Arrow/Telefilm

Recensione | Arrow 6×20 “Shifting Allegiances”

Capisci che gira male, quando guardi il numero dell’episodio e pensi: “ma mancano ancora x episodi?” con un’espressione di puro terrore.
Eh sì, ragazzi. Perché quello che stiamo vedendo ultimamente non è Arrow, non quando i personaggi si comportano in modo assurdo, quando finisci per odiare praticamente tutti, oppure i cattivi si possono facilmente sconfiggere, però ciò non avviene perché la trama deve essere diluita fino alla fine.
Quindi no, non sono contenta di quello che sto guardando e non mi entusiasma nemmeno il ritorno di una certa persona che si vede nel promo, perché per come stanno le cose ora, rovineranno anche questo. Ormai ripongo qualche speranza solo nella nuova stagione, visto che ci sarà un cambio ai piani alti che mi auguro riporti Arrow su una buona carreggiata, se non proprio ai vecchi albori. Almeno che lo renda decente da guardare.

Oliver

La parte di episodio dedicata al nostro eroe è anche l’unica decente dell’episodio, il che è tutto dire visto che pure qui ci sono delle mancanze. Perlomeno non mi veniva voglia di saltarla.
Sarò generosa e dirò il piano di Oliver non era così male. L’idea di farsi catturare per trovarsi faccia a faccia con Diaz è un’idea rischiosa, c’erano più possibilità che si facesse ammazzare più che ottenere qualcosa, ma okay, è disperato e ha amici idioti. Quello che non va è che lui abbia messo al tappeto Diaz, un pericolosissimo criminale (vabbé, insomma…), potrebbe mettere fine a tutto, ma non lo fa, meglio fidarsi del fatto che il delinquente non abbia qualche asso nella manica per assicurarsi la vittoria.
Va bene che il piano vero era assicurarsi che Anatoly vedesse quanto Oliver sia un bravo ragazzo e riportarlo dalla sua parte, ma mi sembra veramente uno spreco di occasione d’oro, l’unica che per quanto ne sa avrebbe potuto avere.
Per quanto riguarda Anatoly, Oliver ha scommesso tutto su un tipo che a inizio episodio diceva “Onore? Che schifo l’onore. Il denaro è molto meglio” e che ha dovuto vedere Diaz barare ad uno stupido combattimento per fargli cambiare idea. Autori, ma siete seri?

Il Team dei Cretini + Traditore Infame

Che noia, ragazzi, che noia. Od odio, dipendeva dal minuto. Un attimo stavo per addormentarmi sulla scrivania e l’altro per fare strage di traditori.
Dopo un serie di episodi di pace, Rene è ritornato in piena forma. I dottori però si scusano, per i problemi mentali non c’è stato niente da fare, dobbiamo tenercelo così.
Non mi era mancato per niente. Non mi importa di lui, di sua figlia, del suo disturbo da stress post-traumatico, per quanto mi riguarda sarebbe potuto rimanere in ospedale per sempre. Ho odiato tutte le sue scene, è raro che io sia così rancorosa con un personaggio, ma onestamente ogni volta si passa il segno, tra lui e i suoi compari idioti + Diggle non so chi sia peggio.

O meglio, so chi sia il peggio in questo episodio! Passi l’inutilità di Dinah, passi Rene che accoglie con malcelata soddisfazione che Oliver è rimasto solo, passi Curtis che chiede a Diggle a unirsi a loro (immagino che siano bene accolti tutti quelli contro Oliver, nevvéro?), ma Diggle che si scusa con questi tre idioti per quanto è successo è, a mani basse, il vincitore del Premio Idiozia di questa settimana. Scusarsi di che? Rene ha tradito, Dinah teneva nascosto che passava il suo tempo con un tizio che aveva cercato più volte di uccidere Oliver ed è stato Curtis a proporre di far del male proprio a Diggle per ottenere quello che volevano.
Perché siamo ancora dietro a questa cosa, perché è ancora Oliver a sembrare in torto? Dov’è l’epifania di questi quattro che si rendono conto che Oliver è proprio sfortunato ad averli come (ex) amici e si merita di meglio?
Qualcuno faccia risorgere di nuovo Damian che gli devo chiedere in prestito le bombe della quarta stagione, non possiamo permettere che Idiota 1, 2, 3 e 4 continuino ad abbassare il QI medio della città (semi cit.).

Qui lo dico e qui lo nego, ma se a fine stagione o a inizio prossima Oliver si scusa con Diggle, Curtis, Rene e Dinah per quanto accaduto quest’anno, soprattutto gli ultimi tre, io mollo, quitto, bye e bon voyage.

Quentin

Buongiorno, Quentin! Hai dormito bene? Caffè? Cornetto?
Sì, Black Siren ha lavorato per tutto questo tempo con Diaz, ma mica perché vuole essere ricca, cattiva e le piace uccidere, eh no, perché ha paura di lui poverina. Ma cosa scrivete, autori?! Almeno rileggete e non mettete insieme parole a caso! 
Se Black Siren avesse detto, in particolare dopo la morte dell’uomo bruciato la settima scorsa ci stava: “Mi sono resa conto che è un pazzo, voglio tirarmene fuori”, lo avrei preferito. Non “è spaventoso, mi fa paura”. È un uomo normale a cui Oliver a momenti rompeva il collo oggi, che avversario volete che sia per una metaumana? Sono molteplici i momenti in cui lei e Diaz sono stati da soli, in particolare settimana prossima, per lei sarebbe stato un giochetto metterlo al tappeto con la sua voce e chiamare uno qualsiasi dei suoi conoscenti per liberarsene per sempre, facendolo uccidere o arrestare. Non mi bevo la cosa del “ho paura”, non per un omuncolo patetico se confrontato ai signori del male delle passate stagioni. Damian aveva i superpoteri e faceva paura, non Mr. Sono Un Umano Pompato. Ho pure sperato che fosse tutta una recita per far firmare il documento a Quentin (che era pure inutile! Oltre al danno la beffa) e invece no. VERGOGNATEVI!
Ah, comunque a questo punto do per scontato che Quentin muoia a fine stagione per salvare Black Siren, in questo episodio è come se ce l’avessero spoilerato con tutto il discorso che l’avrebbe protetta e non sarebbe finita come con Laurel. Il karma telefilmico pretende che lui si sacrifichi per lei, temo.

Varie ed eventuali:

– Quentin che praticamente dice al Team dei Cretini: “Sono venuto da voi come ultima spiaggia perché Oliver è sparito, sennò col cavolo”. (A proposito, non posso credere che Oliver sparisca per giorni e non si veda nemmeno una scena in cui Felicity lo cerchi preoccupa, e che lei e William scoprano del suo arresto tramite la tv).

– Mi aspettavo almeno un commento di Oliver quando alla fine vede Black Siren insieme a Diaz, invece niente. Mah, non era almeno un minimo sorpreso? Era impegnato a farsi arrestare, d’accordo, ma ce l’aveva lì davanti!

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, di guardare il promo del prossimo episodio e poi a passare dalle nostre pagine affiliate.

Ringraziamo: My name is Oliver Queenϟ Arrow Italy | Arrow • Oliver & Felicity • | Felicity, you αre remαrkαble. | Arrow Source Italia | Arrow e The Flash | Arrow & The Flash Italia | Miss Felicity Smoak : Our lovely Emily Bett | Oliver Queen « Arrow « | I believe in you • Olicity • | Arrow & The Flash |Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Diario di una tv series addicted | Serie Tv News | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | Keep calm and watch series | Because i love films and Tv series | I love telefilm & film ∞

Annunci

2 thoughts on “Recensione | Arrow 6×20 “Shifting Allegiances”

    • Grazie! 😀
      Altro che in colpa, quelli sicuramente pensano che Oliver se lo meriti, come pensavano che si meritasse di essere rimasto solo (e vorrei aggiungere, da solo è comunque stato ad un passo dall’uccidere Diaz e porre fine a tutto. Da solo).

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...