Scandal/Telefilm

Recensione | Scandal 6×11 “Trojan Horse”

Buona sera pelatini,

Che puntata, signori, che puntata. Credo di averlo detto anche settimana scorsa, non so se  a causa della mia nuova politica di non lamentarmi o se finalmente gli sceneggiatori sono riusciti a tirarsi fuori dalle storyline noiose e/o riciclate. Magari è un mix di tutti e due.

Ci avevano promesso sangue, e in effetti l’abbiamo avuto. Forse è stata un po’ una scorciatoia un personaggio abbastanza secondario come Elizabeth, ma se dite che la scena della sua morte non vi ha fatto venire i brividi state mentendo. Assolutamente gratuita, fredda e del tutto inaspettata, ma si è portata a casa un sacco di punti.
Anche se sì, in effetti Portia mi mancherà un sacco, perché è una donna bellissima ed è sempre un piacere vederla girare sulla scena.

Mellie è stata fantastica in questo episodio. Non sono sicurissima della costituzionalità della sua pretesa alla presidenza dopo il voto, però in effetti è il collegio elettorale che elegge il presidente, quindi ha fatto bene a non mollare finché tutti i voti non sono stati contati.

Ha tirato fuori gli artigli, pronta a lottare fino all’ultimo, ma quando si è vista offrire su un piatto d’argento la cosa che vuole di più al mondo ha deciso di non scendere a compromessi con la Bionda Psycho e il Vecchio Guardone – che non fa altro che spiare Eli attraverso le telecamere.

Le hanno dovuto ammazzare Elizabeth davanti agli occhi e minacciare i figli per costringerla ad accettare. Non mi preoccupo però, so che Mellie si rimetterà in piedi e dall’alto della sua nuova posizione farà tutto ciò che è in suo potere per liberarsi dei due.

Un’ultima cosa poi parliamo d’altro: sono l’unica che si era dimenticata che Jake era il suo vice? Un’altra serpe di cui mi fido molto poco, spero che Mellie tenga gli occhi aperti.

Olivia, intanto, ha passato l’intero episodio cercando di salvare capra e cavoli. I suoi sforzi sono ammirabili e comprensibili, ma dubito che riuscirà ad arrivare alla fine di questa battaglia senza perdere nessuno dei suoi alleati. So che per una fan perdere personaggi lungo la strada è una delle paure più grandi, ma gli sceneggiatori devono farsi coraggio e darci una storia un minimo realistica. Non puoi imbastire un supervillan come quei due e poi far finire tutto a tarallucci e vino.

Devo ammettere che le mie scene preferite sono state il dibattito tra Abby ed Elizabeth e le interviste della vedova di Vargas e di Michael. Per un momento è stato come essere tornati ai tempi d’oro di Scandal, quando la trama era incentrata sui retroscena privati delle figure di spicco che girano per la Washington dello Scandalverse.

Magari è solo il mio cuoricino da shipper a parlare, ma ora voglio sapere chi e come ha convinto Michael a rilasciare quell’intervista, perché io non ci voglio credere che abbia rilasciato quelle dichiarazioni di testa sua, anche se magari è ancora solo gelosissimo di suo marito, e quindi la Civil Ship War è ancora in atto.

E comunque Cyrus non ha tutti i torti ad avercela ancora con Olivia. È vero che si sono scontrati spesso in passato, ma lei l’ha abbandonato nel momento in cui Cyrus aveva più bisogno di alleati, di persone nel suo angolo se non proprio di amici, ha creduto subito alla sua colpevolezza perché ne aveva bisogno per vincere nonostante avesse perso alle elezioni.

Spero che lei e Fitz tornino a comunicare nelle prossime puntate, perché avrebbero potuto evitarsi un sacco di problemi in questo episodio. E vorrei anche spezzare una lancia a favore della capa del FBI, che al di là della sua relazione con Fitz e della sua rivalità amorosa con Olivia, non ha fatto altro che il suo dovere. NOI sappiamo da dove arrivano quei soldi e che sono stati messi lì apposta per incastrare Olivia, ma LEI non lo sa.

È facile per noi collegare le conclusioni a cui è arrivata alla sua possibile gelosia nei confronti della ex del suo attuale fidanzato, ma in effetti ha tutto il diritto di indagare e, se non altro, interrogare Olivia sulla questione. E credo che Fitz avrebbe dovuto farsi da parte e lasciarla lavorare. Ora non ricordo di quanti dettagli sia a conoscenza, ma un’attenta indagine dell’FBI che porti alla luce tutte le manovre e le cose che sono successe dietro le quinte non può di certo far male!

(Sì, lo so che serviva solo per creare un po’ di tensione tra di loro e farli lasciare, così che ora la Olitz può tornare insieme felice e contenta).

E ora possiamo metterci comodi in attesa del prossimo episodio, che gli Avengers si sono riuniti e sono pronti a dare battaglia ai due Psycho.

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete già fatto!

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News |Diario di una tv series addicted

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...