Sapevatelo/Telefilm

Sapevatelo | The Handmaid’s Tale

Da me molto attesa, la nuova serie di Hulu basata sul romanzo Il racconto dell’ancella si prepara a debuttare il 26 aprile di quest’anno. Ma di cosa parlerà? E perché le vendite del romanzo si sono impennate dal giorno dell’insediamento di Donald Trump?

La serie conterà 10 episodi, di seguito trovate tutto ciò che c’è da sapere sull’ambientazione distopica creata da Margaret Atwood (ovviamente, SPOILER, ma niente di gigantesco).

 

La Repubblica di Gilead

È il luogo in cui è ambientato lo show. Situato nel territorio dove una volta si trovavano gli Stati Uniti, è la conseguenza di un futuro in cui l’inquinamento ha portato epidemie e sterilità. Un gruppo di fanatici religiosi neofascisti, che si definiscono Figli di Giacobbe, ha ucciso il Presidente e sterminato i membri del Congresso, creando una dittatura super-maschilista. La “Repubblica” è in realtà una teocrazia basata sull’Antico Testamento, in cui la Costituzione è sospesa e nuove leggi rendono l’America irriconoscibile (cominciando con l’abolizione dell’aborto e del divorzio).

Nel romanzo, gli afroamericani vengono costretti a trasferirsi in zone a loro riservate nel Midwest, mentre gli ebrei hanno la scelta di convertirsi o essere “portati in Israele”. I dissidenti politici possono essere condannati a morte o deportati nelle Colonie per lavorare allo smaltimento di rifiuti tossici.

Come funziona la società

Ogni persona ha un “lavoro” e appartiene a una precisa “classe”. Le classi per le donne includono Mogli, Figlie, Marte (governanti), econoMogli, Ancelle, più altre che non vi spoilererò. Tra gli uomini c’è chi continua con le professioni “normali” e coloro che sono scelti per essere Comandanti della Fede, Guardiani della Fede, Angeli, Occhi.

La “questione Trump”

La Atwood ha dichiarato a Reuters che la premessa del romanzo è stata vista come inverosimile quando il romanzo è stato rilasciato negli anni ’80, ma che quando ha scritto, ha fatto in modo di essere sicura che non stavo mettendo niente in esso che gli esseri umani non avessero già fatto da qualche parte e in qualche tempo,” e ha detto su NPR che “in questo momento della storia degli Stati Uniti, un bel paio di persone sono preoccupate che stia andando in questo modo.

Parlando a NPR qualche settimana fa, Petra Mayer, la pubblicista della Atwood, ha osservato che il libro è stato “venduto con forza per mesi”, e che le vendite sono cresciute del 60 per cento nell’ultimo anno, mentre “dopo le elezioni, c’è stato un aumento delle vendite del 200%.” L’editore americano del romanzo ha stampato 125.000 copie del romanzo finora quest’anno, e il libro è attualmente al 10 ° posto sulla lista dei Best Seller di Amazon.

Cosa sappiamo della serie

La protagonista è Offred (Difred in italiano e sì, avete capito bene) e sarà interpretata da Elisabeth Moss (la Peggy di Mad Men, che potreste aver visto anche in Top of the Lake). Il Comandante sarà interpretato da Joseph Fiennes (che io odio dai tempi di Flashforward, ma mi dicono abbia recitato decentemente in American Horror Story), mentre sua moglie, Serena Joy (che io ho sempre immaginato come una Costanza Miriano più vecchia, vittima del successo della sua stessa ideologia) sarà interpretata da quella strafiga di Yvonne Strahovski (Sarah di Chuck, o se preferite Hannah di Dexter): il personaggio è stato ringiovanito di parecchi anni, rispetto al romanzo, per accentuare il senso di competizione che verrà a crearsi tra le due donne. Alexis Bledel (Rory) interpreterà Ofglen, un’altra Ancella, e anche Samira Wiley (che conosciamo da Orange is the New Black) farà parte del cast, nel ruolo di Moira.

A quanto pare la serie si baserà di più sulla misoginia, accantonando gli elementi razzisti che la Repubblica di Gilead ha nel romanzo. Questa decisione è stata approvata dalla Atwood stessa, che è consulting producer e sceneggiatrice per la serie.

Non è chiaro se la serie manterrà il controverso finale originale (che se sapete qual è, non serve dica altro, se non lo sapete, non lo vorreste spoilerato).

Come ho detto all’inizio, la serie debutterà su Hulu il 26 aprile. Riuscirà a terrorizzarmi come ha fatto il libro? Qualcun altro pensa di darle un’occhiata?

[Fonti: Business Insider, The Verge]

Annunci

One thought on “Sapevatelo | The Handmaid’s Tale

  1. Pingback: Aria di Libri | #29 “Il Racconto dell’Ancella” – di Margaret Atwood | parolepelate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...