Telefilm/The Gifted

Recensione | The Gifted 2×11 “MeMento” e 2×12 “hoMe”

Buongiorno pelati e ben trovati a una recensione doppia per The Gifted! Come avevamo visto nel promo, è arrivato, anzi è più corretto dire ‘è tornato’, il momento di parlare della coppia da cui è partito tutto, ovvero Lauren e Andy.

In un flashback vediamo come il vecchio Signor Van Strucker abbia fatto modificare uno strano carillon che ora è arrivato nelle mani di Lauren. La musica che emette scopriamo avere una specie di effetto ipnotico su tutti i membri della famiglia e, in un ulteriore flash back, vediamo che Reed stesso l’aveva trovato da bambino ed era stato rimproverato dal padre nel momento in cui aveva tentato di ascoltarlo. Che sia una melodia ipnotica si è abbastanza capito dalle prime note assai inquietanti. Lauren ha capito che in sogno riesce a contattare suo fratello, ma che nonostante l’oscurità sia più vicina a Andy, è lei quella che sta rischiando maggiormente di corrompersi. E, giustamente, secondo le regole degli adolescenti ribellini, Lauren inizia a non dormire più e a tenersi sveglia ascoltando la musica del carillon. Ma lasciamo per un secondo in disparte i fratelli e occupiamoci del vero drama della puntata.

I protagonisti assoluti della soap opera settimanale sono Marcos e Lorna: *immaginare vento e luci d’atmosfera* lui, fermo sulla sua posizione di stare con la donna che ama e a tutti i costi, e lei, ribelle verso il suo padrone, che riesce a stare con il suo amato in incontri clandestini.

Ma perché hanno così tanto bisogno di vedersi? No, non è solo per motivi fisiologici… Lorna ha dovuto accogliere sotto il suo stesso tetto un nuovo gruppo di reclute, scappate di prigione dopo lo sblocco dei collari, ma colpevoli di aver compiuto il naufragio di una nave passeggeri, causando la morte di moltissime persone. Onestamente non si sa perché Lorna ne sia così spaventata, cioè ha paura anche solo a parlare con loro, è preoccupata per Dawn ma dovrebbe essere abbastanza al sicuro ora che è con la zia. Resta il fatto che è spaventata e l’unica persona a cui si può rivolgere è Marcos (obv). Durante questi incontri clandestini i due scoprono che Reeva ha contatti con il governo e in particolare con Benedict Ryan.

Ma restiamo concentrati su Marcos che ci fa credere di essere tanto innamorato di Lorna ma poi finisce con il ‘cascare’ tra le braccia della prima che passa… che, onestamente, è una vecchia conoscenza, perché è la ragazza con lo stesso potere di Marcos e che cosa romantica che hanno addirittura i poteri così simili… mi scusi signorina… ma lei per caso crea l’aurora boreale quando lo bacia? no?! e allora perché ci hai provato!!! Un applauso però a Marcos che nonostante l’astinenza ha tenuto duro e non ha ceduto alle tentazioni.

Torniamo invece a casa Strucker, dove fa incursione la polizia a causa di una chiamata del proprietario del palazzo. Nonostante Reed faccia del ‘buon vicinato’ e quindi dica che provengono invece strane voci dall’appartamento a fianco, la polizia fa comunque irruzione. Lauren però, ora che ha imparato a usare il suo potere come arma offensiva, attira l’attenzione degli agenti su alcune esplosioni che avvengono in strada. Per la prima volta vediamo la ragazza avere uno sguardo diverso negli occhi, come se fosse improvvisamente passata da preda a cacciatore. Ora, non voglio discutere i metodi che ha usato Kaitlin per crescerla, ma dai retta a tuo marito per una volta e toglile quel carillon una buona volta, vuoi vedere che poi si calma?!

Restando in tema polizia, accenno velocemente a Turner e ai purificatori… come sapete a me questo personaggio non piace per niente e credo che la solfa andrebbe avanti benissimo anche senza di lui, anche perché ovunque si muove fa disastri. (e secondo me, sua figlia non sarebbe fiera di lui). In questo caso, per esempio, fa incursione in una casa famiglia dove giunge voce si siano rifugiati dei ragazzi mutanti. Questi ragazzini di 16 anni non hanno potere su due bestie, ex-militari, che li minacciano con tanto di pistola. Ma, ehi, va tutto bene no? non sono mica razz- e invece ecco che Ted ne ammazza uno perché “ah, StAvA pEr AtTaCcArMi”. Basta, ne ho parlato anche troppo.

Andiamo all’unica nota positiva di tutto questo: John e Clarice. Finalmente una gioia. La ragazza è preoccupata per la vita di John (giustamente) anche perché lui continua ad andare a avanti a testa bassa in quella che è una guerra suicida ormai… ma sono così carini!

Ecco seguirei l’onda di questa coppia per passare alla puntata successiva. Iniziamo con un flash back (novità eh?) di Clarice da bambina che vede morire la sua sorellina adottata anche lei. Questi tormenti le fanno ricordare come sia sempre stata trattata da inferiore e come non abbia mai potuto far vedere chi fosse in realtà. In John non trova alcun conforto perché pensa solo alla Cerchia Interna e a poco altro, inizia allora a parlare sempre più spesso con Erg che riesce a farle cambiare idea sul suo statuto di mutante. Proprio in contemporanea con il passaggio della ragazza ai Morlocks, Evangeline chiama John riferendogli che a breve ci sarà una riunione tra i capi delle varie zone clandestine. Il gruppo allora decide di fare una scampagnata e invitano anche il loro grande amico Erg, che però non sembra euforico all’idea di una riunione in superficie. All’arrivo del gruppetto però il posto è stato già attaccato dai purificatori che hanno ucciso tutti i presenti………… sì, però, figli miei la ruota può anche girare ogni tanto. John allora si arrabbia e cerca conforto in Clarice, che però è impegnata a confortare Erg. Quest’ultimo commette il grosso sbaglio di chiamarla Blink, si vede che a John non piace come suona perché immediatamente lo colpisce, ricevendo indietro lo stesso colpo (Erg, infatti, ha il potere di farsi rimbalzare addosso le energie).

Insomma, il clima è molto teso, e Clarice decide di parlare con John. Io no credo di essere pronta per dirvi quello che sto per dire. Facciamo che prima riporto gli altri fatti della puntata.

  • Lorna cerca di investigare sulle nuove reclute, continuamente terrorizzata, e quello che scopre è ben poco, perché nessuno di loro può rivelare il compito affidatogli da Reeva. L’unica cosa che capisce è che lavorano sempre in gruppo, unendo i loro poteri.
  • Gli incubi di Andy e Lauren continuano ma questa volta hanno un terzo incomodo, anzi un quinto incomodo… le gemelle Frost decidono di aiutare Andy a far cambiare idea a sua sorella in una specie di seduta spiritica incosciente. Il piano funziona ma Lauren è ancora abbastanza decisa sulla strada del ‘bene’ tanto che arriva a farsi bloccare i poteri con i bloccanti che prende Reed.
  • Nel mentre Kaitlin, sapute le interazioni di Reeva con il governo, ha la brillante idea di contattare suo fratello Danny, che lavora nel campo, per avere più informazioni. Danny riesce anche a procurare certe informazioni alla sorella ma viene intercettato dai Sentinal Services e dotato di microfono e microspia. All’incontro con la sorella lui svuota subito il sacco, ammettendo che quello è una trappola e ancora una volta vediamo la Lauren cattiva, che inizia a tagliare auto a destra e a sinistra. Spaventata da cosa stanno diventando i suoi poteri, compi la scelta definitiva di usare i bloccanti.

Cavolo… devo proprio finire il discorso su John e Clarice. Beh, ricordate il ‘finalmente una gioia’ di poche righe sopra, ecco, Clarice decide di lasciare John, usando il solito impianto del ‘ti amo, ed è per questo che me ne vado’. Nessuno ha spiegato a questa ragazza che quando si ama una persona ci si dovrebbe stare insieme e non lasciarla perchè ‘è meglio per tutti e due’. Ma come finisce tutta la storia? con John che, tornato a casa, si addormenta per terra abbracciato al cane. Ora, ditemi se non è adorabile.

Prima di lasciarvi (con il cuore spezzato) vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Ed Infine un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: | Serie Tv News | Film & Serie TV | I love telefilm & film ∞ | Crazy Stupid Series

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...