American Gods/Telefilm

Recensione | American Gods 1×04 “Git Gone”

Benvenuti in una nuova recensione di American Gods! Devo ammettere che mentre guardavo la quarta puntata più e più pensieri hanno affollato la mia testa: mi sembrava una puntata quasi di riempimento, messa li tanto per fare. Seppur una parte di me ancora rimanga di questo avviso, devo ammettere che “Git Gone” mi ha lasciato con molti interrogativi e domande irrisolte, inoltre mi viene da pensare che se la stagione comprende solo 8 episodi, la presenza di un episodio di questo tipo sia più che giustificata. Adesso però scendiamo più nel dettaglio.

La puntata come sapete é un lungo flashback in cui ne sappiamo di più circa la sorte di Laura Moon, subito dopo la sua morte. Le domande iniziano quasi subito, per quanto mi riguarda,  infatti presumiamo che sia stata portata in vita dalla moneta “fortunata” del lepracauno, ma allo stesso tempo non é completamente viva. É per caso diventata una specie di zombie? Perché visualizza Shadow come una luce? Come ha fatto a uccidere da sola gli scagnozzi del ragazzo meccanico? Per caso é tornata con qualche potere particolare? E no, non me la bevo che Shadow é luminoso perché é “la luce della sua vita”. Abbiamo imparato che Shadow può far nevicare, credo che la luminosità improvvisa di Shadow sia dovuta a qualche “superpotere” da parte sua, ma forse mi sbaglio. Per quanto riguarda l’episidio in sé devo dire che, per quanto detestabile sia quella ragazza, dal punto di vista televisivo il personaggio di Laura funziona, é intigrante pur risultando un pò antipatica, ha quello spessore che la rende credibile. Sia il personaggio di Laura che di suo marito Shadow in questo episodio prendono ancora più spessore e diventano finalmente dei personaggi a tutto tondo. Il protagonista di fatto sembrava un pò il solito stereotipo dell’eroe che intraprende il suo destino, se non fosse stato per questo episodio.

Quello che ho apprezzato maggiormente nell’episodio é tuttavia la scelta di immagini effettuata, le scene, le luci e tutto quello che possiamo racchiudere nel campo “visivo”. Lo so sono ripetitiva, ma da questo punto di vista per me American Gods risulta eccellente. Infatti, per quanto bizzarro possa sembrare, i colori un pò grigi dell’episodio rappresentano  la vita e la mente di Laura, quello che pensa di se stessa e delle persone intorno a se, del suo lavoro e delle sue amicizie. Ho apprezzato la presenza di elementi “surreali” ma con una leggera venatura comica (tipo Laura che cammina con nonchalance brandendo il suo braccio o la scena dei “disturbi intestinali”). In genere questo tipo di scene vengono collocate nei film comici, con il solo scopo di farci fare una risata, mentre quì prendono una piega assurda e paradossale. Tra tutti i film e telefim che ho visto non mi é mai capitato di vedere una persona defecare e al contempo ritenere la scena seriosa.

Tutta questa serie di sequenze credo provochi straniamento nello spettatore, ci sentiamo inevitabilmente straniati quanto Laura e la sua amica. Fare un tipo di episodio del genere, che apparentemente non porta avanti la trama, é una scelta rischiosa per una serie del genere. Non penso sia stato fatto senza criterio, a maggior ragione tenendo conto delle poche puntate che mancano al season finale. Proprio per questo motivo, credo che questo episodio “filler” non abbia avuto come unico fine il voler dare una spiegazione alle vicende di Laura Moon, ma piuttosto voglia introdurre dei nuovi elementi che serviranno per spiegare delle vicende successive.

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate.

Ringraziamo:  American Gods Fans ItaliaSerial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie Tv News | – Telefilm obsession: the planet of happiness –

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...