Telefilm/The Walking Dead

Recensione | The Walking Dead 7×09 “Rock on the road”

Si vis pacem, para bellum

Gli antichi ci avevano visto lungo quando affermavano che per aver la pace, bisogna essere pronti a combattere.

La miglior difesa è l’attacco

E ci aveva visto lungo pure Gentil Cardoso, l’allenatore di calcio brasiliano della seconda metà del secolo scorso, quando disse, beh, quanto sopra.

Ora, non so se Rick abbia preso ispirazione da Cicerone o da Cardoso o magari da tutti e due mentre progettava di attaccare e sconfiggere i Salvatori, ma il concetto è sempre lo stesso, che si sia nell’antica Roma, su un campo da calcio o in un mondo post-apocalittico: per poter vivere tranquilli, a volte è necessario menare le mani.

Checché ne dica Morgan.

Morgan è contrario alla violenza, però la istiga. No, non nel senso che è un fomentatore, nel senso che a te – spettatore – viene voglia di entrare dentro lo schermo e prenderlo a capocciate. Ma io dico, si può? Si può ancora continuare a dire “dobbiamo trovare un altro modo”?

Non c’è un altro modo, ma perché non lo vuole capire? Gli hanno detto che i Salvatori hanno ucciso Abraham e Glenn spappolandogli il cervello, gli hanno detto che hanno ucciso Olivia e Spencer, che hanno rapito Eugene e Daryl, e questo ha ancora il coraggio di dire “troviamo un altro modo”? “Rapiamo Negan e teniamolo prigioniero”? Ma io ti tiro una capocciata, altro che.

Tra l’altro, sono proprio curiosa di scoprire in che modo Morgan pensa che rapire Negan sia un buon modo per tenere lontani i Salvatori, e non l’equivalente di sventolare un drappo rosso davanti a un toro incazzato.

(niente, è evidente che con Morgan l’evoluzione ha inciampato)

(sì, la battuta con la canzone vincitrice di Sanremo s’avea da fare)

Fortunatamente, e come è giusto che sia, nessuno ha intenzione di cagarsi le assurde obiezioni di Morgan e quindi ehi oh, ehi oh, andiamo a parare bellum.

Gli abitanti di Hilltop hanno deciso che seguiranno Maggie pure se decidesse di invadere la Polonia, quindi su questo versante non c’è problema (certo, Gregory è contrario, macchissenefrega, tanto tempo una manciata di episodi e verrà detronizzato).

Gli abitanti di Alexandria non vedono l’ora di far saltare tutti per aria, quindi nessun problema nemmeno su questo versante.

Il Regno, d’altro canto, è invece un po’ un problema: Re Ezekiel vorrebbe mantenere lo status quo, cioè il delicato equilibrio raggiunto con l’accordo stretto tra la sua comunità e i Salvatori, mentre all’interno della sua cerchia di cavalieri c’è qualcuno che vorrebbe unirsi a Rick & Co. nella guerra contro Negan e i suoi sgherri.

Ora, mi pare interessante fare un confronto tra il “no” pronunciato da Ezekiel, e il “no” pronunciato da Gregory alla domanda di Rick “andiamo a fare il culo quadrato ai Salvatori?”

Ezekiel ha rifiutato la proposta di muovere guerra a Negan perché vuole proteggere la sua comunità, la sua gente: sono persone che hanno già perso tutto, dagli arti ai propri amati, e non ha intenzione di chiedergli di perdere anche la vita. Certo, non è un esistenza facile quella che stanno vivendo, completamente assoggettata ai Salvatori ma, dice Ezekiel, è pur sempre un’esistenza. Sono vivi, insomma e ora come ora tanto basta.

Gregory, da parte sua, ha rifiutato perché ha paura di restarci secco. Anche lui sta proteggendo qualcuno, ma non certo la comunità di cui è – per motivi assolutamente insondabili – leader: sta proteggendo se stesso. Voglio dire, non sa nemmeno quante persone vivano a Hilltop, figurati se gli frega qualcosa di loro.

– A quante persone possiamo rinunciare? Quante persone qui possono combattere?

– “Noi”? Non so nemmeno quante persone abbiamo qui, Margaret.

Comunque una lancia in favore di Gregory la voglio spezzare: mi fa troppo ridere. È codardo non in maniera irritante ma in maniera comica, e francamente amo le scene in cui lui fa di tutto pur di tirarsi fuori dalle situazioni in cui Rick e gli altri cercano di ficcarlo.

Ora, tornando al para bellum, ricapitoliamo: la gente di Alexandria ci sta. La gente di Hilltop ci sta. Ci sta pure qualcuno del Regno. Il problema è che rispetto ai Salvatori sono pochi. Troppo pochi. Più che una dichiarazione di guerra è la promessa di un suicidio. Ci servirebbe qualcuno che svolti la situazione.

Quel qualcuno è Gabriel.

Confesso che per un nanosecondo ho temuto anche io che avesse deciso di rubare le provviste e tagliare la corda, e per un nanosecondo ci sono rimasta malissmo: possibile che, dopo essere diventato un membro a tutti gli effetti della comunità , dopo essersi trovato più di una volta in prima linea (da vigliacco che era), dopo aver anche dimostrato una notevole prontezza di spirito (come quando ha fatto credere ai Salvatori che Maggie fosse morta), di punto in bianco avesse deciso di abbandonarli?

Secondo Rick no, non era possibile. E infatti.

Grazie a Gabriel, Rick si imbatte in una moltitudine di gente armata. Esattamente quello di cui ha bisogno.

La domanda ora è: come è stato possibile?

La risposta ancora non ce l’abbiamo, ma io mi sono fatta un’idea: ricordate quella persona misteriosa che abbiamo intravisto alla fine dell’episodio 7×08? Che sia la stessa che… era seduta nel sedile del passeggero dell’auto rubata da Gabriel? (non l’ho notata subito, ma quando l’auto inizia ad allontanarsi si vede una figura incapucciata alzare la testa).

È evidente che sotto sotto ci sia un piano, e non vedo l’ora di sapere quale sia. Sopratutto voglio sapere in che modo Gabriel si è lasciato convincere ad abbandonare Alexandria (accettando pure di dare adito, come in effetti è stato, a dubbi sulla sua moralità: se non avessero trovato il suo messaggio, sarebbe per sempre stato etichettato come “vigliacco voltagabbana”). Ma a giudicare dal sorriso finale di Rick, direi che forse (forse!) le cose per i nostri inizieranno a girare per il verso giusto.

Poi oh, magari muoiono tutti, però per ora mi concedo il lusso di sperare almeno un pochettino.


Ringraziamo: The Walking Dead-Italy | The Walking Dead ITA | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie Tv News | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | Telefilm,Film,Music and More

 

Annunci

3 thoughts on “Recensione | The Walking Dead 7×09 “Rock on the road”

  1. https://www.facebook.com/1502921823302490/photos/rpp.1502921823302490/1830427597218576/?type=3 buon san valentino ❤ e un pensiero per ex-fat joy-ora solo joy.

    per morgan ho le indicazioni stradali: piu' avanti,piu'a sinistra,piu' a destra…ecco,sei arrivato. sdeng,si chiude la cella. e via la chiave. però……….a proposito di guerra e citazioni….prevedo un casus belli imminente. forse,forse,forse,lo recuperiamo. se fanno fuori il ragazzino che allena,davanti a lui,dici che si darà una svegliata?beh almeno ezekiel sicuramente si'.

    puntata epica. quando hanno aperto il cancello di hiltop,dall'inquadratura frontale,mi stava venendo un colpo,pensavo si trovassero davanti negan ahahah. jesus sempre piu' geniale,con la radio ora hanno da ascoltare…epico l'incontro rick -ezekiel,la faccia di rick dice tutto xD . stra-amo ezi,spero duri almeno un'altra stagione,insieme a shiva.

    riguardo gabriel,si'credo che è tutto un piano (rick ha nascosto gli esplosivi,lui ha pensato di nascondere il cibo) o è stato minacciato e ha dovuto prende tutte le provviste. ma poi non vedo il senso del messaggio(anche se lo ha scritto di nascosto,non avrebbe senso che il tizio gli spifferasse dove stavano andando). poi si vocifera possa essere una vecchia conoscenza di rick. poi boh.

    Mi piace

    • Solo February? Io voglio JDM tutto l’anno! Non siamo avari!

      È quello il problema di Morgan, si sveglia solo quando le cose gli capitano davanti al naso, solo in qual caso: in tutto il resto del tempo non riesce mai a vedere il quadro generale e secondo me Rick deve proprio smettere di chiedere la sua opinione, come ha fatto in questo episodio. Tanto più che come consigliere Jesus va più che bene!

      Uaaaah, pure io ho pensato che all’apertura del cancello sarebbe successo qualcosa! Oh, ma vogliamo parlare di quanto è stata figa la scena in cui Rick e Michonne “asfaltano” otto miliardi di zombie?

      Per quanto riguarda il finale, Rick si trova circondato da decine di persone che gli puntano addosso la pistola, e lui sorride, quindi immagino che o è per forza qualcuno che conosce, oppure lui e Gabriel stavano progettando qualcosa che alla fine li ha ripagati e chiunque sia questa gente già sapevano che sarebbero stati dalla loro parte. Poi boh, vediamo, sono curiosa come una scimmia (che balla!)

      Mi piace

      • ovvio tutto l’anno,a february lo rapisco io …e lo mazzo io,ha fatto spaventare il piccolino truccandolo da zombie(geniale,ma da mamma lo mazzerei) xD è un mito quell’uomo. hillary levati,torna da lucas scott.
        si figherrima quella scena,mi ha ricordato il film “nave fantasma”,ma coi vivi al posto dei morti,vabè risparmio i particolari xD .
        io ho paura che a fine stagione saluteremo carol…ho una paura insana..intanto ci giochiamo il ragazzino,misà.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...