News/San Diego Comic Con

San Diego Comic Con | Il panel di The 100

Ecco cosa è trapelato dal panel:

-Sul time jump Jason Rothenberg spiega che a fine quarta stagione sapevano che, se gli ordigni nucleari fossero esplosi, la terra non sarebbe stata vivibile per cinque anni almeno e i personaggi avrebbero dovuto indossare delle tute. Quindi hanno preso questa decisione – in particolare perché i ragazzi sotto quelle tute sudavano parecchio.

-Sulla navicella dei prigionieri: senza anticipare troppo, quegli uomini arrivano dal nostro tempo, dalla prima apocalisse e sono stati in ipersonno durante l’ultimo secolo – dovrebbero aver accennato qualcosa di simile durante le scorse stagioni, riguardo questa possibilità. Queste persone adesso hanno deciso di tornare a casa, ma la troveranno distrutta (per la seconda volta) a parte per questo Giardino dell’Eden, nel quale Clarke ha vissuto con sua “figlia” e che ovviamente non sarà abbastanza grande per tutti.

-Eliza dice di essere felice di poter interpretare una Clarke più adulta e più vicina alla sua età dopo aver interpretato per quattro anni una diciannovenne, e sarà interessante vedere il lato materno della ragazza che si prende cura di questa giovane Sangue Nero.

-Bob pensa che sarà interessante scoprire che cosa è successo ai personaggi negli ultimi sei anni.

-“Cosa significa per Octavia, dopo aver passato anni a nascondersi, trovarsi ora in una posizione così importante e al centro di tutto?”
Marie: Credo che Octavia non sappia cosa fare, ma non voglia nemmeno lasciar vincere il caos tra i 1200 abitanti del bunker, soprattutto visto che è stata una sua idea quella di unirli e formare un unico clan. Ovviamente loro non sono ancora pronti a lasciare andare i vecchi rancori che hanno gli uni con gli altri, ma proprio come Octavia che si trovava intrappolata sull’arca, adesso i terrestri non possono andare in giro a infrangere la legge e così via. Quindi la vedremo mantenere la pace e punire i trasgressori a suo modo.

-Lindsey Morgan: Raven è davvero speciale, è così intelligente ed è stata fondamentale per la loro salvezza. Lei si aspettava di essere salvata e portata al bunker ma poi sono rimasti bloccati e quindi lei sentiva una sorta di responsabilità, aveva bisogno di salvare i suoi compagni e assicurarsi che riuscissero a sopravvivere sull’arca, e di poter tornare sulla terra appena sarà di nuovo vivibile.

-Richard è sicuro che tutti i personaggi tornati sull’arca saranno cambiati durante questi sei anni. Sarà una sfida, ma anche liberatorio in molti sensi perché gli permetterà di dimenticare, abbandonare cose successe in passato. È anche curioso di scoprire se, adesso che non ha nulla contro cui combattere, riuscirà a essere parte di una famiglia.

-Christopher Larkin pensa che Harper si rivelerà molto importante per Monty, dopo che il personaggio in pochi mesi ha perso la sua famiglia e il suo migliore amico. Non sa se al ritorno dello show staranno ancora insieme ma se così non fosse spera che almeno siano ancora uniti, perché secondo lui Monty le deve la vita.

-Riguardo “Die All Die Merrily”, l’episodio del Conclave: in quell’episodio tutto è andato al suo posto, Marie è stata eccezionale, e hanno cercato di spingere tutti al limite per vedere fino a che punto sarebbero riusciti ad arrivare. Questo episodio segna anche un cambiamento per Echo, che l’ha portata su un sentiero che nessuno avrebbe potuto immaginare.

-A tal proposito, Talya Teles – ora series regular – dice che ogni volta che leggeva il copione si sentiva agitata all’idea di interpretare un nuovo aspetto di Echo, che considera forte e affascinante soprattutto quando è cattiva.

-Lindsey dice di amare questo show perché, come attrice, la mette costantemente alla prova sia a livello fisico sia emotivo – riferendosi all’episodio The Other Side, durante il quale il suo personaggio è costretto a prendere delle decisioni estreme per salvarsi la vita. Raven avrà pure attraversato l’inferno, ma per Lindsey è un paradiso come attrice.

-Dean White, regista di alcuni episodi della stagione, si complimenta con i ragazzi perché sono molto professionali – realizzano la maggior parte delle loro scene d’azione e non si fanno spaventare dai cambiamenti meteorologici repentini di Vancouver, nemmeno dopo aver girato per più di 14 ore.

-Monty e Murphy si sono ritrovati nella stessa scena dopo anni (1×03).

-Tasya si è domandata spesso come ritroverà Echo dopo sei anni, con chi avrà stretto amicizia – probabilmente Raven, ma anche Monty – soprattutto perché ci sono stati problemi legati alla fiducia con lei, e poi si è ritrovata a passare sei anni con un ristretto gruppo di persone.

-Riguardo alle coppie sull’arca: qualcuno stava insieme, qualcuno no, come saranno cambiate le cose? Secondo Jason non c’era molto da fare sull’arca, e avranno dovuto trovare dei modi per “ammazzare il tempo”.

-Il salto temporale permetterà agli attori di cambiare il loro aspetto, se vogliono: dopo ogni stagione gli attori cambiano colore/taglio e poi è importante riportarli al loro aspetto originario perché in generale la nuova stagione riprende esattamente dove hanno concluso la precedenza, ma quest’anno non sarà così – sappiamo già che Clarke avrà i capelli più corti e tinti – e quindi darà loro più libertà. Bob potrebbe farsi crescere barba/baffi, mentre per Octavia hanno alcune idee ma Marie non sembra molto convinta.

-Ci saranno sicuramente dei flashback che ci faranno vedere cos’è successo negli ultimi sei anni e che ci permetteranno di capire come i personaggi si sono evoluti fino a trasformarsi in quello che vedremo nella premiere.

-Eliza ama la capacità di Clarke di superare le difficoltà senza spezzarsi, e il suo essere così altruista.
Bob di Bellamy ammira che ogni mattina si svegli sapendo di poter dovere prendere delle decisioni difficili, eppure lo fa e cerca di far filare tutto liscio, ma come attore ama il suo attaccarsi al senso di colpa che gli permette di mostrare come questo lo segni.
Marie ama l’imperfezione di Octavia e il suo essere coraggiosa.
Lindsey adora Raven per la sua forza di volontà, perché sente che quando si impone un obiettivo la ragazza diventa impossibile da fermare, ed è ammirevole perché sa che Raven Reyes non molla mai.
Secondo Richard Harmon Murphy è implacabile. Non come Clarke, però: secondo lui l’istinto di Murphy è più animalesco, intrinseco, lui non riflette.
La caratteristica di Monty che Chris preferisce… è la sua capacità di creare alcool da zero.
Tasya ama la forza e la lealtà di Echo. Non si tira mai indietro da una battaglia, mentre sempre il suo clan al primo posto.

-Lindsey vorrebbe morire in stile Raven: nello spazio.
Richard pensa che probabilmente Murphy vorrebbe morire per mano di Bellamy. O che Murphy uccida Bellamy. Insomma, crede che entrambi morirebbero l’uno per mano dell’altro, nonostante il loro rapporto sia molto migliorato. Bob è d’accordo, oppure vede bene Bellamy cadere da una collina dopo aver messo male un piede.
Marie pensa che ferirebbe meno l’ego di Octavia morire cadendo da cavallo e finendo calpestata, piuttosto che rimanere uccisa dopo uno scontro con un’altra persona.
Secondo Eliza, probabilmente Clarke morirebbe a causa di un sacrificio.
Chris: Voglio che Echo faccia addormentare Monty con una presa soporifera e che lo uccida accidentalmente.

-Secondo Eliza Clarke è una madre cool, e spera che vada meglio rispetto a com’è andata con Charlotte. Vuole che la bambina sia preparata a tutto ciò che verrà. Magari le racconta fiabe che si concludono con omicidi e morte. Secondo Jason, Clarke ha raccontato a Maddie storie sui suoi compagni che per lei ora sono come degli eroi.

-Una delle cose che intriga più Rothenberg è l’idea che nella prima stagione i 100 erano i prigionieri arrivati sulla terra mentre adesso le cose si sono invertite: loro sono i terrestri, Clarke ha passato gli ultimi sei anni nella foresta, e ci sarà un parallelismo che vedrà loro costretti ad avere a che fare con questi nuovi arrivati. Bellamy dovrà aiutare Clarke a capire che bisogna comportarsi diversamente ora, perché lei vuole solo proteggere Maddie e la sua casa.

-I ragazzi sono tutti distratti dalla figlia di un uomo che sta facendo una domanda. Jason: “Ecco perché non ci sono bambini sul set”.

-Secondo Bob i ragazzi avranno passato gli ultimi anni a pulire da cima a fondo.
Lindsey spera che Raven abbia imparato a combattere, visto che le vediamo compiere poche scene di combattimento.

-Marie spiega che per lei le prove per le scene di combattimento sono come passi di danza. Ha dato un nome ai vari movimenti, le hanno regalato una spada di legno e quando è a casa ripassa i movimenti. A volte hanno giorni per prepararsi, altri solo poche ore.

Ecco il trailer mostrato. Ovviamente non ci sono nuove scene, è più un ripasso generale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...