Telefilm/This Is Us

Recensione | This Is Us 3×01 “Nine Bucks”

Buongiorno e benvenuti alla recensione della prima puntata della terza stagione di quel pilastro delle serie drammatiche-romantiche che è This Is Us. Le avventure e le storie che la famiglia Pearson ci deve raccontare sono ancora tante e, grazie all’aggiunta dei flash forward, avremo anche ben delineato anche il futuro dei protagonisti.

Prima di iniziare a ridere e a piangere a intervalli regolari di tre minuti con il commento della puntata, vorrei dire che quest’anno a occuparci degli articoli saremo in due: la sottoscritta #nora190 e #oatflowerblog. Bene, le presentazioni le ho fatte, direi che possiamo passare alla puntata!

A inizio episodio vediamo un ragazzo di colore, abbastanza impostato, indossare una tenuta da giocatore di football: è Harris, colui che compirà il miracolo nella partita di quella sera. E proprio quel giocatore, quella partita e quella serata segneranno la storia dei Pearson. In quella sera Jack e Rebecca avranno il loro primo ‘indimenticabile’ appuntamento. Dopo averla sentita cantare, i due si appartano ed è Rebecca a chiedere a Jack di andare da qualche parte a mangiare qualcosa . Chi se lo sarebbe mai aspettato che era stata la dolce Bec a fare il primo passo? dopotutto Jack era impossibilitato poiché intento a raccogliere la bava… Insomma i due escono dal locale, Jack si fa prestare dei soldi da Miguel per portare LA ragazza al Luna Park (in due riescono a racimolare nove dollari). Purtroppo però l’appuntamento non va bene: inizia a piovere e Jack non ha i soldi per pagarle un ombrello, lei gli chiede di suo fratello appena morto in guerra (e finalmente vediamo un pezzo di quel passato)… insomma un disastro che si conclude con un triste passaggio a casa offerto da Jack. E allora io ho pensato “com’è possibile che il primo appuntamento di questa coppia che mi ha fatto credere nell’amore sia andato così male?!” veramente non riuscivo a spiegarmi il perché. Poi LA SCENA.

In quell’abitacolo Jack è riuscito a farmi capire perché Rebecca, perché io e perché persino il mondo si sia innamorato di lui. Jack le dice la verità perché non ha altro: le dice dei pochi soldi, del trauma che gli ha lasciato la guerra e le dice che l’unico posto dove sente di essere a casa è con lei. E ACCIDENTI signori, io dopo una dichiarazione così al primo appuntamento, col cavolo che me lo lascio sfuggire. Si conoscono da forse quattro ore e lui ha già pronto l’anello in tasca! Rebecca senza parole confessa allora che, in caso di appuntamento positivo, avrebbe dimenticato qualcosa nella sua auto di proposito per rivederlo, ma non essendo questo il caso, si limita a lasciargli un bacio a stampo per poi uscire di fretta dalla macchina, dimenticandosi il giacchetto (secondo me accecata dagli occhi di Milo). Ciò porta Jack a tornare da lei il giorno dopo, ma, al suo arrivo, trova la ragazza mentre bacia un tipo (se non sbaglio uno della band)… Jack allora se ne va con gli occhi da cucciolo. Ma insomma, che uomo di poca fede! sarà sicuramente inciampata sulle sue labbra!

Passando ai figli ci troviamo nel giorno del loro 38° compleanno (tanti auguri Big Three!):

  • Toby e Kate sono ufficialmente marito e moglie e progettano di tentare una seconda gravidanza. Si rivolgono a degli specialisti per la fecondazione in vitro, ma nessuna clinica sembra voler prendere in considerazione la coppia. Arriva puntualmente il commuovente discorso di Kate sull’inadeguatezza del suo corpo. Il tutto però sembra risolversi quando una delle dottoressa con cui avevano parlato accetta la richiesta dei due.
  • Kevin e Zoe, la cugina di Beth, iniziano ad andare a letto insieme perchè “lui sembra Batman” a detta di Zoe. Ovviamente Beth che intuisce il tutto, non riesce a stare zitta con i due (nonostante abbia giurato su Oprah), e anzi, avverte Kevin che sarà lei a giocare con lui come fosse un pupazzo. Avremo finalmente un’inversione di ruoli tra Kevin e la fidanzata? Speriamo
  • Randall e Beth sono alle prese con gli scatti d’ira di Deja e con la decisione di volerla ufficialmente adottare. La ragazzina (per carità un ottima personaggio, ma con dei comportamenti che mi fanno proprio urlare contro lo schermo) dopo essere andata con Randall a vedere il palazzo dove viveva il padre biologico dello stesso, sgattaiola di casa per andare a trovare il suo vero padre (ah! ma allora sai chi è!!) per farsi regalare un paio di scarpe per il suo padre adottivo. Alla fine la piccola da il permesso ai due di firmare i documenti per l’adozione.

Ma poteva un episodio di This Is Us concludersi senza nemmeno un po’ di magone? Che domanda retorica inutile… Arriviamo ai tanti agognati flash forward: un Randall anziano si incontra con una ormai Tess adulta e i due si scambiano lapidarie battute “ci sta aspettando” e la risposta della figlia “non sono pronta a vederla così”. Questo dialogo fa chiaramente pensare o a Beth o alla piccola Annie in un qualche letto di ospedale in situazioni pre mortem. Il tutto condito da una telefonata che Randall fa a Toby in cui gli chiede di ‘scendere’ dicendogli “a lei avrebbe fatto piacere” e il posto letto accanto a Toby è vuoto, il che aggiunge alle persone ‘in nomination’ (se si può dire così) anche la stessa Kate. Direi che per questo interrogativo dovremmo aspettare ancora un po’, nel frattempo vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Ed Infine un grande grazie alla nostra Amigdala per la grafica.

Ringraziamo: This is Us – Italia | Because i love films and Tv series | Serie Tv News | Film & Serie TV | I love telefilm & film ∞ | Telefilm obsession: the planet of happiness | Crazy Stupid Series

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...