Arrow/Telefilm

Recensione | Arrow 5×12 “Bratva”

Buon venerdì!
Ho dovuto rinviare la mia opinione di un giorno, ma meglio tardi che mai. Devo dire che, nonostante abbia trovato l’episodio solido come trama, non mi ha fatto impazzire. Bello, si sviluppano e chiudono alcune trame, ma ho preferito lo scorso. Non so nemmeno bene perché, ma probabilmente sono io e non l’episodio, è stata una brutta settimana.

Bratva e il presente

 

 

Si ritorna in Russia, come successe nella seconda stagione. Da allora molte cose sono cambiate, ma ho adorato che questo episodio si concentrasse sull’OTA (Original Team Arrow), pertanto sul rapporto che c’è fra Oliver, Diggle e Felicity, e che la trama fosse in particolare su questi tre personaggi e a che punto delle loro vite siano adesso.
Grazie a questo episodio, siamo riusciti a chiudere in modo decente la trama di Diggle, facendomi pure cambiare parzialmente idea su di essa, e ad ampliare quella di Felicity. Per quanto riguarda Oliver, si sono certamente compiuti dei bei passi anche per lui, ma ci si è decisamente concentrati di più su i suoi compagni di sventura.

 

Il viaggio di Diggle che l’ha cambiato tanto è cominciato la scorsa stagione, con l’uccisione del fratello, ma in questo episodio si chiude il cerchio. Non sempre lo sviluppo di una storia è perfetto, a volte pecca di noia, ci sono scene che si potevano evitare… però può succedere che il finale migliori la situazione e che anzi permetta di passare sopra a quello che c’è stato in precedenza, cioè di vedere tutto sotto un’altra luce. Questo è il caso. Diggle che molla di colpo la famiglia, che si fa incastrare dal generale, che prende scelte assurde come pensare di meritare la prigione fregandosene di quello che ha lasciato indietro… sono tutte cose che non mi hanno fatto apprezzare la sua storyline di questa stagione, però… in questo episodio mi è sembrato che si desse quasi un senso a tutto. Ci si rende finalmente conto quanto in basso nell’oscurità sia sceso Diggle – vedi quando ha menato a sangue quell’uomo, con atteggiamenti fuori controllo, colui che un tempo doveva calmare Oliver! –, ma in questo caso Oliver fa in tempo a prenderlo prima che cada e con un bel discorso finalmente rivediamo il vecchio Diggle, nel momento in cui risparmia il generale.

E non dimentichiamoci nemmeno quando Diggle, ancora una volta, chiama Oliver suo fratello. Sono la migliore bromance dello show.
[E ora la smetto perché mi sto sciogliendo di nuovo.] 

 

Felicity, invece, Oliver non fa in tempo ad afferrarla, ma non è colpa sua, perché non sa di preciso cosa gli sta nascondendo. Con Diggle è stato più facile, ha visto con i suoi occhi in cosa si stava trasformando, ma Felicity è una cosa diversa. Lei era la luce, quella che lo spingeva a fare sempre le scelte migliori e giuste… e ora si è spenta.
Lui, forse perché ancora non hanno ricucito del tutto, forse perché è difficile immaginare Felicity in una veste oscura, non se ne accorge e lei si perde un po’ di più.
Siamo ancora solo all’inizio, ma chissà fino a dove la vedremo spingersi e quando finalmente Oliver si renderà conto di quanto lei stia cambiando. Sono davvero molto interessata a questo sviluppo, vedremo cosa faranno gli autori.
[Bonus: Felicity e Oliver che prima dell’esplosione si buttano l’uno nelle braccia dell’altra sono sempre qualcosa di bello da vedere.]

Non dimentichiamoci però di Rory, che con Felicity ha molto a che fare per la storia della sua famiglia. Mi è sempre piaciuto come lui non l’abbia mai accusata, né le abbia portato rancore, e ho apprezzato che pure in questo episodio, quando scoppia -no pun intended – per la paura che qualcun altro subisca quello che ha subito lui, non ci sia comunque odio verso di lei. In quel momento c’era una bomba da fermare e perciò decide di “sacrificarsi” per tutti. È stato un bel momento.
Un po’ meno bello che il suo costume si sia rotto e che lui abbia deciso di andarsene. [@Novalee90 l’ha presa male, lei lo ama.
Anzi, dalla regia Novalee dice che non l’ha presa male, ma malissimo.]

Intanto, Oliver sembra quello più sano di tutti, al momento. Prometheus lo sta mettendo in difficoltà e continua ad avere costanti sensi di colpa e sentirsi una rovina per le persone che ama, però è maturato molto, si vede. Una volta il discorso della nuova non sarebbe bastato, mentre ora è sufficiente a convincerlo a non arrendersi a rimanere solo, per quanto avrei senz’altro preferito che non si buttasse tra le braccia della giornalista.
A proposito di lei… senti, giornalista da strapazzo, se stai con Oliver solo per la notizia, eclissati che è meglio.
Però sono contenta che abbiano ritirato fuori la cosa, almeno non è finita nel dimenticatoio e ci ha ricordato che razza di persona sia questa finta innocentina. Per carità, ha tutte le ragioni per voler, presumibilmente, fare un articolo che sveli la vera identità di Green Arrow, ma nel mentre potrebbe evitare di ferire Oliver instaurandoci pure una relazione e quindi finire poi per tradirlo.
Sebbene, pensandoci, svelare la vera identità di Green Arrow è sbagliato come principio, perché in questo modo Oliver sarebbe nei guai, potrebbe pure non poter più fare l’eroe mascherato, visto che i suoi nemici lo attaccherebbero di giorno o ucciderebbero le persone che ama o verrebbe arrestato. Niente eroe, niente gente che ti salva la vita ad ogni maggio. Svelare la sua identità, sarebbe quasi un crimine contro l’intera Star City.
[Esagerata…] 

Bentornato Quentin

Anche se mi era passato di mente, effettivamente Quentin era rimasto fuori dagli episodi perché impegnato a disintossicarsi per la milionesima volta, però ora torna a farsi vedere. Solo che… sì, è stato carino che Rene si ricordasse di Quentin e sia stato importante per la sua crescita personale, ma lo stesso tutta la trama di Quentin che doveva affrontare la “temibile” – e insopportabile – nuova ragazza di Oliver per un’intervista da dove è uscita? Non c’entrava quasi nulla con il resto… è quasi un modo per dare qualcosa a Rene da fare, come l’episodio scorso a Rory (ma almeno lì aveva più senso). Il team Arrow ce la farà mai a muoversi tutto in una volta?

Bratva e il passato

A parte i flashback dei cinque anni prima, in generale è bello come abbiano ripreso tutti i vecchi riferimenti alla Russia e li abbiano fatti collimare in questo episodio.

Continua a fare una buona impressione Talia. Certo, sta praticamente addestrando Oliver come l’uomo che poi abbiamo visto nella prima stagione (ricordate il tizio a cui rompe il collo per aver scoperto la sua identità? Ecco, quell’Oliver lì), ma d’altronde è la figlia di Ras’ Al Ghul, penso sia già tanto che lo voglia rendere un (anti)eroe. Carino che ci sia anche la prima volta che Oliver dice “Hai tradito questa città”, anche se in questo caso è “Hai tradito Starling City”.
Si fa rivedere anche Anatoly, con cui Oliver non ha ancora finito di avere a che fare, visto che alla fine dei conti siamo ancora solo a metà stagione. [C’è stato il giro di boa proprio con questo episodio!]

Varie ed eventuali:

– Anatoly che continua a cambiare idea su chi sia il suo americano preferito.

– Rene che, boh, non capisce nemmeno gli insulti.

– Dinah comincia ad inserirsi, ma continua a farmi un po’ strano vederla lavorare con il resto del team, mentre Curtis è stato poco più che una mera comparsa.

– Diggle che poverino non riesce ad accettare l’esistenza degli alieni.

Promo e ringraziamenti:

Ringraziamo: My name is Oliver Queenϟ Arrow Italy | Arrow • Oliver & Felicity • | Felicity, you αre remαrkαble. | Arrow Source Italia | Arrow e The Flash | Arrow & The Flash Italia | Miss Felicity Smoak : Our lovely Emily Bett | Oliver Queen « Arrow « | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Diario di una tv series addicted | Serie Tv News | ❤ Telefilm / Fiction ❤ | Keep calm and watch series

Annunci

4 thoughts on “Recensione | Arrow 5×12 “Bratva”

  1. Non solo l’abbraccio Olicity, ma anche quando Ollie apre il camioncino e Rory fa la spia e lui la guarda in un modo che… boh.
    A parte questo, mi trovo super d’accordo con te, solo che ancora non mi riesco a spiegare il senso di Talia. Boh, come ha scoperto la lista per esempio?!
    La giornalista quanto mi sta sulle balls. Sarebbe una giustizia quasi poetica se fosse Felicity a metterla al suo posto!

    Liked by 1 persona

    • Oh sì, vero. Oliver la guarda sempre in un modo che… davvero…
      Beh, Talia è ancora un mistero, ma mancano ancora alcuni episodi, quindi forse sapremo qualcosa di più preciso più avanti.
      La giornalista può andare a quel paese… sarebbe davvero bello se fosse proprio Felicity a fare qualcosa. Possibilmente dopo che sarà tornata in sé.

      Liked by 1 persona

  2. Buon pomeriggio!
    Questo episodio ha fatto esplodere i miei feels riguardo all’OTA. Sono stati perfetti tutti e tre e volevo entrare nello schermo e abbracciarli tutti ❤ non importa quanta nuova gente potrà arrivare, perché loro sono il team originale e condividono un legame che non potranno ricreare con nessun altro. Ha ragione Diggle, loro si rendono migliori l'un l'altro e il mio cuore da fangirl è così pieno d'amore che potrebbe scoppiare.
    Felicity mi piace tantissimo. Vero, è sempre stata la luce dello show, ma era ora che anche lei venisse in contatto con il suo lato oscuro. Non ho capito la scelta di farla parlare con Rory nel furgone (a maggior ragione visto che alla fine Rory se ne va – sono in lutto insieme a Novalee per questo), ma la faccia di Oliver quando apre la portiera e la guarda… I miei feels! Quando poi lei gli è corsa tra le braccia sono proprio esplosi. Ah, amori miei.
    La giornalista deve essere fatta fuori tipo ora. La odio tantissimo, è una rompi palle, è pure brutta (ce ne sono di meglio in giro, ammettiamolo) ed è una stronza. Oliver, certo che te le scegli proprio male eh.
    Quentin è tornato e non ho capito l'esigenza di far rimanere René a Star City, ma okay. Non si può sempre capire tutto.
    A me Anatoly ha fatto morire perché "Certo che il tuo amico [Curtis] ha una pessima pronuncia". Ah, perché quello l'Oliver dei flashback parlava meglio? Io non me ne sono mica accorta sai. (Scusate, studio lingue e quindi mi fisso con queste cose ahaha)
    Diggle che tra metaumani e alieni non sa più dove sbattere la testa ❤

    Mi piace

  3. Di questo episodio ho adorato Diggle.
    Il resto è stato un po’ un no sense o comunque un qualcosa che di sicuro capirò più avanti.
    Che poi che ne sapeva la giornalista che il tatuaggio sul petto Oliver lo aveva fatto sull’isola? Non poteva averlo fatto una volta rientrato?
    Un piccolo dettaglio: l’urlo di Dinah lo scorso episodio faceva cadere in ginocchia chi lo ascoltava, in questo, quando sono nella camera d’albergo e lei tipo si allena con Curtis non provoca nulla a nessuno. Solamente un leggero fastidio a Felicity che infatti si gira e dice loro di smetterla che non riesce a concentrarsi O.o???
    Mchan

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...