Jane The Virgin/Telefilm

Recensione | Jane The Virgin 4×04 “Chapter Sixty-Eight”

Ogni episodio di Jane The Virgin è una sorta di corsa sulle montagne russe, e ormai lo sappiamo. Ciò che non possiamo prevedere è quale altro colpo di scena ci aspetta, e quale problema assurdo dovrà affrontare Jane questa volta. Per fortuna c’è sempre Alba, che è stata l’”uomo partita” della puntata.

In quest’episodio, Jane è alle prese con la “pausa” che le ha chiesto Adam per poter decidere come procedere con la loro relazione, specialmente per via di Mateo. Non è facile fare la scelta giusta, quando c’è di mezzo un bambino, e Jane ovviamente lo capisce. Però vorrebbe anche risolvere questa situazione di stallo, che sembra peggiorare quando Mateo chiama Adam e si fa invitare a casa sua – prima che la settimana di riflessione scada. I capricci di suo figlio convincono Jane che le cose con Adam non funzioneranno, ma invece lui la sorprende dicendole che vuole continuare a stare con lei. E, ancora più sorprendentemente, è Alba a convincere Jane a dargli una chance, perché è stato maturo da parte sua voler riflettere sulla situazione. Non può aspettarsi che Adam accetti di essere presente nella vita di suo figlio senza battere ciglio, e deve anche essere onesta con se stessa e ammettere che anche lei aveva paura di stare con lui, perché lui l’aveva abbandonata quand’erano giovani. Fortunatamente la saggezza di Alba risolve tutto, e i due hanno una conversazione onesta al riguardo e decidono di affrontare le loro insicurezze insieme.

Rafael… io non so più davvero come commentare il suo comportamento. La sua testardaggine nel fingere di avere sentimenti per Katherine è disarmante per me quanto lo è per Jane. La sua rabbia quando lei cerca di parlargli – trovandomi pienamente d’accordo con quello che dice – e il suo atteggiamento mi hanno lasciato davvero atterrita, e mi è dispiaciuto moltissimo che a Petra, invece, non importi delle sue pessime scelte. È importante sottolineare che Jane non ha solo paura del cattivo esempio che può dare a Mateo, ma che è seriamente  preoccupata per Rafael e per la piega che sta prendendo la sua vita.

 

Rafael non la vuole ascoltare perché è convinto che il suo sia un nobile sacrificio per la sua famiglia, quando invece è evidente che è soprattutto lui che non ce la fa a vivere senza i suoi soldi e gli agi che gli hanno sempre portato. Fortunatamente, all’ultimo, Alba interviene ancora una volta a salvare la situazione con la sua saggezza. L’esempio di suo marito, che ha rinunciato a una vita agiata per lei e nonostante le difficoltà non ha mai perso di vista chi era, trasmettendo i suoi valori alla sua famiglia, fa finalmente aprire gli occhi a Rafael. Ovviamente, quando dice la verità a Katherine, lei la prende piuttosto male  – okay, è comunque un eufemismo, visto che lo investe e lo lascia per strada senza soccorrerlo. Reazione un tantino eccessiva? Di sicuro. Rafael non poteva sapere a cosa andava incontro. Noi fedelissimi di Jane The Virgin avremmo potuto aspettarcelo… ora non ci resta che sperare che i danni dell’incidente non siano troppo gravi. Oppure che la botta in testa lo faccia rinsavire del tutto e tornare a essere il buon vecchio Zen Rafael una volta per tutte.

 

 

Intanto Rogelio e Darci cercano un nome per la figlia, e Xiomara non sembra entusiasta della nuova arrivata. Invece che passare del tempo con la bambina, preferisce buttarsi sul lavoro e cercare di reclutare nuovi allievi per la sua scuola di danza. Addirittura arriva a mettersi in società con Slutty Crystal. Per fortuna Rogelio la fa ragionare e le promette che non lascerà che la figlia diventi la sua priorità, facendo passare la sua carriera in secondo piano. La bambina alla fine è battezzata Baby Michaelina, in onore di Michael, cosa che mi ha commosso ma mi ha anche fatta ridere – non poteva chiamarla Michelle?

 

Luisa è alle prese con il nuovo piano per ottenere i soldi dell’assicurazione dell’hotel, e per evitare che ci siano vittime nell’incendio, prima fa invadere l’edificio dalle termiti, in modo che tutti gli ospiti vengano fatti evacuare. Poi, quando lei e il suo nuovo aiutante/scagnozzo di Rose Carl stanno per appiccare il fuoco, vengono sorpresi da Anezka, che può sembrare stupida, ma non lo è tanto da non accorgersi di cosa stanno facendo. Quando lo riferisce a Magda, abbiamo il solito colpo di scena finale: Carl non è reale, ma esiste solo nella testa di Luisa. Uh oh, che sia un sintomo di qualche malattia grave, e sia lei il personaggio che morirà questa stagione? To be continued

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate.

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Diario di una tv series addicted | Serie Tv News | – Telefilm obsession: the planet of happiness –

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...