iChange/Rubriche

iChange | #4 – Once Upon A Time

Bentornati cari pelati scontenti, eccoci di nuovo qui con un nuovo appuntamento di iChange! Questa volta voglio trattare lo show con come protagonisti i personaggi delle fiabe più famose, ovvero… Once Upon a Time!

La serie va in onda da sei anni e, nel bene e nel male, tiene molti di noi davanti allo schermo a guardare le vicende dei protagonisti. Naturalmente gli ascolti sono scesi (e anche parecchio) andando avanti con le stagioni, e al contrario vedo aumentare sempre di più un generale scontento negli spettatori. Per quanto mi riguarda, la serie mi piace ancora, ma ammetto che ci sono diverse cose che proprio non mi vanno giù e che cambierei volentieri… curiosi di sapere che cosa?

Emma arrabbiata con gli autori.

In generale, posso affermare che a livello di trama non cambierei quasi nulla. Mi è sempre piaciuto lo stile, sia quando decidevano di ambientare mezza stagione nello stesso luogo, sia quando riprendevano lo stile della prima stagione con gli episodi singoli dedicati a un solo personaggio. Quello che non mi piace, però, è che negli anni abbiamo visto i personaggi scorrere davanti allo schermo, raccontare la loro storia, e poi…sparire. Capisco che sia anche inevitabile dopo sei stagioni, ma secondo me gli autori hanno messo troppa carne sul fuoco e adesso non sanno più che cosa farsene, come i personaggi delle Untold Stories, messi lì per…niente, sostanzialmente. Hanno aggiunto un intero reame di nuove storie – non raccontate – per non raccontarle nemmeno loro. Io avrei utilizzato i personaggi che già avevo, al loro posto. Questa è una delle cose meno importanti che cambierei.

Quello che invece vorrei proprio modificare, trasformare, cancellare, è il trattamento riservato ad alcuni personaggi:

Rumplestiltskin. So che molti lo amano, ma a me non piace il modo in cui lo hanno reso bipolare durante le stagioni. Buono, cattivo, eroe, villano, boh non si capisce, assassino, salvatore, nonno spietato. Gli hanno fatto interpretare tutti i ruoli (il Coccodrillo di Hook, la Bestia) neanche fossero a corto di personale, e hanno giocato con questo suo essere sul limbo pensando che questo ci facesse piacere… no. È esasperante, semmai.
Francamente, io avrei evitato che ogni cosa accaduta ai personaggi fosse riconducibile sempre a lui. Poteva essere interessante all’inizio, vedere come le trame fossero intrecciate e fossero un piano più grande attuato dall’astuto Rumplestiltskin, ma dopo un po’…anche basta. Esistono anche altri personaggi.

In più, per me il suo percorso si è chiuso con il sacrificio a fine 3 A, quando uccide Pan e se stesso. Io non lo avrei fatto tornare, sia perché non sono una fan delle resurrezioni senza senso, sia perché da lì in poi l’evoluzione del suo personaggio è andata perduta trasformandosi nel Gioco dell’Oca, con un passo avanti e tre indietro. Se penso che Neal sia morto per riportare lui in vita mi viene l’orticaria.

Diglielo tu, Snow.

Belle. A me Belle piace tanto, soprattutto quando non è con suo marito. Anche qui, so che molti amano questa coppia, ma per me lei è sprecata con lui. Rumple una volta le ha detto che lei lo ama sia per la sua luce, sia per la sua oscurità, ed è vero. Ma questo non basta a cancellare tutte le volte in cui lui le ha fatto una promessa che non ha mantenuto, l’ha ingannata, ferita, ha preferito il suo potere a lei (anche per questo doveva restare morto, almeno ci avrebbe lasciato un bel ricordo: lui che, in un ultimo gesto da eroe, si uccide per salvare Storybrooke. Lì sì che sarebbe stato un uomo degno di Belle. O, quanto meno, se avessero continuato su questa strada lo sarebbe stato pure…). Per me Belle doveva restare da sola, non ha bisogno di un uomo. Gli episodi in cui lei va all’avventura sono tra i miei preferiti, perché è vero, è la più intelligente, e accanto al marito secondo me risulta oscurata, peggiore di quello che è. Il suo è uno dei personaggi più sottovalutati, e il ruolo che le hanno cucito addosso la sminuisce parecchio.
Io l’avrei mandata a vivere avventure insieme a Emma, invece di farla comparire ogni cinque episodi solo per farle vedere che marito deludente si ritrova.

Robin. Questo è un tasto dolente: a me Robin e Regina piacevano tantissimo, all’inizio. Poi hanno reso il personaggio dell’arciere una specie di fecondatore seriale, e il fatto che lui stesse per avere una figlia con Zelena ha tolto tutta la magia. È diventato un lamento ambulante, la sua popolarità è calata a picco, fino al punto che lo hanno ucciso con la scena più ridicola della storia delle serie tv.
Cioè, avete Robin Hood, avete una storia epica, avete Regina che combatte contro i suoi demoni e trova il vero amore, e rovinate tutto così? Io non avrei reso così scadente questo personaggio. Non gli avrei fatto perdere la sua verve, piuttosto di metterlo in scena per non fargli fare nulla lo avrei lasciato fuori dalla trama per un po’, non lo avrei reso così inutile. E soprattutto non gli avrei fatto fare una figlia con Zelena: quella proprio è stata la decisione che mi ha fatto cadere le braccia per lo shock, e non in senso positivo.

Regina non ha bisogno di un uomo, ma merita comunque qualcuno di forte accanto a lei, ed è così che avrei reso Robin: un uomo forte, con una forte morale, dignitoso, pronto a tenerle testa. Con lui, ahimé, hanno fallito miseramente.
Potevano ricominciare tutto con il Robin del mondo creato da Aladdin… ma neanche stavolta hanno colto la palla al balzo: a questo punto, credo che Horowitz e Kitsis abbiano un problema con Sean McGuire, avranno litigato, altrimenti non si spiega.

Zelena. Che ci sta a fare ancora Zelena nello show? Anche qui, tanto potenziale sprecato. Dopo la morte di Robin e Ade era stato inteso che lei e Regina avrebbero trovato conforto l’una nell’altra, come due vere sorelle si sarebbero aiutate e sostenute, e questo è proprio quello che avrei fatto io. Magari Regina e Zelena, invece di lasciare che la prima dividesse se stessa dalla sua parte cattiva, avrebbero potuto combattere insieme i propri demoni, aiutarsi a vicenda. Una per onorare Robin Hood e soprattutto se stessa, e l’altra per diventare una persona alla quale la piccola Robin non dovrebbe avere paura di assomigliare. Non era così difficile.
Oppure, se per problemi di budget Rebecca Mader non potesse essere sempre presente, l’avrei mandata via e basta. Mi va bene tutto, tranne la trama attuale: lei si è alleata con la regina cattiva, dimenticando i buoni propositi del finale della scorsa stagione, e ora sta lì solo per fare battute acide e trasformare l’ossigeno in anidride carbonica.

Come se non bastasse, ci sono alcuni elementi che si ripetono durante le stagioni: le maledizioni e la memoria che viene cancellata. La prima volta aveva anche senso, la seconda passi, ma poi basta. Sembra che ogni villain, a Storybrooke, conosca solo questi due metodi per vendicarsi sugli eroi. Solo quest’anno abbiamo visto un briciolo di novità, con la Regina Cattiva che ha lanciato sui Charmings una versione tutta nuova della maledizione del sonno e per ora nessuno ha perso la memoria, ma mancano ancora alcuni episodi alla fine della stagione quindi tutto è possibile.
Per esempio, io avrei risolto questo problema così: vi ricordate quando Emma ha cancellato a tutti la memoria di quello che era successo nella Foresta Incantata, nel periodo in cui è diventata l’Oscuro? Io avrei evitato la maledizione, evitando il salto di alcuni mesi. Avrei narrato le vicende in maniera lineare, mostrando lei che cerca di liberarsi dell’Oscurità e alla fine cede per salvare Hook. Poi avrebbe riportato tutti a Storybrooke e avrebbe messo in moto il piano per tornare se stessa.
Avremmo perso la tensione scatenata dal non sapere quali fossero le intenzioni della ragazza, certo, ma avremmo sostituirla con…letteralmente qualsiasi altra cosa. Avrebbero potuto renderla un po’ più oscura, una vera minaccia. Sarebbe stato comunque più originale.
E quanto a Hook, che doveva dimenticare di essere lui l’Oscuro… c’è qualcuno al quale mancherebbe questo plot twist? Non credo. A me no, di sicuro.

E a proposito di cattivi… una cosa che mi piace(va) di OUAT era vedere che dietro i villain c’era sempre una motivazione che li spingeva a comportarsi in un certo modo. Rumple cercava Baelfire, Zelena almeno all’inizio soffriva perché sua madre l’aveva abbandonata, Malefica voleva ritrovare Lily… alla lunga, però, questo mi ha stancata. Avrei voluto vedere dei nemici veri, come Crudelia: lei non aveva un lugubre passato alle spalle, lei era semplicemente così. Era una ventata d’aria fresca. Anche l’idea di lei, Ursula e Malefica alleate non era male, peccato che poi si è risolto tutto a tarallucci e vino e alla fine le motivazioni di due donne su tre avevano la stessa consistenza di un castello di sabbia. In questo show ho sempre visto la tendenza a trovare storie interessanti, nemici interpretati da attori davvero bravi, ma il succo della trama era sempre lo stesso. Debole. A me non va bene che tu porti in scena un villain capace di rinchiudere Storybrooke nel ghiaccio, mi fai vedere che ha praticamente perseguitato Emma, messo in pericolo la vita di Anna, e tutto questo perché… voleva una famiglia. Ripeto, mostrare villain che non nascono cattivi ma lo diventano per varie cause può anche essere interessante, all’inizio, ma poi se non c’è una storia dietro che regga, meglio lasciar perdere. Meglio un villain cattivo per il solo gusto di esserlo, che vuole vendicarsi per un motivo qualunque o che compensi con il carisma.

Bonus: una gioia vera per Regina si può avere? Una dose di fiducia da iniettare direttamente in vena a Emma? Un taglio di capelli diverso per Snow? Un nuovo ruolo per Henry che non comprenda stare sul divano ad ascoltare canzoni?

Quindi, riassumendo: Once Upon a Time è ancora una bella serie, ma queste sono le cose che io cambierei più che volentieri. E voi? Che cosa cambiereste?

Ricordate di mettere mi piace a Parole pelate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...