Arrow/Telefilm

Recensione | Arrow 6×09 “Irreconcilable Differences”

Superato il solito magico periodo del crossover, è tempo di un periodo ancora più magico, quello natalizio!
Andiamo subito a vedere cos’è successo nel Fall Finale di questa sesta stagione.
Altrimenti detto… una sequela di disastri.
Mettiamola così, preso da solo, è un buon episodio e va bene anche come midseason finale, il problema è che bisogna chiudere gli occhi molte volte sull’idiozia totale dei vari personaggi.

Un traditore al giorno toglie il medico di torno

Il party del matrimonio è stato ovviamente adorabile, quel piccolo momento di gioia e dolcezza che aspettavamo dalla prima stagione, un desiderio che diventa realtà. Era presenti tutti – beh, tutti quelli vivi (a parte Rory e Roy) – e ognuno di loro era pronto a celebrare l’eterno amore tra Oliver e Felicity. Bellissimo il discorso di Rene, sarebbe stato anche meglio se non fosse stato macchiato da ciò che è accaduto dopo (o prima, dipende dai punti di vista). Mi è dispiaciuto solo che Curtis stesse risentendo il clima gioioso a causa del suo fresco divorzio. Tra alti e bassi, non è mancato nulla, il ballo, il divertimento, il romanticismo, addirittura Quentin che tratta Oliver come un figlio e gli regala l’orologio… e poi è arrivata la bomba (ampiamente spoilerata dal promo).

 

Quando giorni va avevo visto il promo di questo episodio e saputo che c’era di nuovo il sospetto di un traditore nel team, mi sono messa a ridere. Pensavo anche che il clima di sospetto sarebbe stato divertente, anche perché nemmeno per un istante mi è sfiorato il pensiero che una cosa del genere potesse accadere, non dopo Evelyn. Un conto era quando le giovani reclute erano appena entrate nel team, ma ormai siamo sull’anno e mezzo, li conosciamo, teniamo a loro e sappiamo che non tradirebbero mai il team.
Sono stata ingenua.
Ero sinceramente convinta che la storia di uno del team si sarebbe risolta in niente, che sarebbe saltato fuori che il chiacchierone era qualcuno di esterno (mezzo mondo conosce l’identità di Arrow, cosa volete ci sia di strano?), che quello della Watson era un trucco per separare il team (non ci sono andata poi così lontano, no?) e sì, Oliver avrebbe avuto molte scuse da fare.
Poi, Rene ha parlato e la mia mascella ha toccato il pavimento.
Facciamo un passo indietro. Per quanto mi riguarda Oliver ha fatto bene a controllare il team. Un conto era se il traditore non fosse stato nel team, allora sì, in effetti la sua azione sarebbe sembrata una mancata prova di fiducia, ma onestamente gli si poteva dare torto? Salta fuori che il colpevole dovrebbe essere una delle persone di cui si fida di più, è normale che voglia scoprire se è vero o no, in particolare visto che c’è già stato un precedente e che quel precedente ha portato pure a lui che veniva torturato per giorni e alla morte della madre di suo figlio. Inoltre, ci sta che il dito venga puntato sulle persone che conosce di meno piuttosto che verso quelle con cui condivide gioie e dolori da sei anni (tra parentesi, sua moglie e quello che per lui è un fratello, non i primi che passano).
Di cosa si offende il team? Secondo loro avrebbe dovuto far finta di nulla? Dire: “Uno di voi mi sbatterà in galera a vita, ma tranquilli, nessun problema”? Come giusto che sia, ha cercato di scoprire chi è.
Non è nemmeno un tradimento piccolo, si tratta di una testimonianza contro di lui, è una cosa sul livello di Evelyn, forse pure peggio, qualcosa che gli può letteralmente rovinare la vita (e che, eventualmente, poteva essere facilmente evitata).

Quando all’inizio ancora non si sapeva chi fosse e, anzi, poteva ancora essere vero che non fosse nessuno, gli ultimi arrivati avevano ragione a sentirsi traditi da Oliver, ma appena il nome di Rene è saltato fuori, mi pare ovvio che la cosa abbia perso di significato.
Aveva torto Oliver? No! Ci sta che la scoperta di una talpa mini il rapporto in un gruppo, ma non ha senso prendersela con Oliver, visto che è lui la vittima. Nessuno li ha obbligati a far parte del team Arrow, ma nel momento stesso in cui è accaduto, hanno accettato la responsabilità che questo comporta. Fare la talpa? Non è bello, non mi importa quanto tu sia stato minacciato, in particolare visto che Rene ha fatto finta di nulla fino all’ultimo.
Dinah e Curtis non sono tanto meglio di lui. La cara Dinah, a cui ormai mi ero molto affezionata, continua a farsi menare per il naso dal suo ex, Vincent, uomo davvero pericoloso che non merita nemmeno un grammo di fiducia. E si offende pure se Oliver l’accusa. La verità è che sei stupida (sorry not sorry)!
Curtis è appena un pelo più scusabile, era in crisi per la perdita di Paul, e diciamo pure che il suo ritiro è forse il più tirato, fatto apposta per lasciare il Team Originale senza aiuti.
In ogni caso, tutto questo discorso è riassumibile così: il Team Arrow è formato da idioti e a momenti i cattivi potrebbero pure non fare nulla e vincere lo stesso.
Proprio per questo, speriamo che la pausa rimetta in moto il cervello di tutti e sistemi le cose.

Tanti cattivi al prezzo di uno

Ero convinta che prima o poi Cayden e Black Siren si sarebbero separati per divergenze, invece guarda un po’ che sorpresa, Oliver ha pestato talmente tanti piedi che ormai ci sono più cattivi che eroi, manco ci trovassimo a Gotham. Onestamente, non mi aspettavo di vedere tra le file di Cayden Ricardo Diaz (Dragon) – ah, ma allora aveva un senso tutta la storia di Diggle e le droghe. Bravi autori! -, Vincent (Dinah, non ne azzecchi proprio una!) e, udite udite, Anatoly. È proprio vero che non c’è cattivo peggiore di quello che una volta era un tuo amico (Slade Wilson insegna!).
Un piccolo appunto su Black Siren. All’inizio ero sorpresa che mostrasse un po’ di umanità nei confronti di Quentin e poi lo lasciasse andare, ma dopo il finale che la mostra insieme agli altri cattivi, mi sono chiesta se il lasciare andare Quentin fosse un trucco (alla fine, vivo o morto non le cambia molto, in particolare se da vivo può essere utile), se fosse un modo per mandarlo in confusione facendolo credere che lei sia redimibile, oppure se veramente non se la sia sentita di ucciderlo. Sarà un quesito interessante per il futuro.

Varie ed eventuali: 

– Per un momento ho creduto che avremmo scoperto che Rene è Bi e si sarebbe sbaciucchiato con Curtis dopo il party per il matrimonio. Sentivo della tensione, giuro che non sono pazza!

– Sono contenta che Donna Smoak abbia potuto vedere che Quentin si è rimesso in sesto, mi fa sperare che i due possano riconciliarsi.

– Speravo che Roy sarebbe saltato fuori, a sorpresa, a fine episodio. Peccato, magari la prossima volta.

– Iris rompe si lamenta, ma intanto è la povera Felicity che trascorre la luna di miele nella spazzatura. Letteralmente.

Come sempre, vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, a guardare il promo del prossimo episodio e poi a passare dalle nostre pagine affiliate.

Ringraziamo: My name is Oliver Queenϟ Arrow Italy | Arrow • Oliver & Felicity • | Felicity, you αre remαrkαble. | Arrow Source Italia | Arrow e The Flash | Arrow & The Flash Italia | I believe in you • Olicity • | Arrow & The Flash | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Serie Tv News | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | Keep calm and watch series | Because i love films and Tv series | And. Yes, I love telefilms and films ∞

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...