Supernatural/Telefilm

Recensione | Supernatural 13×02 “The Rising Sun”

Buongiorno cacciatori e bentornati in quella che sta diventando la soap opera più vista tra Inferno e Paradiso. Si, perchè ormai tra amori perduti, figli in affidamento e combattimenti per la custodia del pupo sembra di essere finiti dentro ‘Il Segreto’ con l’aggiunta di personaggi soprannaturali.

Eravamo arrivati alla decisione dei fratelli di portare Jack (non ci riesco a chiamarlo ‘figlio di Satana’, mi sta troppo simpatico) al bunker, con il solo scopo da parte di Dean di trovare il modo di ucciderlo. Sammy invece decide di mostrare il lato paterno che ha sempre avuto (voglio ricordare questa gif che ormai è patrimonio di tutte le shipper ->) e cerca in tutti i modi di proteggere il ragazzo e di far capire al fratello che non tutto si può risolvere con due colpi di pistola. Ora, caro Sammy, io apprezzo i tuoi sforzi, anzi ti appoggio nelle tue scelte, ma sono 13 cappero di stagioni che Dean preferisce risolvere tutto a suon di mazzate e pensi di fargli cambiare idea adesso? Oltretutto facendolo affezionare a un ragazzo che lui stesso ha dichiarato di voler infine uccidere? Devo però ammettere che la tattica è buona: far avvicinare Jack come se fosse il loro fratellino appena nato… mi sembra quasi di tornare all’epoca di Lisa e Ben, quando Dean voleva crescere quel figlio che non avrebbe potuto avere in nessuno altro modo.

Durante la consueta tappa al motel i tre si riuniscono attorno al tavolo per mangiare qualcosa e qui scatta la trappola di Sam (non voluta). Jack inizia a imitare Dean in tutte le cose che fa: mangiare l’hamburger al bacon, stappare la birra e berla. E’ una scena tenera e senza nessun secondo fine, mostra la dolcezza di un bambino appena nato che vuole scoprire il mondo e che ha come unico riferimento di vita questi due giovani uomini. In un certo senso mi ha ricordato uno dei primi incontri con Cass, quando anche lui era perso e senza una guida, che successivamente ha trovato in Dean. Se però si passa al lato psicologico ci si può accorgere che il comportamento di Dean nei confronti di Jack può essere lo specchio di quello che aveva con il padre: un modello che ha imitato fin da piccolo nei più minimi dettagli per riuscire a raggiungerlo, per poi fallire e portare alla perfezione il suo modo d’essere uomo.

I tre allora sono tranquilli nella loro camera quando suona qualcuno alla porta e ho temuto e tremato, mentre inquadravano quella figura di spalle, pensando che fosse Metatron… non so perchè è stato come un riflesso d’istinto. Sinceramente mi piaceva anche come personaggio all’inizio, ma dopo quello che ha fatto a Dean, ho paura ogni volta che gli si avvicina… che poi sinceramente non mi ricordo nemmeno più se è vivo o morto. L’omino della camera però non è Metatron, bensì Donatello uno dei profeti del signore. E allora lì ho detto ‘se è tornato Donatello, tornerà anche Kevin’ perchè, forse voi non lo sapete, ma in questa stagione potremmo rivedere Kevin (ah ah rivedere perchè lui è stato accecato… ahaha… ok non fa ridere, scusate), quasi sicuramente nell’altra dimensione però chissà! Insomma ho pensato che sarebbe apparso anche lui e invece no, c’è solo Donatello, quel paffutissimo uomo con il nome di una Tartaruga Ninja.

La nostra tartaruga soprannaturale è arrivata fino al motel perchè ha percepito un potere soprannaturale misto angelico molto potente. Ed ecco che avviene l’incontro tra il Signore e il suo Servo. Sono una grande squadra insieme! Ma arriviamo al sodo e al cattivo della puntata di oggi e dell’intera stagione.

Asmodeo signori e signori, l’ultimo dei quattro principi infernali ancora disponibili in commercio, nonché padre di Magnus Bane… e abbiamo capito tutti da chi ha preso Magnus il suo sex appeal! Insomma il principe infernale si è insediato sul trono degli Inferi e ha deciso di guidare l’esercito dei demoni finchè non tornerà il suo signore Lucifer. Finalmente vediamo di nuovo il gruppetto di demoni e il trono che una volta era di Crowley (mi manchi, Mio Re!). Asmodeo è deciso ad avere dalla sua parte Jack e il nostro piccolo ragazzo ci casca anche… diciamocelo, ha appena tre giorni di vita e ogni persona che gli dice di volerlo aiutare è per lui una guida da seguire alla cieca, come fai ad accusarlo di essere cattivo? E quindi Asmodeo, sotto la forma di Donatello, gli chiede gentilmente di provare a concentrarsi sulla pietra per liberare le bestie infernali più feroci mai create dal dio degli Inferi e gli dice che è stato Dio in persona a chiedergli di farlo. Ma il nostro Jack non è proprio scemo scemo e quindi quando arrivano i suoi due angioletti custodi che vengono puntualmente fermati da Asmodeo, il nostro piccolo diavoletto si scatena e attacca Asmodeo, salvando i suoi ‘amici’. Piccino caro, lo sappiamo già tutti che diventeranno la tua famiglia, perchè come ci ha insegnato Bobby (mi manchi anche tu vecchio scorbutico!) la famiglia non termina nel sangue.

Quindi i tre tornano felici e contenti al bunker e quella stessa sera Dean trova il suo figlioccio intento a tagliarsi e sì, si taglia per davvero… ma non quei tagli sui polsi banali, no no lui si pugnala tranquillamente il petto per poi dedurne che non si fa nulla e non sanguina nemmeno!

Chiudiamo questa recensione con un veloce passaggio a Mary e al suo compagno di viaggio Lucifer, dall’altra parte della dimensione. Laggiù gli angeli lanciano sfere infuocate e sono cazzutissimi, tanto che veniamo a sapere che Michele è riuscito a uccidere il Lucifer di quella dimensione. E allora vi giuro che ho tremato nel vedere comparire quell’angelo: mi sono alzata dal divano (e io per alzarmi dal divano mi devo veramente spaventare) e ho detto ‘quel bastardo di Raffaele è ancora vivo!’ e invece per mio grande sollievo era Michele, che le suona a Lucifer con la minaccia poi di ucciderlo. Non vedo l’ora di vedere questa lotta tra fratelli!

Bene, chiudo infine questa recensione con una piccola nota romantica sulla Destiel, che NO, non è morta e non morirà mai. Ogni volta che Dean parla di Cass la sua voce trema e i suoi occhi brillano di amore misto rabbia. Quello che ha lasciato in questo mondo è solo il legame con Jack e tutte le volte che lo guarda non vede altro che la ragione della sua morte. Sammy gli chiede spesso perchè non vuole aiutare Jack, qual è il motivo per cui ne ha paura; io ritengo che la risposta sia piuttosto facile: Dean è spaventato da quello che ha fatto a Cass. Quando guarda Jack non vede una creatura da aiutare ma l’assassino del suo amico (*cough amore della sua vita *cough).

Ok, ho concluso vi lascio ma… prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. Infine vi lascio il promo, con Jody! 😀

Ringraziamo: Supernatural•Italian Fandom• | • Jensen Ackles Italia • | NOI: supernaturaldipendenti | The Road So Far | Jensen Ackles Fans;; | You are my Jared Padalecki | Supernatural Legend – Il primo sito Italiano! | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie Tv News | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Crazy Stupid Series | ❤ Telefilm / Fiction ❤

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...