Telefilm/The Gifted

Recensione | The Gifted 2×07 “No Mercy”

Buongiorno pelati e bentornati 🙂 Dopo questo episodio, la serie si prenderà una pausa di una settimana: l’episodio 8 andrà quindi in onda il 27 novembre.

Incominciamo con un bel flashback su Reeva. Vi ricordate i messaggini segreti che mi (e forse ci) hanno fatto pensare a una cotta? ecco, in realtà sono serviti a convincere un dipendente della banca a fare il doppio gioco. La suddetta banca è quella già presentata nella scorsa puntata, che ha finanziato milioni di progetti e associazioni contro i mutanti. Nel flashback però vediamo una giovane Reeva discutere vivacemente con Benny, un’altra mutante, sua amica, sul rapporto tra persone comuni e persone con il gene x. Non ci crederete mai, ma Reeva era per il dialogo, era d’accordo a diventare amica degli umani… tutto questo finché la sua amica non è stata uccisa davanti a lei. Sicuramente questo gesto le ha fatto cambiare idea. La ragazza però sembra particolarmente presa da questo Quinn, e promette che non gli succederà nulla proprio a causa di questo sentimento nei suoi confronti.

Quinn è quindi la chiave di volta del piano, colui che permette di disattivare i sistemi anti mutanti. Fatto ciò, il gruppo dell’Inner Circle entra alla banca, diretti al caveau per rubare i dati dei conti bancari. Al colpo partecipano tutti tranne Esme, alla quale Lorna affida la piccola Dawn. Il piano funziona e i dati entrano in possesso del gruppo. Farei notare giusto un paio di cose:

  • la determinazione di Lorna nell’usare i suoi poteri: io non so se derivi dal senso di dovere di protezione verso Dawn e quindi sia costretta a restare con l’Inner Circle perché più sicura o se lei creda veramente negli ideali di Reeva, che inizio a credere siano sempre più giusti. Resta che la sua forza sta aumentando.
  • le gemelle Frost: durante l’attacco, Sophie e Phoebe usano i loro poteri su dirigente per fargli recitare un video in cui ammette tutte le colpe della banca, ma sembrano non avere il pieno controllo sulla mente dell’uomo. Le due sono chiaramente più deboli senza Esme e, sicuramente, vedremo nella prossima puntata la sfuriata delle due contro la sorella.

Prima di passare al lato clandestino però, mi soffermerei un secondo su Rebecca e i suoi istinti omicidi. Non è normale che una ragazzina di 16/17 anni desideri così tanto uccidere delle persone che nemmeno conosce solo perché qualcuno le ha detto che sono cattive. Possono averla torturata e mille altre cose ma che sfoghi la sua rabbia contro chi di dovere. E poi, dicevano che anche Norman Bates era normale e poi guarda come è finito. Tutto questo per dire che alla fine del colpo alla banca, dopo che Andy le aveva dato tutti gli incoraggiamenti affinché non fallisse e gne gne gne, lei uccide tutti gli ostaggi, tra questi anche Quinn (che Reeva aveva intenzione di liberare incolumi), perché lo meritavano. E nel mentre tutti gli altri dove sono? lì con lei a guardare le farfalle! Ma per favore! Beh, mi sembra superfluo dire che la odio.

Passiamo ora alle crisi di Reed e ai tentativi di Caitlin di aiutarlo. Prevedibilmente, i poteri di Reed sono senza controllo e incenerisce ogni cosa gli capiti sotto mano. Tutti hanno avuto problemi con i loro poteri, ma quelli di Reed sono anche stati soppressi per anni, il che forse ne ha incrementato la potenza. Molto dolce il fatto che Lauren si prenda cura di lui, quando, come dice Reed, dovrebbe essere un padre a prendersi cura della figlia. Nel prossimo episodio, la famiglia andrà da un dottore che collaborò con il padre di Reed per chiedergli di aiutarli. 

I guai però non finisco qui perché Marcos ha dei sospetti su Clarice e ne parla con John di questa cosa. I due hanno ancora qualche problema a parlarsi ma John lo ascolta, perché consapevole di aver bisogno di aiuto da qualcuno, e perché in cuor suo sa che ha ragione. Marcos però gli dice una cosa che mi ha lasciata un po’ perplessa, gli dice ?ah, so che tieni a lei’. Ma non è una questione di affetto, io credo sia proprio un fatto di amore. COME PUOI SMINUIRE COSI’ UNA DELLE MIE PRIME SHIP DI QUESTA SERIE, MARCOS!

John allora parla con Clarice che non ci mette niente a lanciargli in faccia tutta la verità delle informazioni scambiate con Erg. Ovviamente il ragazzo non la prende molto bene e le chiede il motivo per cui lo stia tradendo, preferendo altri mutanti che vivono nascosti nelle fogne. E qui signori, Clarica ha veramente brillato: povero John già c’ha le crisi per conto suo, in più anche la sua ragazza gli va contro: gli dice tutto quella in cui ha fallito fino a quel momento e tutte le persone morte. Brava ragazza, chissà che così nnn si svegli un pochetto.

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Ed Infine un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: | Serie Tv News | Film & Serie TV | I love telefilm & film ∞ | Crazy Stupid Series

E ovviamente il promo 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...