Arrow/Telefilm

Recensione | Arrow 6×04 “Reversal”

Buona… domenica? Sono davvero in ritardo con questo articolo, ma questa recensione proprio non voleva uscire. Meglio tardi che mai, comunque.

Ottimo episodio!
Sono veramente soddisfatta, e il finale non ha fatto altro che entusiasmarmi di più visto che settimana prossima è tempo per noi di rivedere una vecchia conoscenza.
Tanto per cominciare, mi è piaciuto come tutto l’episodio sia collegato in tutte le sue parti, ogni storyline finisce per congiungersi insieme come una rete, senza contare che sono stati quaranta minuti importanti per riesumare vecchie storyline e introdurre quello che penso sarà un cattivo importante di questa sesta stagione.

Cayden James e Black Siren

L’anno scorso lo avevano solo nominato, era stato salvato da una lunga prigionia da Felicity in cambio di un’importante informazione, ma ora è tempo di pagare il prezzo di questa decisione.
È sempre importante che non vengano trascurate vecchie storyline, in particolare se lasciate in sospeso come Helix e Cayden. Se Helix se l’è cavata diventando il nome della nuova ditta di Felicity e Curtis (e Alena, tra l’altro buona idea riesumare il congegno che permette a Felicity di camminare), Cayden invece si preannuncia essere un cattivo molto difficile da combattere e sconfiggere. Non è particolarmente forte e non sembra interessato alla violenza spicciola, però è sorprendentemente intelligente (qualità che aveva anche Prometheus lo scorso anno, ma in maniera diversa) e sembra essere un passo avanti anche a Felicity, che di certo non manca di buone qualità. Come se la situazione non fosse già abbastanza difficile, anche Black Siren si è unita alla sua causa, quindi il team Arrow si trova non uno, ma ben due nemici temibile. Sono davvero entusiasta di come hanno impostato le cose in questa prima parte di stagione, e mi aspetto uno scontro senza esclusione di colpi. Vedremo!

A proposito di Black Siren. Penso che sarà una delle componenti più interessanti, perché il suo atteggiamento potrebbe rivelare qualche sorpresa. Non c’è sintonia con Cayden e potrebbe rivoltarsi contro di lui, non tanto per il team o per redimersi in qualche modo, ma anche solo per fare qualcosa da sola. Oppure lui, stanco di lei, potrebbe sbarazzarsene. Teniamo anche conto che lui l’ha salvata (dobbiamo ancora vedere come e cos’è successo agli altri di cui ancora non abbiamo scoperto la fine) e che già in questo episodio ci viene mostrato dal suo atteggiamento come non abbia una grande opinione di lei. Per me questa squadra potrebbe durare davvero poco.

Scambio di ruoli

Oliver e Felicity sono stati un ottimo team oggi, avevano una sintonia particolarmente speciale. Sì, sono stati interrotti più volte, hanno avuto qualche divergenza di opinione, ma nel sostenersi a vicenda e pure nel scambiarsi i ruoli hanno funzionato alla grande. Hanno anche avuto delle belle battute, momenti leggeri una volta tanto, e il tutto senza essere troppo sdolcinati.
Oliver è stato anche utile per risollevare Felicity dal peso di aver messo in circolazione un cattivo che sicuramente li farà penare a lungo – cosa che ancora non possono lontanamente immaginare –, un errore che Felicity si porterà dietro a lungo, a maggior ragione quando la situazione peggiorerà. Sarà più o meno come quando dovette reindirizzare una delle bombe di Damien su un’altra cittadina per fare meno vittime, una scelta molto difficile. Purtroppo il loro lavoro è così, essendo esseri umani commettono errori o anche solo scelte che poi hanno effetti collaterali, e questo è uno di quelli. Oliver, per esempio (sebbene per altri motivi), si è tirato indietro, però sa bene cosa comporta quella vita. E già pare non riuscire a staccarsene visto come corre dietro a Felicity per aiutarla (tesoro, potevi chiamare uno del team per il back-up), o va ad aiutare il team nel covo (la battuta su Overwatch era senza prezzo), oppure quando alla fine accetta senza pensarci un secondo di aiutare Slade. Sì, Oliver, lo avevi promesso, ma hai lasciato da due settimane, rammenti?
Comunque, sono contenta che Oliver (a torto?) sia corso ad aiutare Felicity, mi mancava già vederlo in azione.
E a proposito di Slade. Come già detto all’inizio, sono entusiasta del suo ritorno, in particolare perché almeno farà muovere un po’ Oliver che altrimenti mi si impigrisce.

Varie ed eventuali: 

Felicity: So quanto ti piace dire “te l’avevo detto”.
Oliver: No, quella sei tu.
Già questo dialogo da solo vince l’episodio.

– Curtis che si proclama shipper numero uno degli Olicity. Mettiti in fila! Diggle viene sicuramente prima di lui, insieme alle migliaia di shipper che stanno dietro a questi due dalla lontana 1×03, in tempi non sospetti (tipo me).

– Sul fatto che Cayden James ha fatto lasciare in giro le impronte di Felicity, penso sia ragionevole pensare che lei sia a rischio di qualche accusa o addirittura di finire in prigione per un po’, magari.

Come sempre, vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate e a godervi il promo di Arrow del prossimo episodio.

Ringraziamo: My name is Oliver Queenϟ Arrow Italy | Arrow • Oliver & Felicity • | Felicity, you αre remαrkαble. | Arrow Source Italia | Arrow e The Flash | Arrow & The Flash Italia | I believe in you • Olicity • | Arrow & The Flash | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Serie Tv News | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | Keep calm and watch series | Because i love films and Tv series

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...