Interviste/News/Telefilm/The Vampire Diaries

News | Gli autori di TVD sul finale, quella lettera, e chi è quasi morto…

Prevedibilmente, le notizie sul series finale di The Vampire Diaries non sono ancora finite. Kevin Williamson e Julie Plec hanno rilasciato un’intervista a EW, ed ecco cosa è venuto fuori.

Seguono spoiler!

Nella sua ora finale, The Vampire Diaries è rimasto fedele a quei temi che lo hanno caratterizzato per otto stagioni – morte, perdita, amore – aggiungendone uno nuovo: la pace.
L’idea è venuta a Julie Plec durante la terza stagione, quando stavano lavorando all’episodio Ghost World, nel quale vediamo una reunion tra Anna e Pearl che ci ha fatto versare qualche lacrima. “In una scena, Anna dice ‘Non so cosa mi succederà. Dicono che mia madre abbia trovato la pace, ma non so nemmeno se questa pace esiste’. Ecco quando è scattato qualcosa” dice la Plec a EW. “Per quanto mi riguarda, io lavoro a uno show che riguarda la paura di perdere le persone a te care, non sapere se quel determinato qualcuno sta bene e affrontare la possibilità di non rivedere più queste persone. Quindi vedere Anna e sua madre che si riuniscono è ciò che ha fatto nascere in me la nozione di ‘pace'”.

E tenendo questo concetto bene a mente, quando la sua squadra di autori ha iniziato a pianificare la stagione 8 e ha capito che stavano per affrontare un viaggio caratterizzato dalla redenzione, l’autrice ha realizzato che questa stagione doveva finire in… pace. “Se l’inferno di Cade esiste, non dovrebbe esistere anche la pace? Nell’istante in cui abbiamo capito che la redenzione doveva arrivare a un punto finale, abbiamo anche capito che questa doveva essere la nostra ultima stagione” ha detto.

Da qui, gli scrittori hanno scritto una stagione che tocca temi quali redenzione, famiglia e amore, una stagione che si conclude con il sacrificio di Stefan per salvare tutti, Elena e Damon che vivono una lunga vita da umani, Ric e Caroline che aprono una scuola per ragazzi dotati di potere come le gemelle, Bonnie in giro per il mondo, Matt che rimane a Mystic Falls e, alla fine, Damon ed Elena che si riuniscono alle loro famiglie.

“Hello, brother.” 

Quando Damon e Stefan si riuniscono, il primo pronuncia le ultime battute della serie, un ultimo “ciao fratellino” prima di unirsi in un abbraccio che conclude l’episodio. Rivivere questa scena non è qualcosa che Plec e Williamson avevano pensato a lungo ma, appena è venuta fuori questa idea, hanno capito che era quella giusta. “È come un cerchio completo” ha detto Kevin Williamson. “Un finale dovrebbe riguardare gli addii, ma anche i ringraziamenti agli spettatori che sono rimasti con te per otto stagioni. E un modo per ringraziarli è fargli rivivere questi momenti perché quando la gente ricorderà questo show, voglio che lo faccia con affetto e con un sorriso.”

Il sacrificio di Stefan.

Stefan non doveva morire all’inizio. “Avevamo due possibilità davanti: una che dava una perfetta chiusura alla stagione, e una che dava una perfetta chiusura alla serie.” dice Julie Plec, ammettendo che hanno “discusso su chi dovesse morire, tra Damon e Stefan, e lasciate che vi dica che per molto tempo l’indice è stato puntato dall’altra parte”. Sebbene tale possibilità sia stata contemplata, la morte di Stefan aveva più senso: “Ha ucciso Enzo, non c’è modo di tornare indietro da questo”, ha spiegato Williamson. “Come Squartatore, quante persone ha ucciso? Ha trasformato suo fratello in un vampiro e gli ha strappato via la sua umanità. Come può farsi perdonare? Lui è il nostre eroe! Doveva fare qualcosa di eroico. Doveva pagare ciò che aveva fatto ed è stato così, e facendolo, ha assicurato il futuro di Damon, che d’ora in poi dovrà essere sempre un eroe perché deve farlo anche per suo fratello. E al centro dello show ci sono sempre stati entrambi, il loro legame e il loro senso della famiglia. E ora Damon sarà degno di stare con Elena.

Il triangolo.

E a proposito di Elena e Damon, per i fan dello show il triangolo Stefan-Elena-Damon è sempre stato importante, ma dopo l’abbandono di Nina Dobrev, tale aspetto è stato messo da parte. Una sfida, dunque, è stata quella di omaggiare quel triangolo senza comportarsi come se ci fosse una scelta da fare. “Dopo essersi allontanato dalla serie alla fine della seconda stagione, Kevin è rimasto a quel triangolo amoroso, mentre io ho avuto altri sei anni per avvicinarmi di più a Damon… mentre scrivevamo, Kevin mi ha chiesto ‘C’è qualcosa che possiamo fare per dare nuova vita al triangolo e alla scelta che ne deriva?’ ma io ho risposto ‘Non c’è alcuna scelta da fare, purtroppo’. Quando Elena è andata via, è stata fatta una promessa: lei e Damon si sarebbero riuniti. Se Nina fosse tornata per l’intera stagione, forse saremmo riusciti a rimettere le carte in tavola, ma è tornata per un solo episodio, quindi no.”

Williamson ha aggiunto “Non è un segreto che io sia sempre stato un fan di Stefan ed Elena. In un altro universo probabilmente questo sarebbe stato il finale, ma non c’è stato il tempo di raccontare questa storia nell’ultima stagione perché non abbiamo avuto Elena. Non abbiamo potuto riavvicinarli”.

Quindi il piano è diventato: come omaggiare una relazione che è stata così importante per lo show? “Per noi era importante che, sebbene stessimo celebrando il ritorno di Elena, non dimenticassimo il potere di quelle altre relazioni che sono state costruite negli anni” ha detto la Plec. “Mi sono voluta assicurare che ogni rapporto di amicizia e ogni relazione venissero onorati, compreso il rapporto tra Elena e Stefan, i quali avevano bisogno di quel momento così potente. Quella scena doveva essere perfetta, durante la stesura era molto importante per noi, perché io e Kevin abbiamo più volte ripetuto che abbiamo amato quella relazione e volevamo vedere un degno addio tra i due, come fan della coppia.”

Comunque, sono in un certo senso riusciti a resuscitare il triangolo sollevando la domanda chi è l’uomo migliore? A inizio episodio, Katherine dichiara che Stefan lo sia; più tardi, dopo la sua morte, lui dice a Elena che Damon è, finalmente, l’uomo migliore. “Gira tutto intorno a chi è l’uomo migliore” dice Williamson. “Ed essere l’uomo migliore significa svegliarsi ogni mattina e dare il tuo meglio. Ed è questo quello che ha imparato Damon, alla fine, e si sveglia ogni giorno sperando di riuscire a farlo e lo sta facendo anche per suo fratello, e questo lo rende migliore. È una battaglia continua”.

La lettera di Klaus.

Durante gli ultimi momenti dello show, Caroline riceve una donazione da Klaus Mikaelson e, con essa, una lettera che deve aver fatto rinascere dalle loro ceneri le fan del Klaroline. “Per prima cosa, devo ringraziare Carina Mackenzie per aver scritto quella lettera. Dobbiamo ringraziare lei per questo. E quando ho letto quel “non importa quanto ci vorrà”, sono letteralmente morta. Ha fatto centro”.

Mentre Caroline legge la lettera, la voce fuori campo dichiara l’inizio di un’altra storia, sebbene la Plec non possa assicurarci che verrà raccontata. “Non posso promettere nulla per molte ragioni. Innanzitutto, non abbiamo ancora ottenuto una quinta stagione per The Originals. Poi, sebbene io ami l’ambiente scolastico e quello che rappresenta, si tratterebbe di uno show completamente nuovo e non ho ancora iniziato nemmeno a pensarci, ma non abbiamo lasciato la porta aperta senza un motivo.”
Parole sue: “È aperta con una speranza, non una promessa.”

La pace.

Dopo una stagione riguardante l’inferno e l’idea della tortura eterna, lo show ha introdotto l’idea di pace. “Abbiamo creato questo luogo pieno di oscurità e non abbiamo mai nemmeno mostrato l’opposto di esso, che è, letteralmente, la luce” ha detto Williamson. “E volevamo mostrare quella luce durante gli ultimi momenti, una luce che ha l’aspetto di una famiglia che seduta sul portico si riunisce ai propri cari, o l’aspetto di due fratelli stretti in un abbraccio. Ecco qual è l’aspetto di questa luce”.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico e se davvero quei momenti finali significano che Elena e Damon siano morti, Julie Plec dice che è tutto aperto all’interpretazione degli spettatori, sebbene lei voglia comunque darci la sua, di interpretazione: “Riguarda ognuno di loro che, alla fine delle loro vite, trova la propria personale versione di pace. Non voglio dire che questa pace non includa anche gli altri – magari si incontreranno più tardi per fare un barbecue – ma riunirsi con coloro che hai perso e che hai pianto è la mia idea di pace. Questo è il significato che ho deciso di darle”.

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News | Telefilm obsession: the planet of happiness | La dura vita di una fangirl | Keep calm and watch series |  Vampires & Originals | …♥ Le migliori frasi di The Vampire Diaries ♥ … | Bloody Love; | The Vampire Diaries: Una passione | Paul Wesley & Daniel Gillies Italia. | The Vampire Diaries-Italy | Ian SomerhalderღIl Vampiro più bello di TVDღ | » My Dream Is Damon.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...