Aria di libri/I Medici/Libri

Aria di Libri | #25 “I Medici. Una Dinastia al Potere” – di Matteo Strukul

Lettori Pelati, oggi voglio proporvi quella che è stata la prima lettura che ha segnato l’inizio del mio 2017 libroso: I Medici. Una Dinastia al Potere.

i-medici-una-dinastia-al-potere_8282_x1000

Partiamo innanzitutto dalla trama:

Firenze, 1429. Alla morte del patriarca Giovanni de’ Medici, i figli Cosimo e Lorenzo si trovano a capo di un autentico impero finanziario, ma, al tempo stesso, accerchiati da nemici giurati come Rinaldo degli Albizzi e Palla Strozzi, esponenti delle più potenti famiglie fiorentine. In modo intelligente e spregiudicato i due fratelli conquistano il potere politico, bilanciando uno spietato senso degli affari con l’amore per l’arte e la cultura. Mentre i lavori per la realizzazione della cupola di Santa Maria del fiore procedono sotto la direzione di Filippo Brunelleschi, gli avversari di sempre continuano a tessere le loro trame. Fra loro c’è anche una donna d’infinita bellezza, ma dal fascino maledetto, capace di ghermire il cuore di un uomo. Nell’arco di quattro anni, dopo essere sfuggito a una serie di cospirazioni, alla peste e alla guerra contro Lucca, Cosimo finirà in prigione, rischiando la condanna a morte. Fra omicidi, tradimenti e giochi di palazzo, questo romanzo narra la saga della famiglia più potente del Rinascimento, l’inizio della sua ascesa alla Signoria fiorentina, in una ridda di intrighi e colpi di scena che vedono come protagonisti capitani di ventura senza scrupoli, fatali avvelenatrici, mercenari svizzeri sanguinari …

Dunque, se la trama non vi ha del tutto convinto, o se come la sottoscritta, fino a qualche tempo fa guardavate i romanzi storici come un piatto di broccoli propinato per cena, proverò a farvi cambiare idea.

Premettendo per l’appunto che non ero una fan dei romanzi storici (ho sempre pensato che leggerne uno valeva a dire addormentarmi sulle pagine), sono rimasta molto contenta di averlo letto. Matteo Strukul è riuscito a descrivere con una minuziosità nei dettagli, quello che per anni le mie insegnanti di storia hanno cercato di farmi entrare in testa senza riuscirci. Oltre a descrivere uno dei periodi storici che possiamo definire tra i più importanti del nostro Paese, ha scritto di una delle famiglie più potenti d’Italia, se non la più potente. Tra le righe si scorge la passione di Strukul per quanto riguarda la storia, e questo probabilmente è un punto a suo favore.

Ha scritto un romanzo storico senza annoiare, senza utilizzare termini incomprensibili, e senza tralasciare una parte fantasiosa, riuscendo comunque a rimanere a galla e non sprofondare in un romanzo rosa smielato. Come cita la trama non manca la passione – anzi, forse è uno dei punti di forza di questo romanzo – e non mancano gli intrighi, ma come sopracitato, senza mai andare a finire nel banale o nello scontato.

Se poi avete visto la serie tv mandata qualche tempo fa su Rai uno, potete cogliere l’occasione per comparare le due storie, e vedere a cosa i produttori hanno tenuto fede; quali sono le parti di fantasia della serie tv e del romanzo. Insomma, non avete scuse: questo è un romanzo da leggere assolutamente. C’è tutta la bellezza di Firenze; c’è passione; ci sono gli intrighi e c’è la storia del nostro splendido Paese. E per concludere, se la sottoscritta è riuscita a cambiare idea e leggerlo senza problemi, direi che dovete l e g g e r l o.

A questo seguono altri due romanzi – trattasi per l’appunto di una trilogia – che non vedo l’ora di leggere: “I Medici. Un Uomo al Potere” e “I Medici. Una Regina al Potere”, che andranno rispettivamente a parlare di Lorenzo il Magnifico e Caterina de’ Medici. Tutti e tre i volumi li trovate in libreria ad un prezzo davvero molto accessibile (9.90€ a prezzo pieno, ma li trovate anche scontati) e in formato ebook, ad un prezzo ancora più accessibile (sul kobo store per esempio non superano i 3,00€).

Spero di avervi convinto. Alla prossima lettura.

Ringraziamo: Citazioni film e libri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...