Arrow/Telefilm

Recensione | Arrow 6×12 “All for Nothing”

Buona domenica!
Dopo lungo tempo, ho rivisto Arrow in sub ita, è stato strano, anche se spero non si ripeta perché questo comporta ridursi a portarvi questa recensione con grosso ritardo.
L’episodio è stato interessante, la trama prosegue senza intoppi e l’episodio scivola via con piacere. Resta il fatto che non ho apprezzato alcune scelte, l’atteggiamento del team 2 o dei Cretini, che dir si voglia, in primis.

La storia è sempre destinata a ripetersi

 

Sebbene non ci abbia preso sul doppiogioco di Vince (ma quanto sarebbe stato bello?), avevo ragione sul fatto che se Vince era davvero degno di fiducia, allora non sarebbe durato molto. Più o meno il battito di un ciglio, in effetti.
Mi è dispiaciuto per lui. Non mi è mai piaciuto granché come personaggio, in particolare perché io, al pari di Oliver, non ho scordato come si è comportato lo scorso anno, però ha davvero cercato di fermare Cayden e si è messo in gioco in prima persona, arrivando alla fine a dover sopportare pure una feroce tortura. Piccolo appunto, avere la capacità di guarire in fretta, in situazioni del genere, è sia un aiuto sia una condanna, perché allunga i tempi di sofferenza, più psicologici che fisici (e, inconsapevolmente, strizza l’occhio alla serie manga/anime Tokyo Ghoul).
Comunque, Vince ha più o meno fatto tutto bene, a parte inventarsi una storia credibile (il Vigilante che si allea con i criminale per combattere i suoi simili. Pare una barzeletta) ed essersi innamorato di un’idiota.
La cara Dinah e compagnia di infami traditori continuano a combinarne una dietro l’altra. Oh sì, Dinah ha piagnucolato che se Felicity o Lyla fossero state nella stessa situazione, Oliver e Diggle avrebbero lasciato la città in difficoltà, ma non sono d’accordo. Vince sapeva che rischiava, ha lavorato sottocopertura e ci è già passato, il milione di persone che da più di una settimana erano minacciate da una bomba meritavano la precedenza. Sarebbe bello salvare tutti, ma in questa situazione la città era la priorità ed è stata una follia che tre persone andassero a salvarne una finendo dritti dritti in una trappola (onestamente, come si fa a credere che Vince abbia riattivato il trasmettitore proprio mentre stava urlando per il dolore?), mentre solo due cercassero la bomba. Se proprio si voleva dare una possibilità a Vince, allora solo Dinah sarebbe dovuta andare da lui, non che Scemo e Più Scemo si aggregassero a lei senza nessuna ragione.
“Siamo la tua famiglia”? Cos’è, il ritorno del Mulino Bianco? È una guerra, ragazzi, non un torneo di tombola.
Questo decentramento di forze ha portato a non trovare la bomba e alla morte di Vince, quindi massimo sforzo e nessun risultato. Quasi nessuno. Meno male che c’è Alena o staremo alla frutta.

Tutto il mio risentimento per questi tre, in ogni caso, non ha reso la scena in cui Dinah ha dovuto assistere per la seconda volta alla morte di Vince, mentre resta a guardarlo senza poter fare niente, meno straziante. Doversi sentire così impotente per due volte di certo non ha fatto bene alla sua psiche, quindi le perdonerò le parole che ha rivolto a Oliver.
Forse.
Perché sì, anche basta, dopo sei anni sentire ancora gente che incolpa Oliver anche della neve che ghiaccia sui marciapiedi ha stancato. Almeno lui ha smesso di incolparsi di tutto, è già un progresso.
Piuttosto… non escluderei uno scivolamento al lato oscuro di Dinah, il suo voler fare fuori tutti i responsabili sembra un chiaro segno. Magari sarà solo una cosa momentanea, ma potrebbe creare problemi in seguito.

La redenzione è un cammino lungo e difficile… dovrebbe

Mettiamo in chiaro una cosa: a me Black Siren piace cattiva, in poche puntate è stata migliaia di volte più interessante di quanto sia mai stata Laurel Lance.
Detto questo, mi piacciono le storie di redenzione, ma devono essere fatte bene.
Non mi sta bene che due settimane fa Black Siren sia entusiasta di uccidere Oliver e poi di colpo, praticamente dal nulla, si metta a seguire Quentin per creare un legame con lui, che esiti nell’uccidere Vince, che lo rimpianga… è una cosa che cade troppo dal pero. Due secondi prima uccidere sembra la diverta, anzi, uccide pure quando non è necessario, e ora sembra che sia un problema per lei. Non ha alcun senso, questo genere di bipolarità mi ricorda quell’oscuro periodo di OUAT in cui Regina era buona o cattiva a seconda di come si alzava al mattino.

A peggiorare le cose c’è Quentin. Sono affezionata a lui, ma questa storyline è stupida. Non importa quanto Black Siren, per ovvi motivi, assomigli a Laurel, NON sono la stessa persona, nel modo più assoluto. Hanno un carattere diverso e un background diverso, Quentin non può trattarla come se lei fosse la figlia sbucata fuori dalla tomba, è un insulto sia a Black Siren sia alla stessa Laurel.
Laurel è morta e Quentin è arrivato il momento che lo accetti, perché questo atteggiamento che sta dimostrando è tutto meno che sano (Thea, smettila di dargli corda!). Inoltre, ho trovato pesantemente offensivo che Quentin tendesse un agguato a Black Siren per mostrarle quei video di Laurel e le foto, come se stesse sottolineando che Black Siren debba diventare come Laurel e sostituirsi a lei, e non essere una persona a sé. Quanto è orribile quando ti viene imposto di non essere te stesso?
Se proprio dobbiamo percorrere questa strada, allora che Quentin si affezioni a Black Siren per quello che lei è (o che potrebbe diventare) e viceversa, troverei inaccettabile qualcosa di diverso. Onestamente, continuo a preferire che Quentin tratti Thea come una figlia, e lei lo veda come un padre, almeno è una cosa più naturale e non sembra nata dal nulla.

Varie ed eventuali: 

– Credo non dimenticherò mai il “ve l’avremmo detto, prima o poi”. Ah, l’ipocrisia…

– Sulla storia del video contraffato, Novalee mi ha convinto che ha senso che Cayden ci abbia creduto, mi resta giusto un dubbio: chi è il mostro della tecnologia che ha creato un video così perfettamente contraffatto da sembrare reale? Oliver, hai un gemello? Qualcuno da qualche Terra parallela è venuto a farci visita?

– Tranquilli, Oliver e Felicity, avrete la vostra luna di miele, anche se dubito prima di maggio.

Come sempre, vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, a guardare il promo del prossimo episodio e poi a passare dalle nostre pagine affiliate.

Ringraziamo: My name is Oliver Queenϟ Arrow Italy | Arrow • Oliver & Felicity • | Felicity, you αre remαrkαble. | Arrow Source Italia | Arrow e The Flash | Arrow & The Flash Italia | I believe in you • Olicity • | Arrow & The Flash | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Serie Tv News | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | Keep calm and watch series | Because i love films and Tv series | And. Yes, I love telefilms and films ∞

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...