13 Reasons Why/Telefilm

Recensione | 13 Reasons Why 2×09 “The Missing Page”

Se quello precedente mi ha un po’ delusa, questo episodio è stato invece davvero soddisfacente.
Ammetto che, quando ho sentito la voce di Porter e ho capito che sarebbe toccato a lui testimoniare, lo scetticismo regnava sovrano. Invece sono rimasta davvero colpita, è stato onesto e ha ammesso le sue colpe. Il mio entusiasmo quando ha fatto il nome di Bryce Walker era paragonabile a quello di Olivia Baker sentendo quelle stesse parole.
Nonostante questo, la mia opinione su di lui non cambia. Non dimentico le parole che ha rivolto ad Hannah sentendola parlare della possibile violenza: gli hai detto di fermarsi? Gli hai detto di no? Magari eri d’accordo e poi hai cambiato idea. Nemmeno per un secondo ha pensato che Hannah potesse essersi sentita paralizzata in quel momento, e che l’unico modo per non uscirne distrutta sia stato estraniarsi dal suo stesso corpo per quegli interminabili minuti. Hannah è stata incapace di reagire, ma l’assenza di reazione non è un consenso. Non che il signor Porter non lo sappia, ma in quel momento non ha ragionato, è stato sbrigativo e il risultato di quello che è successo è un rimpianto che si porterà per sempre con sé.
Però è stato onesto e ha ammesso la sua colpa, ha chiesto scusa a Olivia e quando ha detto che se potesse rifare tutto si comporterebbe in maniera diversa, gli credo. Non lo perdono, ma apprezzo il fatto che abbia capito la sua colpa e l’importanza che sta dando al tentativo di porre rimedio al suo grande errore, perché se per Hannah è troppo tardi lo stesso non si può dire per tutte le altre ragazze alla Liberty High (ma anche fuori, nel mondo) che si trovano ad attraversare la stessa foresta oscura e che ancora possono essere salvate.
Bravo signor Porter, stavolta non ti ho odiato.

La stessa cosa non si può dire per Bryce Walker, che ormai ha percorso un sentiero senza ritorno e per me è impossibile da perdonare. Non mostra rimorso, mente, e ancor più mi disgusta suo padre e la sua considerazione delle donne. Devo ammettere che il ragazzo è proprio bravo a rigirare la frittata a suo favore, è palese che sta cercando di comprarla col viaggio in Italia, e all’inizio credevo che Chloe ci fosse cascata, ma secondo me sta mentendo: basti vedere lo sguardo che aveva quando Zach è andato a parlarle – però deve aver frainteso, credo che Zach fosse lì per assicurarsi che lei stesse bene, non per conto di quel viscido – e sotto sotto sa bene che Hannah ha raccontato la verità. E poi, come puoi fidarti di uno che un secondo prima piange dicendo che non pensava veramente che tutte le ragazze della scuola vorrebbero farsi violentare da lui, e quello dopo ha sul viso l’espressione più serena e tranquilla del mondo.
La signora Walker continua a essere ambigua e non ho ancora la certezza assoluta che abbia intenzione di fare qualcosa contro il figlio, ma quello che è certo è che ha capito che razza di serpe ha partorito dal suo ventre. Un po’ mi dispiace per lei.

Clay sta sempre peggio e il fatto che si sia unito brevemente a Cyrus e Tyler per un attimo mi ha messo paura. Lo odiano tutti, Bryce lo ha fatto pestare perché crede che ci sia lui dietro i ricatti ai suoi compagni, Justin è scappato, sua madre e suo padre sono in pausa… insomma, ha visto tempi migliori. Ma era inevitabile: non poteva aspettarsi di mandare avanti questa crociata e continuare a vivere la sua vita come se niente fosse, ben voluto da tutti mentre salta su prati verdi baciato dal sole. Queste cose hanno delle conseguenze, e lui le sta pagando tutte. Almeno, adesso ha scoperto dove si trova il Club House. Mi chiedo solo: se persino Zach, un santarellino, era a conoscenza della sua esistenza, com’è possibile che Justin non ne sapesse nulla?
Ora mi viene il dubbio…che sia Zach a mandare le polaroid?

Nemmeno ve lo dico quanto mi inquietano Tyler e Cyrus, comunque. Tutto questo loro pensare in grande, il loro desiderio di vendetta e giustizia che non si placa, ora addirittura sono passati al vandalismo e stanno giocando con il fuoco, letteralmente… dove li porterà tutto questo?

Infine, abbiamo Jessica che cerca disperatamente di sentirsi normale e Alex che sembra finito in uno spot per l’uso consapevole dei videogiochi. Spero che riescano entrambi a riprendersi, se lo meritano. E anche Tony, che sembra custodire un segreto terribile che gli è costato pure la sua bella macchina.

Domandone dell’episodio: chi è quella ragazza che Olivia è andata a cercare?

Ci risentiamo presto con la prossima recensione. Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate:

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News | Telefilm obsession: the planet of happiness | La dura vita di una fangirl | Keep calm and watch series | Because i love films and Tv series | I love telefilm & film ∞

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...