Once Upon a Time/Telefilm

Recensione | Once Upon a Time 6×16 “Mother’s Little Helper”

Sono contenta, in questo episodio non ho azzeccato un’ipotesi che fosse una! Questo significa che Once Upon a Time non è diventato così prevedibile come pensavamo.

*Gideon evoca un ragno gigante, aka la rappresentazione vivente di un mio incubo*
Ilaria: Il ragno noooo! 

A parte l’effettiva difficoltà per me ad assistere a questa lunga parte con un enorme aracnide come protagonista – e non mi frega quanto sembrasse finto! Bleah! –, non è andata affatto come mi aspettavo.
Ho pensato molte cose mentre guardavo l’episodio, che Gideon non stesse fingendo – shame on me! –, che stesse fingendo ma volontariamente, non avevo nemmeno ancora escluso che Gideon stesse collaborando con la fata Corvina, però… mai una volta ho pensato che la fata Corvina lo stesse controllando.
E al momento, dato che ho dei sentimenti e un cuore di burro, mi sento pure in colpa per aver pensato le peggio cose su Gideon, prima fra tutte che fosse irrecuperabile, ma ammettiamo che non è tutta colpa mia e che lui ha in effetti un’espressione da avanzo di galera, dai!
Non mi spiego come abbia fatto a non pensarci nemmeno per un attimo, soprattutto perché, sebbene mi abbia colto di sorpresa, il controllo mentale non è nuovo in OUAT, e anzi la maggior parte dei personaggi l’ha sperimentato almeno una volta.
Questo cambia tutto e rende tutto molto tragico. Se da una parte sta nascendo una specie di guerra civile a Storybrooke, dall’altra abbiamo la fata Corvina libera di agire – finalmente! – e un Gideon che non può controllare le proprie azioni e far uscire il sopito eroe dentro di lui, oltre al fatto che gli unici a dargli un po’ di fiducia sono i suoi stessi genitori. Rumple continua a non piacermi, fosse per me nella terza stagione sarebbe rimasto morto da eroe, ma ammetto che ci sta provando (sebbene non sempre approvi i suoi metodi).
In generale, comunque, complimenti OUAT, perché con l’inaspettata dichiarazione del cuore rubato, ora finalmente tutto ha un senso, a cominciare dal fatto che Gideon poteva chiedere direttamente a Emma di aiutarlo, come lui stesso ci ironizza sopra in questo episodio. Naturalmente non poteva farlo, visto che lo scopo della fata Corvina era tutt’altro.

 

Per quanto riguarda i flashback, anche lì vale il fatto che non ne ho azzeccata una. A parte Gideon, pure sul vicino di cella ho pensato molte cose e nessuna positiva. Per esempio, credevo che fosse la fata Corvina trasformata, oppure che lui fosse d’accordo con lei in cambio di qualcosa, tipo la libertà, di certo non che fosse esattamente come sembrava e che il ragazzo fosse così informato su tutto perché sì.
E, a proposito di questo, un po’ troppo comodo il vecchio amico dal passato che ritorna e sa tutto di tutto, in particolare visto che con la Fata Corvina in giro, la sua vita non dev’essere stata una favola.

*Barbanera abbandona Hook sull’Isola Che Non C’è*
Ilaria: Con amici così, chi ha bisogno di nemici? …No, aspetta…

Intanto, il caro Hook cerca disperatamente di tornare a casa, senza essere a conoscenza che il non volente Gideon sta cercando di impedirglielo.
Carina l’accoppiata tra i due pirati, che ha tirato fuori un po’ di umorismo, che fa sempre bene, visto che in linea di massima OUAT tende molto al dramma. Peccato invece che sia durato così poco, con Barbanera che alla prima occasione abbandona Hook da solo in balia di tanti Bambini Perduti psicopatici. 
Non sono ben sicura di questa trama di Hook di quest’ultima parte di stagione. Se hanno intenzione di farlo saltare da un posto all’altro probabilmente ad aiutare gente e lavarsi la coscienza per la morte del padre di Charming – cosa che serve fino ad un certo punto, visto che comunque Hook ha tutte le intenzioni di torna a casa in ogni caso e non pensa affatto a mollare Emma –, oppure ci sto leggendo troppo ed è solo un modo per tenerlo separato da Emma per creare DRAMMA.
A me Hook piace e quindi non ho troppi problemi, ma questo viaggio potrebbe stancare alla lunga. Vedremo.

Henry: E quando il libro finisce?
Ilaria: Ne inizi uno nuovo?

Sono davvero felice che i lettori abbiano fatto alzare Henry dal divano e gli abbiano dato qualcosa da fare, ed è bello che la nuova operazione Senza-Nome sia ancora una volta insieme a Regina, almeno pure lei si distrae dal suo lieto fine non poi così lieto.
Dato che la traumatica visione sulla morte di Emma nella prima metà di stagione non bastava, è il momento di preoccuparsi anche del futuro, o meglio, del finale.
Perché, come tutti i lettori sanno bene, un libro prima o poi finisce, anche se vorremmo che durasse all’infinito. In questo caso, le favole che ci hanno tenuto occupati per sei anni, con gioie e dolori, con colpi di scena e buchi clamorosi, stanno giungendo al termine. Sfortunatamente, sappiamo bene che OUAT ha una più che discreta possibilità di essere rinnovato, quindi ci si preoccupa fino ad un certo punto. Inoltre, ad onor del vero, un libro finisce, ma questo non significa che possa esserci un sequel, o più di uno.
Quindi è vero, Emma affronterà la battaglia finale, ma si sa che gli eroi non finiscono mai di lottare, nemmeno quando hanno combattuto in prima linea per due saghe intere.
Percy Jackson insegna.
Sono davvero curiosa di scoprire il significato degli scarabocchi di Henry, sempre che ne abbiano uno. Sarebbe bello che ci fosse un significato e che non fosse semplicemente la rappresentazione folle di un lettore in crisi perché gli mancano solo poche pagine prima di terminare un volume.
Comunque sia, ritorno di Isaac a parte, che poteva pure rimanere in cella per quanto mi riguarda, questa trama si preannuncia molto interessante.

Varie ed eventuali: 

– La Fata Corvina è una psicopatica come mai ne ho viste. E il modo di ridacchiare è molto simile alla versione Foresta Incantata di Rumple, solo peggio e più da schiaffi.

Prima di lasciarvi vi invito a mettere mi piace a Parole Pelate, se non lo avete fatto, e poi a passare dalle nostre pagine affiliate. A presto!

Ringraziamo: Emilie de Ravin » Italian Fans. | Swan Mills family. | Once Upon A Time | Once Upon A Time ϟ | Once Upon A Time su SubsFactory | Regina Mills / The Evil Queen Italia La Bella e La Bestia | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Diario di una tv series addicted | Serie Tv News | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Crazy Stupid Series | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | – Telefilm obsession: the planet of happiness – | British Artists Addicted | La dura vita di una fangirl 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...