Outlander/Telefilm

Recensione│Outlander 4×08-4×09 “Wilmington – The Birds and the Bees”

Carissimi Outlanders, eccoci giunti a recensire gli ultimi due episodi della nostra amatissima serie. Che dire? Puntate colme e dense di emozioni entrambe.
Nel primo episodio, assistiamo al ritrovamento di Bree e Roger, molto romantico, d’accordo, ma vogliamo aprire una parentesi sui pantaloni stile “acqua-alta-a-Venezia” che indossava il nostro amato topo da biblioteca e sul suo viso sbarbato? Avrebbero potuto fare di meglio, ammettiamolo.
L’episodio otto ruota attorno al luogo di Willmington, infatti tutti personaggi sono vicini a questo luogo pur non essendo consapevoli di esserlo.
Troviamo infatti Claire e Jamie inizialmente a fare visita a Fergus e Marsali e successivamente invitati dal Governatore a teatro per assistere ad uno spettacolo.
Vicinissimi a loro poi ci sono Roger e Bree che dopo essersi ritrovati, (finalmente!) si decidono a sposarsi e lo fanno attraverso il rito antico e affascinante della legatura delle mani. Devo ammettere che la scena è stata veramente molto romantica, anche se la coppia non mi ha mai entusiasmato più di tanto.

Interessante anche il modo in cui è stata girata la scena della loro prima volta, molto intensa e carica di emozione, anche se lasciatemelo dire, Roger senza barba io non riesco proprio a guardarlo!
Nel frattempo a teatro Jamie e Claire incontrano niente di meno che un giovanissimo George Washington e vengono a sapere Che quella stessa notte arresteranno il gruppo di ribelli. Così Jamie trova un modo per poter sventare questo arresto e viene scortato dallo stesso Washington a raggiungere l’amico Fergus. A teatro nel frattempo Claire da bella mostra di sé le sue qualità di chirurgo e salva il povero Fanning da una morte certa.

Ma nel frattempo la novella coppia di sposi discute, il motivo sappiamo bene quale sia e alla fine Brianna decide di scappare e di lasciare Roger.
Ma arriviamo alla locanda e alla famosa e tanto attesa scena della violenza. L’aspettativa era altissima riguardo al modo in cui regista e sceneggiatori avessero deciso di rendere lo stupro. Da alcuni è stata apprezzata la scelta fatta, in quanto si sono udite le urla, si sono sentiti i lamenti e le richieste di aiuto ma la scena non è stata fatta vedere in presa diretta quindi, non vediamo la povera Bree in prima persona subire quello scempio.
Ma ha un che di inquietante, personalmente, il fatto che gli uomini e le persone lì fuori fossero consapevoli di quello che stesse accadendo e non abbiano mosso un dito per salvare la povera ragazza.


Bonnet ovviamente, odioso come sempre, ha interpretato magistralmente questa parte, insieme ai complimenti vivissimi all’attrice che interpreta Bree, è stata molto intensa, pur mantenendo la propria integrità e il proprio orgoglio, non si è lasciata distruggere da questo evento malevolo che le è capitato ma prova a dar sfoggio della sua forza, della resistenza, del coraggio.
La puntata successiva è quella che più di tutti aspettavamo da tempo infatti l’aspettativa riversava sull’incontro fatidico tra Jamie e la piccola Bree.
Scena profonda, toccante, molto molto dolce.
Sam in questo episodio in modo particolare, ha mostrato una dolcezza e una profondità, un’espressività del volto e della voce che hanno reso le emozioni che provava molto meglio di quanto avrebbero potuto farlo, fallacemente, le parole.


Degna di nota anche l’interpretazione di Bree.
Il modo in cui si rincontrano, toccante, lui che quasi non crede ai suoi stessi occhi che si trovano di fronte la sua bambina, colei che crede non essere mai cresciuta.



I due si si abbracciano emozionati e commossi e vanno finalmente a incontrare anche Claire che quando vede la figlia, ovviamente, rimane profondamente colpita.
La giovane Bree racconta ai genitori il motivo per cui è arrivata, ed anche se è piuttosto tragico, i genitori sembrano non dare molto peso a questa tremenda notizia, essendo troppo felici di avere finalmente la figlia con loro e di poter avere la famiglia riunita.


Le scene tra Jamie e Bree sono state molto belle interpretate benissimo dagli attori soprattutto apprezzato il dialogo che c’è stato tra loro durante la caccia, (Jamie è un papà dolcissimo, ammettiamolo, irresistibile!!!!) a dimostrazione che nonostante la distanza e la lontananza, ci sia una profonda voglia di conoscersi l’un l’altra e soprattutto un grande affetto, anche se è stato coltivato poco.

“Ye can call me…Da.”

Da. Is that Gaelic?”

“No…it’s only…it’s only simple.”

Ho sperato fino alla fine che Brianna decidesse di confessare ai genitori quello che aveva subito e devo dire che mi sarei aspettata che lei fosse stata leggermente turbata dopo ciò che si era trovata a dover fronteggiare, ma forse per esigenze di tempo forse per dare maggior rilevanza all’ incontro con i genitori e a ciò che loro si sarebbero dovuti trovare a combattere, quindi l’incendio e la loro morte, non si è data molta rilevanza al post trauma di ciò la povera malcapitata avesse subito.
Infatti, solo quando la ragazza si accorge di essere incinta (questo evento fa un po’ da catalizzatore perché porta la giovane sentirsi nelle condizioni di dover raccontare alla madre quello che è accaduto) racconta a Claire il fatto, ma non racconta chi è l’uomo che si è macchiato di quella colpa. Sarà infatti Claire a ritrovare l’anello e rendersi conto che l’identità dell’uomo che ha violentato la figlia è quella di Bonnet.
Nel frattempo Roger arriva a Freaser Ridge e rimane vittima di un grande fraintendimento, infatti Lizzie, vittima anch’essa di un bel malinteso arriverà a far sì che Jamie creda che sia il povero Roger ad aver abusato della figlia e gli dà un bel po’ di cazzotti. La puntata termina così e noi aspettiamo di sapere cosa accadrà nelle successive e considerando il finale e il Promo, ce ne saranno delle belle!

 

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Ed Infine un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: Outlander _Outlander: Jamie&Claire | Outlander,il Mondo di Jamie & Claire – The Italian Fangroup | Outlander Italia | Outlander Italy | Caitriona Balfe Italian Fans | Sam Heughan Italian Fans | Sassenach. Everything Outlanderღ | Because i love films and Tv series | Serie Tv News | Film & Serie TV | La dura vita di una fangirl | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | I love telefilm & film ∞ | Telefilm obsession: the planet of happiness | Crazy Stupid Series | Blends of Scotland, Ireland, UK: Ladies’ perfect Tea | Quelli delle Serie TV

Annunci

2 thoughts on “Recensione│Outlander 4×08-4×09 “Wilmington – The Birds and the Bees”

  1. Ma ciao!!!!!! Passate bene le feste?
    E vai con Outlander dove le “sfighe” sono sempre dietro l’angolo. Certo che alla nostra amata Diana gli stupri piacciono proprio! Prima Jamie…poi Brianna (ma…non è finita qui…chi ha letto i libri lo sa!).
    Le due puntate: mi sono piaciute entrambe: lo stupro è stato reso bene…senza far vedere niente. L’incontro di Bree con Jamie mi ha commosso (ma quanto è bravo Sam…non capisco perchè venga snobbato dai vari “riconoscimenti”). Mi piace anche l’attrice che impersona Brianna anche se all’inizio non mi dava molta fiducia. Quello che mi piace poco è invece Roger che, come si dice dalle mie parti mi sa (per il momento) di “pesce lesso…” non parliamo poi della mise dei pantaloni alla “tranquillotta” (sempre come si dice dalle mie parti). Lizzie si sarebbe dovuta fare un ballino di fattacci suoi datosi che non c’ha capito una mazza!!! Il PORO ROGER si becca un bel po’ di pugni e poi andrà a finire….vedremo alla prossima!
    PS – Avevo detto che apprezzavo Ed Speelers in Bonnet…mi ricredo…fa troppe smorfie…a sto giro mi è sembrato una macchietta!!
    Di nuovo Buon Anno e….alla prossima recensione

    Mi piace

  2. Buon anno a tutte!
    Queste due puntate sono state le mie preferite di tutta la stagione, insieme alla 4×10 che ho già visto e di cui aspetto recensione 🙂
    Hanno concentrato tutte le scene che adoro del quarto libro, quindi vederle è stato un piacere a un agonia allo stesso tempo, visto le liti furiose e le violenze fisiche che non mancano mai!
    Vi ricordate quando nella prima stagione Claire spiegò a Jamie il significato della parola sadico? Ecco, mi sa che si riferiva alla Gabaldon! Si diverte proprio a far soffrire i personaggi e noi con loro. Anche se quasi quasi direi che ai “figli” sta andando anche peggio che ai genitori, Brianna violentata brutalmente subito dopo la sua prima notte di nozze e Roger pestato a sangue dal suocero che lo crede uno stupratore.. stanno proprio mettendo le basi per una sana e felice relazione familiare!
    Tutto questo enorme casino comunque è la prova che i segreti fanno solo danni, se Lizzie si facesse un po’ più gli affari suoi e Brianna si mordesse la lingua ogni tanto prima di sputare sentenze gratuite sarebbero tutti più felici!
    Comunque applausi a tutto il cast, ho visto delle interpretazioni fantastiche da parte dei 4 protagonisti e adoro la dolcezza di Jamie nei confronti della figlia che credeva non avrebbe mai conosciuto!!
    Alla prossima, dove tutti i segreti verranno svelati e saranno cavoli amari per Jamie e Ian!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...