Arrow/Telefilm

Recensione | Arrow 7×02 “The Longbow Hunters”

Bentornati!
Un po’ mi manca non fare più la recensione di giovedì, ma sempre meglio di venerdì che mi incasinava tutti i piani e non riuscivo mai a essere puntuale. Il martedì, sebbene sia ancora solo l’inizio di una lunga settimana, è decisamente più abbordabile (ora che l’ho scritto, le prossime recensioni arriveranno di sicuro in ritardo).
Puntata carina! Non mi voglio sbottonare troppo o aumentare le mie basse aspettative, ma l’episodio mi è piaciuto molto di più della premiere, ha giusto qualche sbavatura o trama fastidiosa qui e là.

Oliver e Stanley – avventure dietro le sbarre

Abbandonato il vano tentativo di vivere la vita del carcerato come una tranquilla ombra, magari con la possibilità pure di farsi scarcerare prima per buona condotta, Oliver passa al contrattacco. Per il momento non è male come hanno gestito la separazione tra Oliver e gli altri. Anche se avevano perlopiù obbiettivi diversi, il comune denominatore era catturare Diaz, per cui c’era continuità. Se Felicity e Diggle se ne stavano occupando fuori con il piccolo intermezzo dei Longbow Hunters, intanto Oliver ha cercato di raccogliere informazione dall’interno.
Da quello che abbiamo appreso, anche se odia Oliver, la guardia è una persona integerrima, amante delle leggi (come quando guardavi da un’altra parte quando pestavano un detenuto? Mmmm), quindi perché hanno costretto Oliver a sbarazzarsene (seriamente quel trucchetto del colpirsi da solo ha funzionato? Eh…)? Non me lo spiego e lo voglio assolutamente sapere perché sembra una cosa importante. Dubito che la spiegazione sia che era troppo severo. Il nostro eroe si sarà accontentato di un bel “non ti riguarda”, perché teneva troppo alle informazioni che Brick poteva dargli, ma non vale lo stesso per me. Cosa nasconde quella prigione? O quella guardia in particolare?
Intanto, Stanley mi fa simpatia e mi sorridere ogni volta, però… solo io ho sentito un campanello di allarme nel sentire quanto in fretta si sia abituato a sfruttare la fama di Green Arrow per farsi rispettare? O come abbia suggerito tranquillamente di torturare e/o minacciare e/o far licenziare la guardia come se niente fosse? Non è stato incarcerato da innocente? Dov’è la sua onestà, il suo orrore per la malavita e la violenza? Forse mi sto preoccupando per nulla e Stanley è solo un essere umano con grandi capacità di adattamento, ma ormai sono diventata come Oliver post-isola e non mi fido di nessuno. Il team Arrow ha ben due precedenti per tradimento e come sapete non c’è due senza tre.

Felicity e Diggle – il team OTA che scoppia

Mi è piaciuta Felicity in questo episodio, ma proprio tanto. Ha un obiettivo in mente e non si lascia distrarre da nient’altro, ha deciso che catturerà Diaz per William, se stessa e Oliver, e non ha intenzione di mollare o di aspettare o di farlo fare ad altri.
Anche se è più facile soffermarsi sul sacrificio di Oliver, nemmeno per Felicity la vita è una passeggiata. Il marito è in carcere, non può più avere la vita che aveva prima perché sotto tiro e ha dovuto allontanare il figliastro a cui vuole bene per la sua sicurezza. Ha perso tutto.
È davvero terribile quello che sta passando, ma ammiro che non si lasci abbattere e continui per la sua strada, pure se ciò significa allearsi con una dei responsabili di questa serie di dolori, il Serpente a Sonagli, aka Samandra Watson.
L’avevano nominata nella premiere, però non pensavo che sarebbe ritornata sul serio. Ha arrestato Oliver e rotto le scatole per una stagione intera, pensavo che il suo ruolo si fosse esaurito così, invece no (lo pensavo pure per Diaz…). Felicity, che credevo sarebbe andata a bussare alla porta di Green Arrow 2.0 nonostante lei non lo ritenga il sostituto di Oliver, ha deciso di allearsi con il Serpente a Sonagli pur di proseguire con il suo piano. D’altronde, l’A.R.G.U.S. tanto per cambiare non combina niente e, anzi, rischia pure di rendere più forte Diaz (sono morta dal ridere quando qualcuno diceva di lasciar fare all’A.R.G.U.S., ma hanno mai portato a termine qualcosa di buono? A me non risulta).
Sebbene Samandra ci abbia portato solo dolore, potrebbe non essere stata una cattiva idea quella di Felicity perché, con tutti i difetti che ha, almeno qualcosa Samandra la porta a termine (vedi Oliver e vedi, quasi se non fosse per Black Siren, Diaz). Spero solo che ciò non metta a rischio pure la libertà di Felicity, sarebbe un po’ troppo.

Però allearsi con Samandra significa anche lasciarsi alle spalle qualcosa, vale a dire Diggle e l’OTA. Ora che Diggle pare stabilmente nell’A.R.G.U.S. e con obiettivi in mente diversi, non c’è posto per il vecchio team. Entrambi vogliono cose differenti, Felicity riavere quello che ha perso e Diggle non fare la sua stessa fine. Sebbene nel corso dell’episodio mi abbia infastidito che Felicity venisse costantemente lasciata indietro o in disparte da Diggle, non gli si può dare torto se vuole evitare di finire anche lui in carcere o che suo figlio resti praticamente orfano. Semplicemente, per il momento l’OTA si è totalmente disgregato e ognuno ha preso la propria strada. Speriamo di rivederli un giorno di nuovo dalla stessa parte.

Dinah e Black Siren – la strana coppia

Vi dirò, è stato stranissimo per me assistere alla storyline di Dinah e Black Siren (cadrà una tegola sulla mia testa prima che mi riferisca a lei come Laurel), insieme nella stessa stanza non c’entrano proprio nulla l’una con l’altra.
Non perché non hanno un passato in comune, ma proprio perché ce l’hanno. Quello che le unisce dovrebbe bastare a tenerle separate per la vita.
Non importa quanto io possa odiare Dinah e voler vedere lei e gli altri due cretini sparire dalla mia vista (avete cominciato a combinare qualcosa, ma non vi ho perdonato), se io fossi in lei cambierei città piuttosto che vederla. E, se proprio fossi costretta a restare (tipo a causa della trascurabile importanza di dover catturare Diaz il prima possibile), di certo non ci avrei a che fare, non volontariamente almeno. O, visto che Dinah è il capitano della polizia, al posto suo delegherei qualcun’altro.
Black Siren va protetta perché si finge Laurel ed è un personaggio in vista? Okay, ma sicuramente non me ne occuperei io.
Per non parlare poi di cosa ha portato questo connubio. Black Siren che si scusa per aver ucciso Vincent dopo averla vista per metà stagione scorsa ammazzare ridendo è imbarazzante e per niente credibile. Lo so, vogliono farci passare per buona la redenzione che ha avuto per merito di Quentin (sorvoliamo che ha tradito i nostri praticamente fino all’ultimo secondo) e che lei stia in un certo senso cercando di onorare la morte di quell’uomo che ha conosciuto e a cui ha voluto (gasp!) bene, ma per quello che ha fatto, scusarsi è il nulla, è una briciola di pane confrontata a un pranzo di Natale italiano. Ci sono cose per cui dire “mi dispiace” non solo non è sufficiente, ma quasi insultante. La cosa migliore che Black Siren potrebbe fare per chiedere perdono è sparire da Terra 1 e impedire che Dinah sia costretta continuamente a dover avere a che fare con la persona che ha ucciso l’uomo che amava. Invece no, ci dobbiamo sorbire il banalissimo “mi dispiace, ti chiedo scusa pure se so che non basta e che non potrò mai rimediare, non sono diventata proprio brava?”. No, sei sempre la stessa, solo con qualche senso di colpa in più. Che sforzo!

L’Isola

Prosegue anche questa settimana il mistero dell’isola, con qualche dettaglio in più. Da come viene raccontata, non sembra che questi Future!Roy e Future!William vengano da una Terra diversa. William è stato “abbandonato” da Oliver e Felicity, il che probabilmente è la conseguenza dell’avere un padre in carcere e una matrigna che sta cercando di catturare il tizio che vi vuole morti entrambi. In altre parole, tutta questa storia, quella a cui stiamo assistendo adesso, non è finita bene nel passato di William. Mentre per quanto riguarda Roy, si fa riferimento all’essere andato via con Thea ed evidentemente poi la cosa non si è conclusa con una recinzione bianca, due cani e tre bambini. Comunque sia, sono dei ricordi in linea con quanto conosciamo, troppo simili al presente perché Roy e William vengano da una Terra qualsiasi (quasi sicuramente. Le Terre dell’Arrowverse sono infinite, quindi volendo potrebbe esisterne una quasi uguale alla nostra).
In questo caso, sembra proprio che questo futuro sia strettamente correlato con la settima stagione, il che rende estremamente probabile il mio timore che uno (o proprio entrambi) tra Roy e William si faccia un bel tuffo nel passato per sistemare le cose. Forse no, ma tutto è possibile.
Per il momento, dopo aver scoperto che la pietra che Felicity ha dato a William è truccata e conduceva all’arco di Oliver e a un misterioso messaggio (potevi farcelo leggere prima di bruciarlo, Roy!), si fa rotta verso Star City.
Ma quale Star City? Quella del 2038 o del 2018? Non vedo l’ora di scoprirlo!

Varie ed eventuali:

– A volte mi dimentico che William è geneticamente figlio solo di Oliver e non di Felicity (della serie: Samantha chi?), perché sembra proprio figlio di entrambi. Chissà se William fa strage di cuori maschili come lo faceva Oliver di quelli femminili nelle prime stagioni, il bel visetto non gli manca. Al contrario, dovrebbe un po’ vergognarsi di non aver mai tirato una freccia in vita sua: “e tu saresti un Queen?”

– Dov’è Green Arrow 2.0? Già stanco?

– Per il momento Rene e Curtis (non che mi dispiaccia) sono lasciati un po’ fuori. Sì, hanno aiutato Felicity in questo episodio, ma la loro è stata un’importanza breve ed effimera. Probabilmente è molto presto per dirlo, ma sembra quasi che non sappiano bene come impiegarli quest’anno, almeno per il momento.

– Spero che il ruolo dei Longbow Hunters non si sia esaurito così perché sono stati davvero dimenticabili. Sono apparsi pochissimo portando solo un po’ di scompiglio e basta, peggio di un qualsiasi cattivo settimanale.

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Ed Infine un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: Arrow • Oliver & Felicity • | Felicity, you αre remαrkαble. | Arrow & The Flash | Arrow e The Flash | Serie TV: la mia droga | Because i love films and Tv series | Serie Tv News | Film & Serie TV | I love telefilm & film ∞

Annunci

2 thoughts on “Recensione | Arrow 7×02 “The Longbow Hunters”

  1. Devo dire che questa volta ho trovato questa puntata un pò insipida, non mi ha entusiasmato per niente, a partire dal brindisi di inizio episodio con Oliver ancora in carcere, fino a Diaz ed il nuovo trio dell’ave maria dei suoi compari.
    Speriamo ci siano più minuti nell’arco della stagione riguardo il “futuro”, perchè vedo la trama un filino scarna e soprattutto che Oliver esca entro la settima puntata (io mi auguro molto prima, ma non ci spero troppo) perchè durante l’ottava, di solito c’è il crossover con the flash, supergirl e le leggende.

    Mi piace

    • Purtroppo Stephen ha detto più volte che Oliver rimarrà in prigione più di quello che pensiamo, il che può voler dire qualsiasi cosa. In teoria, penso anch’io che esca entra il settimo episodio, proprio perché l’ottavo sarà dedicato come al solito al crossover con Flash e Supergirl. Sempre che non facciano una cosa alternativa e magari fanno uscire Oliver solo per quell’episodio per fare il crossover e poi lo fanno rientrare di nuovamente in carcere alla fine. Vedremo… onestamente meno è meglio è.
      Il futuro è molto interessante, quindi io spero che venga dato più spazio anche solo per capire il collegamento con il presente e cos’è successo in vent’anni. Per quanto riguarda il presente, Diaz non sta aiutando la trama. E’ già stato il cattivo dello scorso anno, ci vuole qualcosa di meglio. Però per il momento direi che la carne sul fuoco non manca, tra Green Arrow 2.0, la divisione del team, Diaz e Oliver in carcere.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...