Interviste/Jane The Virgin/News/Telefilm

News | La creatrice di “Jane the Virgin” parla del plot twist nel decimo episodio

L’ultimo plot twist di Jane the Virgin sembra essere saltato fuori dal nulla. Lo show, noto per i suoi episodi di fine-stagione ricchi di sorprese, ha sganciato una mega bomba in una normale puntata di febbraio, uccidendo uno dei personaggi principali, molto amato dai fan: Michael Cordero, marito di Jane e interpretato da Brett Dier.

La sua morte era stata preannunciata dal narratore, che nel decimo episodio della prima stagione aveva annunciato che il giovane detective avrebbe voluto stare con Jane “Per tutta la sua vita, fino al suo ultimissimo respiro”. In ogni caso, la sua morte improvvisa a causa di un problema al cuore derivato dalla sparatoria è arrivata come un fulmine a ciel sereno, perché Michael sembrava essersi ripreso dall’incidente ed essere pronto a costruirsi un futuro con Jane. La sua morte alla fine dell’esame è arrivata dopo la paura che Jane fosse nuovamente incinta, momento che gli aveva fatto capire di essere pronti per avere altri figli, e dopo che Jane aveva appena trovato il lavoro dei suoi sogni, mentre per Rafael si prospettava un possibile periodo in cella e Rose, cioè Sin Rostro, la donna che aveva sparato a Michael, era tornata al Marbella con un nuovo volto e una nuova identità.

La morte di Michael alla fine dell’episodio di stanotte è stata seguita da una breve scena finale ambientata tre anni dopo, in cui Jane e Mateo si stanno vestendo per un matrimonio. In un’intervista con Deadline, Jennie Snyder Urman, creatrice e showrunner di Jane the Virgin, esamina la decisione di uccidere Michael, ma anche la tempistica e le conseguenze dell’avvenimento. Altre scottanti domande a cui da risposta: il salto temporale è permanente? Rafael andrà in prigione? Rinascerà l’amore tra lui e Jane? E chi si sta sposando?

Deadline: Sono passati 44 episodi da quando il narratore ha pronunciato la battuta “Per tutta la vita di Michael, fino al suo ultimissimo respiro”. La sua morte era già nell’aria fin da allora?

Urman: Al tempo la sua morte era certamente in programma. E io ho inserito quella battuta nel decimo episodio per due ragioni: primo, volevo che tutti fossero pronti, perché sapevo che sarebbe stato devastante. E secondo, per essere certa che noi sceneggiatori portassimo avanti la cosa (perché sapevo che sarebbe stato difficile e avremmo cercato modi e motivi per evitarla). Quindi sì, ha sempre fatto parte della storia più ampia che stavamo raccontando, era un ulteriore passo nella storia di Jane e della sua relazione con l’amore e con l’idea del “Per sempre felici e contenti”.

Deadline: Sono cambiati nel tempo i tuoi piani su quando e come uccidere Michael? Ci sono state delle false piste, incluso il finale della seconda stagione, quando è stato ferito da uno sparo. Avete discusso se farlo morire in quel momento? 

Urman: Ci sono state molte discussioni tra gli scrittori su quando e come sarebbe successo. Ovviamente abbiamo parlato del finale, ma c’erano altre storie che volevamo raccontare prima, esperienze che volevamo [Jane] avesse con Michael (la loro prima volta, trasferirsi nella loro prima casa). Inoltre, siccome avevamo “avvisato” il pubblico che sarebbe successo – la sorpresa non era una questione di “se”, ma di “quando”. E abbiamo pensato che sarebbe stata più d’effetto nel bel mezzo della stagione, piuttosto che alla fine.

Deadline: Perché proprio ora? Jane e Michael si stavano abituando alla loro vita da sposati, stavano pianificando di allargare la famiglia, stavano per iniziare nuove carriere. Perché avete scelto questo momento per dare una scossa alla coppietta felice?

Urman: All’inizio del telefilm, nel pilot, Jane sembrava avere la sua vita del tutto programmata. Poi è successo un evento catastrofico [la gravidanza accidentale], che l’ha portata in una direzione completamente diversa, obbligandola a cambiare e a maturare. Sono due stagioni e mezzo che abbiamo a che fare, in un modo o nell’altro, con le conseguenze di quel momento. Questo ci è sembrato il momento giusto per dare un’ulteriore scossa alle cose. Stiamo parlando di una telenovela, dopo tutto.

Deadline: Che impatto avrà su Jane?

Urman: La sua vita è cambiata in ogni senso, eppure Jane ha dovuto andare avanti. È un po’ più grande ora, di certo meno idealista e un po’ più concreta. Ma [Jane] ha ancora sogni, e speranze e paure, e altro ancora –  vedrete!

Deadline: Saranno analizzate le conseguenze immediate alla morte di Michael, o ci sarà un salto in avanti di tre anni come la scena finale sembra suggerire?

Urman: Ci sarà un salto in avanti. È una cosa molto emozionante per lo show –  tutti i personaggi si ritrovano in posti nuovi e inaspettati. Il prossimo episodio sembra quasi un altro pilot – anche se con personaggi che già conosciamo e a cui ci siamo affezionati. Ma ci saranno anche flashback del periodo subito dopo la sua morte. Il nostro show inizia sempre con dei flashback, e i prossimi tre episodi sono dedicati a quello che è successo subito dopo [la morte di Michael].

Deadline: Rafael andrà davvero in prigione?

Urman: Certo che sì!

Deadline: In seguito alla morte di Michael, ci sarà un riavvicinamento tra Jane e Rafael? Oppure ci sarà un nuovo uomo nella sua vita?

Urman: Dovrete avere pazienza e vedrete!

Deadline: Cosa sta combinando Rose?

Urman: Rose sta vivendo allo scoperto – con l’identità di Eileen. Si è ripromessa di rinunciare alla sua vita criminale per poter stare con Luisa, la donna che ama.

Deadline: Di chi è il matrimonio a cui stanno andando Jane e Mateo? Xio o quello è troppo ovvio?

Urman: Bisogna avere pazienza anche su questo! Ma lo scoprirete nei primi minuti del prossimo episodio.

Intervista originale.

 

Ringraziamo:  » Jane The Virgin Italia. | Gina Rodriguez, “I can and I will.” | Jane the Virgin Italia | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News | Telefilm obsession: the planet of happiness | La dura vita di una fangirl | Keep calm and watch series

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...