News/San Diego Comic Con/Telefilm

San Diego Comic Con | Il Panel di Black Lightning

Benvenuti al panel di Black Lightning!

– Il panel comincia con un video di errori della prima stagione.

– Sono presenti del cast Cress Williams, China Anne McClain, Nafessa Williams, Christine Adams, Marvin “Krondon” Jones III, Damon Gupton, e James Remar, insieme ai produttori Mara Brock Akil e Salim Akil.

– Cress Williams condivide una vicenda avvenuta di recente: “Ho avuto un sacco d’amore dal mondo. Voglio dire, per le strade. È fantastico. Ero da Wal-Mart l’altro giorno – anche gli eroi devono fare le compere – un ragazzo mi si è avvicinato e ha detto, ‘Scusami? Guardi uno show chiamato Black Lightning? Quello sei tu?'”

– “Questo pubblico è fantastico!” annuncia McClain. “Non c’è nulla di meglio di questo tipo di fan. Quando si tratta di fumetti e i loro fan, non c’è nulla di meglio. Ne sono così interessati.”

– Non si vedono molti supereroi afro-americani e penso che facendo un drama familiare, hai la possibilità di esplorare la nostra umanità,” dice Akil. “In una stagione, c’è una minaccia che prova a separarci. Penso che show come questi provi a riunirci.”

– Brock Akil aggiunge: “Penso che celebrare la nostra cultura sia importante per ricordarci che siamo parte della cultura americana. Penso sia importante sapere quali sono le sue origini… cosa abbiamo dovuto attraversare per mostrare la nostra umanità in quel viaggio. Amo che abbiamo menzionato l’esperimento Tuskegee. Tenere traccia della nostra storia e il nostro cammino è importante. Sono anche emozionata di mostrare cosa accade veramente nei nostri vicinati… trattiamo molto di persone comuni. Loro sono eroi di tutti i giorni che sono sopravvissuti a cosa accade in quei posti. Mettere insieme le nostre famiglie è parte della storia che stiamo cercando di riparare fin dalla schiavitù.”

– Riguardo al ritratto dello show di una famiglia divorziata, Adams dice: “Tutta la descrizione è molto moderna e contemporanea e un buon esempio delle famiglie che esistono oggi… è un’analogia su come vivere questo capitolo delle nostre vite… stiamo attraversando quello che tutti attraversano. Penso che i temi affrontati siano universali. Penso sia grande che non stiamo nemmeno cercando di essere perfetti, perché chi lo è?”

Riguardo al senso di giusto e sbagliato di Gambi, Remar spiega: “Non penso che farebbe quello che fa se non pensasse che è giustificabile…”

“Nella prima stagione, penso che fosse necessario che Jennifer fosse in difficoltà. Lei non vuole essere diversa. Lei lo è già, essere parte di questa famiglia… penso che fosse un bel contrasto tra Jennifer e Anissa… questa stagione, spero che lei maturi e diventi più sicura di sé su chi è come supereroe e come persona”, spiega McClain.

– Riguardo all’incapacità di Henderson di riconoscere Jefferson Pierce come Black Lightning: “Quella è la sospensione dell’incredulità, amico!” ribatte Gupton. Cress fa una battuta su Superman, sul togliere e rimettere i suoi occhiali. “Penso che stia sopportando Black Lightning un po’ di più e stia capendo che è qualcosa di più di un male necessario,” continua Gupton. “Ha capito che è una risorsa preziosa… può confrontarsi con persone che Henderson non è abbastanza potente da sconfiggere.”

– La miglior esperienza per Nafessa Williams nell’interpretare il suo personaggio per lei è sentire le giovani fan lesbiche che si sentono normalizzate dalla rappresentazione di Thunder.

– Jones sul suo ruolo come Tobias Whale: “Il ruolo da solo è per me come un sogno che diventa realtà, perché dice molte verità riguardo a come le persone affrontano situazioni avverse a causa di qualcosa con cui sono nati… i molti modi in cui possano essere superate. Tobias Whale rappresenta ciò in un modo oscuro. È rappresentato in un modo quasi positivo a causa del suo successo… è stato in grado di uscire dalla sua situazione e diventare un promettente politico. La dualità tra buono e cattivo che rappresenta è qualcosa che affrontiamo giorno dopo giorno… specialmente nella comunità nera.”

– Riguardo alla nuova stagione: “Essere un preside è un lavoro a tempo pieno, così come essere un eroe e un padre. Penso che vedrete, specialmente nella nuova stagione, che giostrarsi tra tutte queste cose avrà un prezzo.”

– Akil annuncia che Jordan Calloway, che ha interpretato Khalil Payne aka Painkiller, sarà regolare nella seconda stagione.

– Riguardo a cosa c’era dentro la valigetta in possesso di Tobias alla fine del season finale della prima stagione: “Vorrei dire che è il futuro di Freeland,” anticipa Akil.

– Akil condivide un momento della sua infanzia quando si travestì da Batman, un personaggio che ama, per un progetto scolastico. Però, volendo essere autentico, dovette mettersi dei guanti in modo che la maschera fosse dello stesso colore delle sue mani. Non vuole che mai più un bambino debba coprire la pelle per essere un eroe. È contento che LEGO, giusto oggi, gli abbia fatto vedere un LEGO di Black Lightning. Spero che questo Halloween bambini e bambine di qualsiasi razza si travestano da Black Lightning e Thunder, sarebbe fantastico per la cultura americana.

Rilasciato il trailer della nuova stagione:

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News | Telefilm obsession: the planet of happiness | La dura vita di una fangirl | Keep calm and watch series | Because i love films and Tv series | I love telefilm & film ∞

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...