Recap/Telefilm

Recap| Alexa e Katie: Season 2

Pochi ne parlano, ma in parecchi pare l’abbiano visto, diventando una sorta di guity pleasure per gli appassionati della piattaforma streaming. Il prodotto originale Netflix più disneyano che ci sia, Alexa e Katie, dopo l’esplosiva prima stagione torna sugli schermi Netflix con schemi narrativi e tematiche pressoché   invariate e, anche se perde un po di smalto, si riconferma un prodotto assolutamente godibile, da gustare tutto di un fiato, in un pomeriggio piovoso – come ho fatto io – o durante una noiosa influenza.

Il primo anno di liceo è passato per le nostre protagoniste e quello nuovo sembra carico di promesse anche perché Alexa, definitivamente guarita dalla sua leucemia, è pronta per riprendersi in mano la propria vita; ma non tutto è facile come si crede: il fantasma del passato pesa su Alexa e su tutta la sua unita e strampalata famiglia e a volte pare creare ostacoli insormontabili o che sarebbero tali se nella vita di Alexa non ci fosse Katie.

Anche in questa seconda stagione le due adolescenti affrontano tutto insieme, dai controlli medici – dolcissima la scena in cui ,l’apparente indifferente, Lucas abbraccia il medico dopo aver saputo che la sorella sta bene – ai ragazzi e alle inevitabili delusioni.

Perché, in un mondo di teen dramma, tutti dovrebbero passare qualche ora in compagnia di Alexa e Katie per ricordarsi che non sempre gli adolescenti sono belli e dannati e con il peso del mondo sulle loro spalle. Credo che tutti dovrebbero poter rivivere i propri anni del liceo, con un pizzico di invidia e nostalgia.

Il rapporto di Alexa e Katie è simbiotico, vivono l’una in funziona dell’altra ma, insieme, si divertono senza pensare troppo al futuro e cercando di dimenticare il passato. Un rapporto che a noi cinici e razionali adulti può sembrare assurdo e inventato. Ma Fermatevi a pensare, non avete mai avuto quell’amica senza la quale l’adolescenza sarebbe stata un grosso, enorme, tunnel senza via d’uscita?

Dieci nuovi episodi che si snodano fra i corridoi del liceo, la caffetteria e la casa dei Mendoza dove, il già citato Lucas (Emery Kelly), prende molto più spazio rispetto alla prima stagione. Con la sua nuova ossessione nel volere creare la boyband perfetta (l’attore è anche un cantante),  regalandoci alcune delle scene più divertenti di questa seconda stagione e per Gwenny . La loro storia d’amore sarà centrale in numerosi episodi e la piccola Alexa dovrà imparare ad accettare in famiglia la sua rivale.

Storie che nascono, è il momento anche per Katie di vivere il suo primo amore, e altre che finiscono. Alexa rompe con Dylan e Katie con l’aiuto della madre dell’una e dell’altra, cercherà di confortare l’amica.

Forse c’è troppa ingenuità nel tutto, manca un vero conflitto che potrebbe essere la chiave per avere ancora qualcosa da raccontare nelle prossime stagioni, che purtroppo ad oggi non sono ancora confermate, ma la realtà potrebbe rovinare la magia.

Perché se irreale appare la vita degli adolescenti di Gossip Girl (per citarne uno fra tanti), altrettanto appare quella di Aexa e Katie, che passano tra confidenza con le amiche e uscite con i fidanzati senza mai vedere incrinato il loro rapporto, non c’è gelosia, non c’è nulla che possa dividerla. E qui la grande occasione sprecata della stagione, per riuscire a dare più spessore alle due ragazze: la storia d’amore di Alexa con Dylan inizia a naufragare lentamente, un po perché Dylan partirà presto per il college e poi perché il ragazzo fatica a farsi spazio nella vita della fidanzata Katicentrica ed è in questa fase di stagione che le due ragazze dovevano chiedersi di più, che gli autori avrebbero dovuto creare un conflitto che le facesse maturare come amiche e come individui singoli e non sempre e solo un’unica unità.

Ma forse è ancora presto, forse è giusto che gli adolescenti siano solo adolescenti e che ogni rapporto sembri ancora indispensabile e indistruttibile, ed è giusto che noi riscopriamo il vero senso della parola amicizia versando qualche lacrime di nostalgia, su un finale dolcissimo in cui Alexa rinuncia alla sua festa dei sogni per regalarlo all’amica.

È questo che noi adulti dovremmo ricordare, anche se sembra assurdo amare così tanto un altra persona senza nessun interesse,l’amicizia vera è possibile   perchè: “un migliore amico non condivide solo i grandi momenti della tua vita ma ti aiuta a crearli.”

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto così da poter  partecipare al nostro nuovo Give Away per vincere il cofanetto completo di Buffy  e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Ed Infine un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo:  Serie Tv News | Because i love films and Tv series | Film & Serie TV | La dura vita di una fangirl | I love telefilm & film ∞ | Telefilm obsession: the planet of happiness | Serie tv Concept | Serie TV: la mia droga | Crazy Stupid Series

Annunci

One thought on “Recap| Alexa e Katie: Season 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...