Scandal/Telefilm

Recensione | Scandal 6×02 “Hardball”

Buon pomeriggio pelatini,

Siamo solo al secondo episodio, e già inizio a pensare che Olivia abbia bisogno di una vacanza. Lo stress di tutto quello che ha passato, unito a quello della campagna elettorale, delle elezioni e di tutto il casino con la morte di Vargas iniziano a darle alla testa, oppure le sta togliendo tutti gli strati della maschera che si è costruita, rivelando la sua somiglianza con Command.

Si è fissata che deve mettere Mellie nello studio ovale e non sembra disposta a fermarsi di fronte a niente e nessuno pur di ottenerlo.

È vero che è convinta di essere dalla parte del giusto, e visto che è Olivia Pope con ogni probabilità ha ragione lei, ma al momento sembra solo motivata dalla sua sete di vittoria e di potere, non vuole perdere quello che ha acquisito fin’ora.

Al suo fianco ha sempre i suoi fedelissimi minions, che indagano e si infiltrano nel quartier generale dell’FBI come se niente fosse, perché il tizio all’ingresso è così maleducato che quando il suo capo entra nell’edificio non alza nemmeno gli occhi per salutarla.

Se non altro le loro indagini portano a qualcosa, perché Tuck trova un filmato in cui Cyrus e Vargas discutono, perché Frankie ha scoperto qualcosa che Cyrus ha fatto in passato e promette che non gliela farà passare liscia. Credo si riferiscano alla finta sparatoria che ha usato per dare peso al nome di Vargas a livello nazionale, ma non si sa mai. Sarebbe un ottimo movente, in effetti, non mi convince, è tutto troppo semplice!

In un certo senso mi dispiace anche per il tizio che hanno arrestato per l’omicidio, che sia colpevole o meno, finirà schiacciato, perché è un pesciolino minuscolo in un mare di squali, anche se c’è voluto l’intervento di Jake per convincerlo a recitare la parte che è stata scelta per lui.

Il problema di avere un’Olivia senza prove è che Fitz non sa che pesci pigliare, quindi prende la decisione più matura e lascia che Cyrus e Mellie se la sbrighino da soli. Se ci pensiamo bene, la proposta di Cyrus non è malissimo; Mellie ha poca esperienza in effetti, potrebbe mostrare quello che vale come vicepresidente e poi raccogliere i frutti del suo lavoro alle elezioni successive, anche se per ora sembra impossibile che accetti di lavorare sotto Cyrus.

Mi fa piacere che lei e Olivia si siano avvicinate così tanto durante la campagna elettorale, perché credo che insieme sarebbero inarrestabili, ma Olivia ha un bel coraggio a sgridarla per Marcus quando lei ci ha messo 5 stagioni per smetterla di spalmarsi addosso a Fitz ad ogni occasione.

Mellie se lo merita Marcus, perché si merita tutto  quello che vuole e tutta la felicità del mondo, però ho iniziato ad avere dubbi su di lei quando Olivia ha tirato fuori la sua teoria dell’arrampicatore sociale. Vero che Marcus è stato in grado di approfittare di tutte le occasioni che gli sono capitate davanti, ma è vero anche che non sempre i suoi metodi sono stati super ortodossi. D’altronde, chi nel mondo di Scandal può permettersi di scagliare la proverbiale prima pietra?

È un peccato, perché insieme erano carini, anche se in effetti non sarebbe stato da Mellie scegliere lui al posto della presidenza; si è goduta il loro flirt per quanto è durato, ma sa che Olivia ha ragione.

 

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News |Diario di una tv series addicted

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...