Stranger Things

Recensione | Stranger Things 2×05 e 2×06 “Dig Dug”e “The Spy”

Dalla puntata 5 in poi devo dire che il ritmo in generale si é fatto molto più incalzante. Sono i legami i protagonisti di questi due episodi, partiamo infatti con (l’inevitabile) deteriramento tra il rapporto tra Dart e Dustin sino al (vomitevole e scontato) avvicinamento di Johnatan e Nancy. Nel  mezzo naturalmente c’è bel po di roba, ma partiamo con gli argomenti leggeri. L’attore che interpreta Will é davvero bravo, o meglio sono tutti bravi, ma lui in particolar modo, se io provassi a mimare una crisi come quelle di stranger things non uscirebbe sicuramente qualcosa di credibile. Essendo praticamente adulta, l’idea che un bambino riesca a fare una cosa del genere mi sorprende ogni volta.https://res.cloudinary.com/teepublic/image/private/s--miN-Ml_7--/t_Preview/b_rgb:191919,c_limit,f_jpg,h_630,q_90,w_630/v1470785354/production/designs/624933_2.jpg

A questo punto é chiaro che la faccenda delle “Diramazioni delle sottosopra” sia più seria di quel che sembra in apparenza. Naturalmente Will e qusta cosa sono collegati e più puntate passano, più mi sembra che questo “Sottosopra” più che un universo parallelo a caso sia un universo parallelo più specifico. Mi viene da pensare al parallelo caldo/freddo che sentiamo sempre essere in correlazione come principale differenza tra le creature del nostro mondo e quelle del sottosopra. Il caldo ci fa pensare alla vita, al sangue che scorre, il freddo a qualcosa di morto e inattivo.

https://i2.wp.com/static3.thisisinsider.com/image/57c6f053b6fa0218008b49ab-1190-625/5-clues-in-the-stranger-things-finale-that-hint-at-whats-to-come-in-season-2.jpg

Sembra quasi che il sottosopra sia una dimensione di morte, più che una dimensione a caso.  O perlomeno, LA dimensione parallela, che mima esattamente il mondo come é ma capovolgendolo nelle sue caratteristiche principali. Se da un lato abbiamo il nostro piccolo pianeta che brulica di vita, nel sottosopra sembra echeggiare solo morte. Ma questa naturalmente é solo un’ipotesi.Nancy e Johnatan. Oddio non li sopporto sono così prevedibili. Della loro storyline ho apprezzato giusto il complottista che mi sembra essere uscito da una puntata di X-Files, tante sono le  similitudini tra lui e i “Pistoleri Solitari” (nel caso qualcuno si ricordi di loro).

https://i1.wp.com/nonsoloserietv.altervista.org/wp-content/uploads/2017/10/stranger-things-2_natalia-dyer-charlie-heaton-990x523.jpg

Undici ha incontrato la madre e ha aggiunto un nuovo tassello alla sua identità. Ora é Jane e sembra non volersi fermare alle poche informazioni che ha ricevuto. Le condizioni di Will sono sempre più critiche e per tamponare il danno fatto da Dart e dai suoi compagni di specie (?) vediamo l’entrata in gioco di una coppia inaspettata ma che funziona, ovvero quella Steve-Dustin che si mettono alla ricerca dei vari demagorgoni che oramai si diffondono nelle periferie della città. Il ritmo della puntata sei in particolare é stato particolarmente buono, le storie che si intrecciavano erano tantissime ma sono state tutte gestite in maniera splendida. Grande assente dell’episodio sei si rivela essere Undici/Jane. Ma non preouccupatevi, l’episodio sette sarà praticamente dedicato a lei sola.

 

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie Tv News

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...