour illuminates
We are shining
And we will never be afraid again

– Spectrum, Florence + The Machine

Come l’ottava puntata, Dimmelo anche tu dura poco più di un quarto d’ora. Eppure non dà lo stesso effetto di condensazione che era presente in Ops. Anzi, questo decimo episodio lavora proprio sul crescendo del coinvolgimento emotivo attraverso ogni punto della trama. L’elemento che più ha contribuito a creare questo effetto credo sia stato che, ad ogni svolta, Eleonora non era mai da sola: non c’è più traccia di quel velo dell’isolamento sollevatosi nella scorsa puntata.

Nella prima scena è la voce di Eva che dice ad Eleonora dove è Edoardo, ma soprattutto che ora è lui ad isolarsi e non risponde nemmeno al suo migliore amico Federico.

Silvia compie un ulteriore passo avanti e nei suoi gesti mostra il suo supporto incondizionato e, allo stesso tempo, ringrazia Eleonora richiamando il ricordo di quando era lei ad aver bisogno di aiuto ed Eleonora era lì per lei.

Con un gesto che quasi passa inosservato, è Sana ad accendere il coraggio in Eleonora per andare ad affrontare Edoardo quando lui torna a scuola.

Infine, Filippo. Il rapporto tra i fratelli Sava è colmo di affetto e di tenerezza, nonostante siano così diversi, si conoscono meglio di chiunque altro. Da notare l’assoluta calma di Filippo che ne approfitta per farsi un selfie, contrapposta alla preoccupazione di sua sorella che sfuma di fronte di fronte a lui. Filippo è lì per sua sorella quando Edoardo se ne va, ma è lì anche quando Edoardo torna. Nel tempo dell’abbraccio per consolare la sorella, Filippo vede che Edoardo sta tornando indietro e trattiene Eleonora ancora un attimo prima di allontanarla da sé con uno sguardo che sembra significare allo stesso tempo riluttanza e sollievo, avvertimento e complicità. Nonostante gli errori, Filippo ha capito che Edoardo tiene davvero alla sorella.

In tutto questo Eleonora è stata forte, senza maschere o corazze, si è fatta valere per quello che pensa e che, soprattutto, prova.

Nel confronto con Marta, la soggezione di Eleonora era evidente ed era plasticamente rappresentata dal luogo universitario per ricordare, ancora una volta, quanto coraggio Eleonora abbia dovuto tirare fuori per affrontare prima Andrea e ora la sua amica Marta. Oltre alla situazione di per sé, il peso della differenza di età grava su di essa ed è un dislivello che ha potere. Nonostante ciò, Eleonora ha affrontato la situazione e la condiscendenza iniziale di Marta si trasforma in rispetto quando realizza ciò che Eleonora ha dovuto passare e la forza che le deve essere servita per denunciare Andrea. La trasformazione è stata concentrata con efficacia nella sua frase:

“Hai fatto bene. Andrea è un mio amico e gli voglio bene però hai fatto bene. Davvero.”

Nel prima interazione tra Edoardo ed Eleonora della puntata, mentre Edoardo se ne va, torna lo stesso retrogusto amaro di quando ha abbandonato Eleonora sulle scale nello scorso episodio, Febbre. Invece di elaborare, Edoardo si è torturato. Ciò è evidente quando arriva al vivaio, un incontro costruito in modo da costringersi a lasciarla come si era deciso a fare, arrivando con i suoi amici e il motore della macchina accesa di sottofondo. Bisogna riconoscere che Edoardo ha fatto un passo avanti importante nel chiedere scusa ad Eleonora per aver pensato a se stesso e non a cosa potesse aver provato lei. Tuttavia, seppur con grande sforzo, la lascia come si era convinto a fare. Quando rientra in macchina, Federico alla guida gli dà un’amichevole pacca a significare il suo sostegno: nemmeno Edoardo ora non è più da solo. Chissà che, anche per lui, non siano stati proprio i suoi amici ad instillargli il coraggio di tornare indietro.

La scena finale del ricongiungimento tra Edoardo ed Eleonora è stato l’apice emotivo della puntata raggiunto grazie a tutti i piccoli e grandi momenti che lo hanno preceduto. Non a caso la canzone Spectrum accompagna e mette in connessione sia l’abbraccio dei fratelli sia quello tra Eleonora ed Edoardo: l’abbraccio tra i due è stato forse ancora più significativo del bacio per rappresentare l’impossibilità di Edoardo di lasciare andare davvero Eleonora.

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate.

Ringraziamo: Skam Italia | Serie Tv News | Film & Serie TV | I love telefilm & film ∞ | Quelli delle Serie TV

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...