Fangirliamo/Rubriche

Fangirliamo | #37

Salve Salvino e buona domenica! Eccoci di nuovo, come di consuetudine, pronti a sclerare tutti insieme sulle ship della settimana. Vamos!

SHIP OF THE WEEK – KARA E MON EL

Ma quanto sono carini? Non sono una delle mie OTP, però li avete visti? Quando Mon El ha dichiarato i suoi sentimenti a Kara e lei lo ha rifiutato il mio cuore si è spezzato. Come fai a rifiutare Chris Wood? Come? Perché poi diciamocelo, Kara non lo ha ricambiato subito per una motivazione cretina. Potevo accettare tutto, ma non “penso che non staremmo bene insieme”. Ma che dici? Ma lo hai visto? E sì, sto facendo la superficialotta che lo giudica solo per l’aspetto.
Ma non c’è solo questo. E siccome Kara per fortuna un cervello ce l’ha, si è pure resa conto che lui non è solo bello, ma da quando è sulla terra il ragazzo ha compiuto passi da gigante, dimostrando di avere anche un cuore d’oro sotto tutti quei bei muscoli, dietro i suoi bei occhi blu, dietro il suo sorriso perfetto e… okay la smetto.

In realtà era abbastanza chiaro che il personaggio di Chris fosse stato inserito nello show per fungere da interesse amoroso di Kara, però devo dire che stavolta hanno fatto un buon lavoro con il loro percorso: hanno una buona chimica, nonostante il loro essere due personaggi quasi opposti riescono comunque a collaborare e lui ha addirittura desiderato diventare qualcosa di più, diventare un eroe, e tutto questo solo per essere all’altezza della nostra Supergirl. I due sono partiti come nemici, per via del loro pianeta di provenienza: lei considerava lui un pericolo, lui la considerava snob. Poi lei ha iniziato a fidarsi di lui e a credere nelle sue capacità, e lui le ha dimostrato che non si era sbagliata a farlo. E le ha pure detto che i suoi occhi sono comete. E chi non si è sciolto quando le ha detto che gli stava bene morire, perché aveva avuto la possibilità di baciarla??
Questa settimana lei ha avuto un attacco di gelosia, che è durata meno di dieci minuti perché la tizia bionda presunta fidanzata di Mon El le ha rivelato a Kara che lui, durante l’appuntamento, ha parlato per tutto il tempo solo… di lei. E allora a quel punto che fai, continui a negare l’evidenza? No. Ovviamente lei lo invita a casa sua e sta quasi per limonarselo come si deve, e in quel momento noi tutte eravamo Kara, ma ovviamente una gioia #MAI quindi sono stati interrotti. E vabbé, ormai ci siamo comunque. Spero solo che dopo non rovinino tutto.

FRIENDSHIP OF THE WEEK – BELLAMY E CLARKE

In realtà per me è arduo non parlare di ship nel loro caso, ma ho deciso di fare uno sforzo e guardare le cose da un altro punto di vista.
Clarke ha sulle spalle il peso del mondo, letteralmente. Le armi nucleari minacciano la loro sopravvivenza e la loro unica speranza, al momento, appare rinchiudersi dentro i resti dell’arca per i prossimi cinque anni… e nemmeno tutti. Solo 100 persone si salveranno, e lei non solo soffre ancora per la morte di Lexa, ma deve anche scegliere chi vive e chi muore.
Bellamy invece ha iniziato il suo percorso di redenzione. Dopo aver avuto un percorso completamente in discesa per buona parte dello scorso anno, possiamo vedere come il ragazzo abbia cambiato del tutto atteggiamento e come ogni sua azione sia spinta dal suo desiderio di fare ammenda.
Insomma, sono entrambi in una posizione disastrosa e non hanno nemmeno il tempo di tirare un sospiro, di riposare, niente di niente. Ed è per questo che, secondo me, in questo momento sapere che entrambi hanno una persona sulla quale contare è così importante. Perché, se ci riflettiamo, è vero che Clarke ha anche altri amici – Raven, per citarne una – ma forse solo Bellamy capisce che cosa significa essere un leader, prendere quelle decisioni per le quali speriamo che un giorno Dio ci perdoni, solo lui sa cosa significa stare nei suoi panni. Ed è per questo che, sebbene lei all’inizio non avesse scritto il suo nome sulla lista delle 100 persone che si salveranno, Bellamy insiste affinché lei lo faccia. Anzi, lo scrive lui stesso perché lei non ce la fa, crede di aver sbagliato tutto, ma lui sa che in realtà le cose sono andate come dovevano andare e lei ha fatto sempre del suo meglio.

Lui era con lei, quando hanno ucciso tutti a Mount Weather, ha abbassato la leva con lei, perché così non avrebbe dovuto sopportare da sola il peso di un gesto enorme. Allo stesso modo oggi le ha fatto capire che merita di vivere tanto quanto lui, perché sono sullo stesso livello. Il fatto che lei debba prendere delle scelte difficili, delle scelte che potrebbero farla odiare dagli altri, non la rende né peggiore né migliore. Non è facile ricordarlo, ma per questo c’è Bellamy.

Bellamy che, come dice anche a Jaha, non è un faro per Clarke ma semmai è il contrario: l’anno scorso, senza di lei, lui era completamente perso. So che non è molto bello da dire, ma non è riuscito a metabolizzare i fatti di MW da solo, e anche questo secondo me ha contribuito negativamente nella sua discesa della scorsa stagione. Adesso invece si sta rimettendo in sesto, anche grazie alla sua vicinanza (diciamo che anche dover salvare il mondo è un ottimo modo per distrarsi dai propri problemi).
E insomma, secondo me sono una bella squadra. Lavorano meglio insieme, e speriamo che riescano anche a salvare il mondo.

SHIP DAL PASSATO – ZOEY E WADE

I miei bambini! Avete presente quando iniziate uno show e vedete che gli autori vi spingono fin da subito verso una cosa (Zoey e George) ma voi avete già avuto l’imprinting con un’altra ship dal primo momento in cui hanno respirato la stessa aria? Ecco, questo è il caso di Zoey e Wade. Li ho amati fin dal primo istante, e loro sono uno dei rari casi in cui una ship non mi ha perso punti negli anni: ho amato il loro continuo battibeccare, il loro continuare a negare i sentimenti – da entrambe le parti, sul serio! Wade era così cotto, eppure continuava a sostenere che Zoey era una sfida! E lei, che continuava a inseguire George quando sapeva già di provare qualcosa per Wade, ma no, meglio fare soffrire gli spettatori facendo i cretini – e quando finalmente si sono messi insieme ero un brodo di giuggiole. Ho amato il modo in cui Wade si offende quando Zoey cerca di nascondere l’importanza della loro relazione, e la dichiarazione che gli fa lei? 

Lui non aspettava altro.

Solo che poi, come spesso succede quando una coppia si mette insieme prima del series finale, tutto è andato a rotoli col tradimento di Wade. Quanto mi sono arrabbiata! Però col senno di poi è stato giusto così. Wade aveva bisogno di crescere, Zoey aveva ancora un mezzo pallino per George, entrambi dovevano capire che cosa volevano davvero. Quindi hanno passato tutta la terza stagione a inseguirsi a vicenda, con Wade che prima le dichiara il suo amore e poi deve incollare i pezzi del suo cuore spezzato quando lei torna a Blue Bell accompagnata da un altro uomo, e lei decide di combattere quando lo vede innamorarsi di sua cugina e diventare il ragazzo perfetto, realizzando che lui e soltanto lui è la persona giusta per lei. Tanto lo sapevano, se lo dicevano pure in faccia che prima o poi sarebbero tornati insieme, e così è stato. Certo, c’è voluto un bambino e un matrimonio in ospedale mentre si corre a partorire, ma alla fine hanno coronato il loro sogno d’amore.

La ragazza dalla grande città che si innamora del campagnolo donnaiolo diventato un bravo ragazzo per amore è un po’ un cliché. Ma Zoey e Wade sono riusciti ad andare oltre e a dare qualcosa in più allo stereotipo. Hanno un posto speciale nel mio cuore per tutte le emozioni che mi hanno fatto provare, dalle dichiarazioni d’amore in grande stile alle battute acide, passando per delle semplici occhiate o dei sorrisi che ti facevano capire quanto fossero fatti l’uno per l’altra. Li porterò sempre con me.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...