Telefilm/The Walking Dead

Recensione | The Walking Dead 8×05 “The big scary U”

Non so dire cosa mi abbia sorpreso di più: se l’elicottero, se Rick e Daryl che litigano (anche se in effetti questo l’avevo previsto un paio di episodi fa), se Gabriel che tiene testa a Negan, se Gabriel che lo convince a raccontare un po’ del suo passato (e quindi scoprire Negan che prima della fine del mondo era una persona normale – vabbè, presumibilmente normale).

Non avete idea da quanto stessi aspettando un episodio dove viene fatta appena appena appena un po’ di luce sul passato di Mr. Lucille. O magari ce l’avete, dato che seguite il telefilm anche voi e sicuramente il passato di Negan è una delle cose che vi incuriosiscono di più.

Io, per quel che mi riguarda, voglio troppo sapere nel dettaglio che tipo di persona fosse prima, e non mi dispiacerebbe affatto un episodio flashback monotematico su questo argomento. E voglio sapere anche come ha fatto a diventare quello che è diventato, cosa l’ha spinto e cosa lo spinge ad agire come ha agito/agisce, insomma, voglio sapere che tipo di percorso intraprende una persona come Negan per diventare, beh.. Negan.

Percorso che peraltro in parte potrebbe anche essere stato simile per tutte le persone qui coinvolte: un bel giorno si sono svegliate, hanno visto che il mondo era finito, e hanno dovuto compiere delle scelte per restare in vita. Né più né meno. Certo, ci sono delle sfumature per ognuno, ma in soldoni questo è. E allora mi chiedo, a parità di “fine del mondo”, come si diventa dei Negan? Come si diventa dei Governatori? Come si diventa dei Rick? Dipende dalle compagnie che si frequentavano? Negan e il Governatore uscivano regolarmente con degli amici psicopatici per farsi una birretta? Quanto è decisivo questo fattore? D’altronde, anche Giuda frequentava un giro irreprensibile…

Questo episodio fondamentalmente non risponde a (quasi) nessuna delle mila domande che mi frullano in testa riguardo a Negan, però almeno si è iniziato ad affrontare l’argomento. Sappiamo quindi che Negan era (regolarmente) sposato, e che se anche non era il marito modello, evidentemente teneva a sua moglie (che, se non vado errata, doveva chiamarsi proprio Lucille), tanto che si sente in colpa di non averle dato il “colpo di grazia”, lasciando quindi che si trasformasse – che è la cosa più triste che possa accadere ad un essere umano nel loro mondo (oppure non è riuscito a darle il colpo di grazia dopo, e quindi lei vaga tuttora come uno zombie, il che è triste uguale).

Quindi, a proposito di percorsi, c’è sicuramente una sorta di similitudine tra il suo e quello di Morgan…

Abbiamo anche scoperto che molto probabilmente lavorava come educatore, pare di ragazzi problematici, il che spiega anche un po’ quello strano rapporto padre/mentore instaurato con Carl nella stagione precedente. Senza dubbio, comunque, ci avrà anche saputo fare con i marmocchietti…

Ma la cosa più sorprendente è che siamo venuti a sapere tutto questo grazie a Gabriel. Chi l’avrebbe detto mai che proprio lui, tra tutti, sarebbe stato in grado di aprire la strada verso l’interiorità di Negan? Avrei creduto, se mai ciò fosse accaduto, che sarebbe stato durante un faccia a faccia risolutivo con Rick, e invece è toccato a Gabriel. Che, non pago, è persino riuscito a dargli dello stronzo. Chissà, magari è solo perché il tipo in questione è un prete, ma forse è vero che le vie del Signore sono infinite…

Ma non è finita qui. Schiaffato in cella e vagamente malaticcio, riesce comunque a dire ad Eugene – che voleva farlo visitare dal Dr. Carson – che devono fare in modo che il medico vada da Maggie. Considerato che Gabriel è stato un prete che ha fatto morire l’intera sua congretazione a causa della sua vigliaccheria, direi che è davvero sulla buona strada per la redenzione.

Strada della redenzione ormai imboccata anche da Dwight, che è la talpa tra i Salvatori e quindi colui che ha permesso il loro massacro. Noi lo sapevamo, ed Eugene l’ha capito: la domanda da porsi ora è “Lo capiranno anche gli altri?”. Non credo che ora come ora Dwight dorma proprio tra due guanciali…

Last, but not least: Rick e Daryl. Io lo dicevo che avrebbero litigato. Non si trovano più sulla stessa lunghezza d’onda, e ci può stare. Sebbene abbiano tutti e due a cuore la loro gente, Rick in quanto leader ha delle responsabilità in più. Ci sta la divergenza di opinioni, ci sta il fatto che Daryl voglia solo fare piazza pulita mentre Rick voglia soppesare i pro e i contro alla luce di un grande disegno. Ci sta tutto. L’importante però è che si chiariscano alla svelta, perché io non voglio vivere in un mondo in cui Rick e Daryl non vanno d’accordo.


Ringraziamo: The Walking Dead-Italy | The Walking Dead ITA | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie Tv News | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | Telefilm,Film,Music and More | And. Yes, I love telefilms and films ∞

Annunci

12 thoughts on “Recensione | The Walking Dead 8×05 “The big scary U”

  1. keep calm,loro sono due fratelli che litigano,ci sta…ma la questione fa capire chiaramente perchè è rick il leader. anche se pure daryl non ha tutti i torti. e qui non c’è la lori-elena di troia che ne fa impazzire uno. ciao shane .

    sto episodio mi manda ai pazzi,team negan,team rick…team all in,un’ammucchiata non si puo’? credo che la backstory sul nostro amato lucillatore la vogliano un po’ tutti…speriamo. e ci fa capire che negan non è il pazzo bullo che sembra,d’altronde ha iniziato rick sta guerra,ammazzando all’avamposto satellite quelli che dormivano.

    l’elicottero dicono che chi ha letto il fumetto sa…stanno impazzando mille teorie,una dice che è un collegamento con Fear…già sbavo all’idea. stanno teorizzando anche un’altra cosa del fumetto,futura,con Nick …alla faccia della noia.

    in sintesi: amo negan,amo rick,amo anche simon( un mito! ciao gregory) e son curiosa di sapere chi è quello che era al comando prima di negan. e che fine gli ha fatto fare xD.
    partono le scommesse sulla spiata di eugene,e ci darà la conferma se è solo codardia o altro nel suo essere negan.

    Mi piace

    • Sono d’accordo che sia Rick che Daryl abbiano ognuno ragione a modo suo, ma forse Rick ne ha un pizzico di più.

      Beh, Negan proprio equilibrato non è, però è pure vero che vivono situazioni estreme, e Rick ha fatto sbroccare uno che evidentemente era molto sbrocchevole.

      Spero che l’elicottero non voglia dire che il crossover avvenga qui, perché io Fear ho dovuto mollarla da quanto era brutta. Accetterei che il crossover avvenga invece di là (si vocifera una comparsata di Abraham), così mi guardo un episodio e stop.

      Mi piace

  2. migliora come ambientazioni e tanti zombie…ma come personaggi e antagonisti nulla a che spartire col nostro twd…se faranno il crossover in Fear,puoi anche risparmiare la maratona….ps: nella terza c’è daniel sherman e nella prossima stagione-dicono-garreth dillahunt(discreto attore) che davano come possibile negan ai tempi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...