Riverdale/Telefilm

Recensione | Riverdale 1×13 “The Sweet Hereafter”

Benvenuti all’ultimo appuntamento della stagione con Riverdale!

Sinceramente questo episodio mi faceva molta paura, perché dopo aver scoperto l’assassino di Jason e avercene rivelato le motivazioni in un paio di minuti all’inizio, non riuscivo a immaginare con che cosa avrebbero riempito i restanti quaranta minuti dell’episodio.
E un po’ avevo ragione ad avere paura.

Le motivazioni di Clifford sono abbastanza scialbe, ahimé, ma pensavo peggio. Nascondere la sua attività di spacciatore non mi pare comunque un motivo abbastanza valido per piantare una pallottola in testa a suo figlio, ma probabilmente dobbiamo vedere il disegno più grande e considerare quello che questa rivelazione ha scatenato.
A Riverdale, infatti, tutti sembrano intenzionati a ignorare l’accaduto. Bene, Jason è morto e abbiamo scoperto chi è stato. Avanti il prossimo. Ma sono i ragazzi quelli che più hanno risentito della morte di Jason, a partire da Cheryl che, in una veste quasi francescana, comincia a spogliarsi dei suoi averi terreni per abbracciare una nuova filosofia di vita. Breve, oltre tutto, perché dopo aver ceduto il suo posto tra le Vixen a Veronica e aver donato una spilla d’oro a forma d’insetto (originale. Vista la mia aracnofobia, l’avrei bruciata tra le fiamme dell’inferno) a Jughead per scusarsi dello schiaffo, la ragazza ha tentato il suicidio. La scena in un certo senso è stata molto inquietante, con lei che sceglie gli stessi abiti che indossava quando Jason è scomparso e Archie che la tira fuori dal ghiaccio a suon di pugni, ed è servita a farci capire come Cheryl non stia metabolizzando al meglio ciò che sta passando. E non è assolutamente colpa di Penelope che, come sempre, si conferma la madre più affettuosa di Riverdale e dimostra di essere incredibilmente comprensiva nei confronti della figlia, che non solo ha perso il gemello, la sua guida, l’unica persona che sembrava tenere a lei e viceversa, ma ha scoperto che ad assassinarlo è stato il padre. Che poi si è impiccato. Insomma, ci sta che una ragazzina di sedici anni melodrammatica di per sé cerchi conforto in qualcosa… e quando sua madre invece di confortarla dimostra di avere meno interesse per lei di quanto ne abbia Cersei Lannister nei confronti dell’umanità, l’unica cosa da fare che le resta è dare fuoco a tutto.
Francamente, per quanto improbabile, io avrei fatto lo stesso. Quella casa è inquietante, da fuori sembra una reggia ma al suo interno per lei nascondeva solo orrori e gelo, e ho passato metà episodio a esortare Cheryl a fuggire via, il più lontano possibile e emanciparsi.

Per quanto riguarda il quartetto delle meraviglie, ovvero Jughead e Betty, Archie e Veronica, li abbiamo visti destreggiarsi tra il drama dovuto al trasferimento di Jughead, Betty che scopre di avere un fratello maggiore (per citare Veronica, un adone biondo. CW mi fido di te, non mi deludere, trovami il nuovo manzo), Archie che sembra sempre più confuso e Veronica che probabilmente dovrebbe mollare Hermione e Hiram e trovarsi un appartamento con Cheryl.

Delle tre storyline, quella che più mi ha fatto urtare il sistema nervoso è quella che riguarda Archie. Per quasi tutto l’episodio hanno fatto sembra che lui avesse una sorta di interesse nei confronti di Betty… Allora, io so che il triangolo dei fumetti è questo, so che prima o poi dovranno tirarlo fuori, ma questo non era il momento migliore per farlo. Archie in questa stagione ha avuto già abbastanza ragazze, e se ha senso che alla fine sia finito con Veronica, dopo aver espresso un interesse per lei subito dopo averla incontrata, non ha senso tirare fuori dei presunti sentimenti per Betty… semplicemente perché durante la stagione non ci sono stati indizi concreti che potrebbero averci fatto pensare che adesso vede in lei qualcosa di più di un’amica.
Veronica… Sembra che ormai la ragazza non voglia avere nulla a che fare con i suoi genitori, e Hermione chiedendole di parlare con Archie affinché convincesse Fred a vendere non ci ha fatto di certo una bella figura. Credo che sia troppo onesta per essere una Lodge, e mi chiedo quanto a lungo riuscirà a rimanerlo perché, purtroppo, temo che i suoi intrighi famigliari finiranno per trascinarla a fondo. Specialmente adesso che l’arrivo del padre è imminente.
Betty e Alice hanno avuto un momento fatto di pura sincerità, qualcosa che non credevo che le due avrebbero potuto avere. Un po’ mi sorprende sapere che Alice ha avuto il bambino, che al mondo c’è un altro Cooper, e mi chiedo se Hal ne sia a conoscenza o se lui creda che la moglie alla fine abbia abortito. La storia non è molto chiara, ma c’è ancora il tempo di chiarire. Come è da chiarire se Betty riceverà ancora delle minacce per aver difeso i Jones o meno.
E Jughead… Proprio come aveva predetto e temuto FP, sembra sempre più affascinato dall’oscurità e i Serpents che bussano alla sua porta e gli portano un giubbino non mi piacciono per nulla. Jughead è un personaggio un po’ tormentato, uno che sta sempre in disparte, ma non è questo… Non è un Serpent. Non è come suo padre. Ma capisco anche perché risulti così affascinante per lui: non ha mai avuto nessuno, persino sua madre sembra averlo abbandonato, e improvvisamente questa famiglia molto – moooolto – allargata bussa letteralmente alla sua porta e gli offre di coprirgli le spalle. Per un ragazzino che è sempre stato solo è quasi una manna dal cielo.

L’episodio si conclude con un cliffhanger: una colazione tranquilla si trasforma potenzialmente nella scena di un delitto, con Archie che ci saluta tenendo tra le braccia il padre sanguinante dopo aver ricevuto un colpo di pistola all’addome mentre Jughead dice

La gente penserà a quel momento come quello in cui l’ultima parte di innocenza rimasta a Riverdale morì. Quando l’oscurità vinse. Segnato da un atto di violenza che era tutto tranne che casuale.

In realtà, pensavo che a rimetterci le penne sarebbe stato FP. Invece hanno preferito colpire colui che a metà episodio è stato incoronato come l’esempio da seguire di Riverdale, il nostro Archie, e le parole di Jug ci fanno presupporre che l’incidente non sia di fatto un incidente. Ovviamente ancora ne sappiamo troppo poco per fare delle teorie concrete – in realtà non sappiamo nemmeno se Fred riuscirà a salvarsi – ma il mio primo pensiero è andato a Hiram Lodge. Mi sa che Veronica mi ha influenzata non poco.

E con questo cliffhanger che ci terrà in sospeso per tutta l’estate si conclude la prima stagione di Riverdale.
Personalmente mi è piaciuta. Nemmeno volevo iniziare questa serie, e adesso non vedo l’ora che inizi la seconda stagione. Cosa sperate di vedere? Secondo voi hanno davvero cercato di uccidere Fred o è stato un incidente? Come reagirà Archie? Che ne sarà di Jughead? Betty troverà suo fratello? Veronica perdonerà suo padre? E Cheryl riuscirà a superare la morte di Jason?

Niente promo oggi, quindi vi saluto semplicemente dandovi appuntamento alla prossima stagione. Come sempre, vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate.

Ringraziamo: Riverdale – Italia | KJ Apa Source. | Lili Reinhart Italia ღ | Our story is about a town, a small town. • Riverdale | Riverdale ≈ Jarchie Italia | Cole Sprouse Addicted. | Serial Lovers – Telefilm Page | Crazy Stupid Series

Annunci

One thought on “Recensione | Riverdale 1×13 “The Sweet Hereafter”

  1. Fin dall’inizio, Thornhill mi ricordava Jane Eyre e la casa infatti ha fatto la stessa fine: un po’ prevedibile. Da notare come con la neve se ne vadano in giro a collo scoperto e gonnelline e via dicendo però okay, sarò io che soffro troppo il freddo.

    Per ora non penso molto al fratello Cooper, ma comunque penso che il babbo non sappia della sua esistenza, però come hai detto tu non si capiva abbastanza bene. Cioè, alla fine se questa è scomparsa cinque mesi il fidanzato doveva pur saperlo dov’era…

    E POI NON LO SO, UFFA, MI MANCHERA’ TANTISSIMO.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...