Interviste/News/Outlander

News | Outlander: Interviste sul Triangolo John-Jamie-Claire e sulla Scena degli Schiavi

Da un’intervista all’attore interprete di Lord John Grey, David Berry, a Entertainment Weekly:

EW: Prima di parlare del tuo lavoro in questa stagione, hai mai avuto la possibilità di leggere Voyager prima delle riprese?

DAVID BERRY: Non l’ho fatto. Avrei dovuto essere il lettore più veloce del mondo perché, se ricordo bene, ho fatto l’audizione e subito dopo ero su un aereo. L’unica cosa che potevo fare era arricchire le mie battute. Non avevo completamente familiarità con tutte le parole che dicevo. Stavo dicendo cose su Helwater e altre cose di cui non conoscevo l’importanza.

Parliamo delle scene con Caitriona Balfe e Sam Heughan al ballo nell’episodio di domenica.

Volevamo provare a creare un triangolo amoroso – o per lo meno, ho cercando di infondere un po’ di quella tensione tipica del triangolo. Sul set ci abbiamo scherzato su o almeno provato a farlo in modo molto giocoso, ci siamo stuzzicati [su Jamie]. È stato abbastanza divertente. Ci sono sicuramente tensioni altissime, e quando Lord John Grey vede per la prima volta Claire, è un momento di shock assoluto. Ma Lord John deve proteggere la sua facciata. C’è una sorta di momento imbarazzante tra tutti e tre.

Sei stato in Sud Africa per girare quei momenti?

No. La maggior parte delle mie scene sono state girate nella meravigliosa biblioteca di Edimburgo. Quella era la sala da ballo della villa del governatore.

Torniamo all’inizio della stagione e parliamo di quella scena nella prigione di Ardsmuir, dove John Grey si apre emotivamente a Jamie. Com’è stato girarla? Hai dovuto farla più volte?

Sì. Devo averla fatta probabilmenteuna una decina di volte. Ogni volta era sul punto di piangere. Alla fine della scena ho dovuto buttare i fazzoletti e rifarla di nuovo. È stato estenuante e come una montagna russa emozionante, dato che questi due ragazzi ricordano i loro amori perduti.

Come è stato fare la scena in cui Jamie si offre a John Grey ad Helwater?

È stata una scena difficile per entrambi, per un paio di motivi. Gli autori hanno continuato a modificarla fino all’ultimo. Penso che per Sam – non voglio parlare a suo nome, è stata una sorpresa che il suo personaggio si comportasse così. Quindi sarà stata una sorpresa anche per il pubblico. Abbiamo discusso su che tipo di reazione avere lì, in quel momento. C’è una linea così sottile da percorrere. Non vuoi ferire e/o umiliare Jamie fino a quel punto. Ma è il desiderio più profondo di John Grey. Quindi è una situazione imbarazzante, e quel tipo di imbarazzo è stato di aiuto.

Pensi che John Grey fosse d’accordo nello sposarsi con una donna?

Credo che sia abbastanza sicuro di sé. Penso che quando ha detto che si sarebbe sposato, è stato come dire, “Mi piace davvero.” È il modo in cui queste persone vivevano in quel periodo. Lord John è felice di vivere in conflitto con se stesso, o almeno gli va bene. Il mondo in cui vive è complesso.

Hai acquisito nuovi fan grazie alla serie?

Sì, assolutamente. I fan guidano lo show, e incontrarli cambia la vita perché sono così appassionati e coinvolti nello show. E nei meandri della tua mente quando realizzi queste cose, pensi, “I fan apprezzeranno questo?”. È una parte importante dell’intera faccenda.

Ho letto che tua suocera è una grande fan. Ti ha davvero incoraggiato a prendere il ruolo in Outlander?

Si. Era una grande fan della serie di libri prima che entrassi nel cast. Era al settimo cielo quando ho avuto la parte. Quindi ogni volta che la incontro, lei vuole tutti i pettegolezzi del dietro le quinte. Diventa un po’ imbarazzante perché non posso dire nulla. Ricordo quando [mio figlio] Alexander è nato. Ho iniziato a chiamarlo Little Lord Berry. Ora a volte porta quel nome.

Da un’intervista invece al produttore esecutivo della serie Toni Graphia sulla scena degli schiavi:

Nell’episodio di domenica di Outlander, un’inorridita Claire (Caitriona Balfe) osserva che decine di schiavi neri ingabbiati vengono venduti all’asta al miglior offerente. E rischia la propria sicurezza tentando di porre fine alla spregevole pratica, ma finisce per prendere uno schiavo a suo nome per risolvere il conflitto. Il lunedì il produttore esecutivo Toni Graphia ha detto a Outlander Live! che gli scrittori hanno sempre saputo che avrebbero incluso la scena sconvolgente di Voyager, il terzo libro della serie di successo di Diana Gabaldon.

Non abbiamo mai considerato di non includerlo“, ha detto Graphia su EW Radio. “Il nostro unico parametro era quello di mostrarlo brutale com’era, e non provare a cancellarlo, non provare ad ammorbidire tutto per essere politicamente corretti, perché crediamo che sarebbe stato un cattivo servizio attenuarlo. È nel libro. Volevamo rendere giustizia a quella parte. È qualcosa che Claire incontra. È qualcosa che ogni viaggiatore del tempo incontrerebbe, e anche noi scrittori e pubblico, per questo ci piacciono i libri. Fantasticando su tempi differenti, pensiamo solo a tutte le cose divertenti, ma non a quelle negative, questo perchè siamo in tempi diversi, con leggi diverse. Ci sono stati abomini in quei tempi “.

Quando Graphia e i suoi colleghi hanno finalmente visto i quotidiani dal “The Bakra”… “Eravamo piuttosto senza parole“, ha detto. “Siamo stati in silenzio mentre guardavamo. È stato così orribile. Abbiamo visto esseri umani in gabbia. È così inquietante. Ci siamo sentiti male anche per chi ha dovuto interpretare tutto ciò. Come si fa a fare quella scena e poi andare al catering e pranzare?

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete già fatto, poi a passare dalle nostre pagine affiliate e dalla nostra ultima recensione su Outlander della 3×12.

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News | Telefilm obsession: the planet of happiness | La dura vita di una fangirl | Keep calm and watch series | Because i love films and Tv series | And. Yes, I love telefilms and films ∞

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...