Dynasty/Telefilm

Recensione | Dynasty 2×18 “Life is a Masquerade Party”

Bentornati con Dynasty!
Dopo il plot twist dello scorso episodio, che ha lasciato qualcuno sconcertato positivamente dal trash di utilizzare Elizabeth come attrice sia di Fallon sia di Alexis e altri, al contrario, negativamente. Personalmente, io sono entusiasta della scelta perché questo permette dinamiche molto divertenti (e nella 2×18 ne abbiamo avuto un assaggio) e, magari, anche il ritorno di Nicolette prima o poi. Per quanto mi riguarda, la scelta migliore.
Purtroppo, non sono riuscita ad apprezzare fino in fondo questo episodio, ho vissuto la prima mezz’ora con l’aspettativa di Alexis che si rivelava alla sua famiglia e il resto, molto meno interessante, è passato in sordina.

Prima di arriva al momento principale dell’episodio, vediamo come ci siamo arrivati. Adam, da pazzo psicopatico che è, vuole assolutamente presentare Alexis nel modo più scioccante possibile, quindi suggerisce a Sam il tema della festa. Il problema è il motivo per cui Sam deve festeggiare: è tornato single.
*Inserire imprecazioni qui*
Quando a inizio stagione annunciarono il licenziamento dell’attore di Steven, immaginavo che avrebbero fatto divorziare Sam prima o poi, oppure lo avrebbero fatto rimanere vedovo (e io preferivo questa opzione, onestamente). Però ammetto che speravo, se avessero deciso per il divorzio (che, sul serio, cosa diavolo ci fa ancora lì Sam a casa Carrington? Ora sei un estraneo!), che le motivazioni avessero un senso e che non facessero apparire Sam come il tizio che divorzia da un poveraccio rinchiuso in una casa di cura dal proprio fratello (e tutto ciò a meno di un anno dalle nozze, complimenti!). Empatia, questa sconosciuta.
Lasciamo perdere, con quest’ultima manfrina chiudo l’argomento divorzio di Steven e Sam per sempre. Sam vuole ricominciare? Okay, in bocca al lupo!

Detto questo, passiamo alla rivelazione, al calare la maschera. Alexis ha lo stesso viso di Fallon e non ne fa assolutamente un problema, Adam ne sembra addirittura deliziato (Game of Thrones, intanto, vi fa un cenno di saluto. E tra poco ore va pure in onda la 8×03), ma il resto della famiglia? Sono scioccati, come era prevedibile! Blake e il maggiordomo sono andati a letto entrambi, a un certo punto della loro vita, con questa donna e ora se la ritrovano davanti con lo stesso viso di quella che per uno è una figlia e per l’altro quasi, dev’essere oltremodo disturbante. Per non parlare di Fallon, che si ritrova davanti la sua copia vivente e anche un po’ per Liam, che è innamorato di Fallon e ora la madre di lei ha la stessa faccia, deve fare strano.
Purtroppo, in questo episodio si sfrutta poco la cosa. Sì, Alexis fa un po’ la vittima, ha un talento per ciò, però penso che il doppio uso di Elizabeth non sia stato sfruttato abbastanza, speriamo nei pochi episodi che mancano. Tra l’altro, si vede che Dynasty è fatto con due lire, infatti le scene in cui compaiono sia Fallon sia Alexis non sono fatte benissimo. In questo ultimo anno ho visto parecchi programmi in cui un attore interpretava due ruoli, sono abituata a cose di un certo livello, quindi Dynasty dovrà impegnarsi molto per farmi almeno ridere.

Intanto, Fallon e Liam passano l’episodio a girarsi intorno. In realtà, più che altro è Fallon a fare la ritrosa. Nello scorso episodio ci ha praticamente detto che ama Liam e che di Culhane non gliene frega più niente (brava) e in questo lo butta praticamente addosso a un’altra e si fa mille paranoie. Sapete, mi manca la Fallon che voleva mettere su un’azienda da sola, era sicuramente meno indecisa di quella di adesso. Per fortuna, Sam ci mette una pezza visto che evidentemente è più bravo con i problemi di cuore altrui anziché i propri, quindi Fallon scaccia la terza incomoda di turno e si prende finalmente (?) quello che vuole. Buon per lei e un po’ meno per me.
Dureranno? Chi lo sa, il problema di Liam è che, per ora, non è regolare, quindi viene usato e poi rimesso nel congelatore. Anche se, probabilmente, visto che Liam inspiegabilmente fa alzare gli ascolti, la cosa potrebbe decisamente cambiare.

Varie ed eventuali:

– Il piccolo complotto tra Culhane e Jeff mi annoia a morte. Blake se li scopre li rivolta come calzini, mentre per quanto riguarda Adam… poveri voi! Sempre in tema Game of Thrones, Adam mi ricorda un po’ Ramsay, come psicopatia ci siamo e pure sul possibile per raggiungere i propri obiettivi.

– Di Blake e i parenti serpenti di Cristal mi importa poco, penso solo che la tregua tra Blake e il padre di Cristal sarà momentanea. Sono due “squali della finanza” (mi sa che sto citando qualche storia di Paperon De Paperoni), quindi mi aspetto che cerchino di azzannarsi quanto prima, sempre che Jeff e Culhane non riescano davvero a metterli nei guai (è più probabile che si mettano nei guai da soli).

– Tornando ad Adam, ora vuole complottare contro la nuova coppietta felice? Dove devo firmare? (Chiedo perdono a chiunque li shippa, ma ormai lo sapete che io non li sopporto insieme).

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. E infine un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: Dynasty Italia | Serie Tv News | Film & Serie TV | I love telefilm & film ∞

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...