Parliamone/Rubriche/Scream/Scream Queens/Telefilm

Parliamone | L’assassino è il maggiordomo. Guida agli slasher tv show del 2016

Buon Anno Pelati!
Inauguro il mio 2017 pelato con un articolo all’insegna del sangue.
Dovete sapere che la sottoscritta ha un autentico debole per gli show in cui devi mangiarti le mani per intere puntate, cogliere tutti gli indizi e infine scoprire chi si cela dietro la maschera dell’assassino. Pure quando magari tra le varie vittime c’è un personaggio che adoro, o addirittura si rivela essere proprio l’assassino.
Ho un ossessione per questo genere telefilmico, quindi nel 2016 ho finito per vedere così tanti show di questo tipo che ho dovuto concludere in bellezza con un articolo in proposito.
[Nota 1: A dispetto del titolo, non sono tutti slasher, ma in ognuno di essi c’è uno o più assassini da scoprire.]
[Nota 2: L’articolo è totalmente spoiler free.]

Scream Queens (season 2)

Trama: Chanel e le altre Chanel vengono assunte nell’ospedale dell’ex preside del loro ex college. Un assassino con un costume verde si aggira tra il corridoi dell’ospedale e fa fuori i pazienti.

Commento: Stagioni autoconclusive, che è l’unico punto a favore della serie. Ho trovato entrambe le stagioni fatte male (ma la prima era già meglio), con un umorismo di bassa lega, per nulla divertente. Si regge esclusivamente sul cast e su giusto due o tre trovate buone. Sorry not sorry.
Mi ricordo che l’anno scorso non vedevo l’ora che iniziasse, entusiasmo che si è spento come un fiammifero sotto l’acqua subito dopo la visione del pilot. Se non fossi ossessionata dal genere, come già ampiamente sproloquiato prima, l’avrei mollata seduta stante.
In questa seconda stagione hanno cambiato ambientazione, ma non è servito a niente, visto che hanno anche tolto la rivelazione finale, svelando in anticipo chi fossero i colpevoli. (Ma dove si è mai visto uno slasher tv show dove i colpevoli vengono svelati due-tre episodi in anticipo?)
Come se non bastasse, la maggior parte dei personaggi è oltremodo fastidiosa.

Consiglio: Nope. Per quanto mi riguarda, il mondo poteva fare a meno di Scream Queens, la FOX ha proprio buttato i soldi e gli ascolti lo confermano. Per una volta concordo in pieno con il giudizio americano.

Livello di sangue: 3/5.

Livello di rivelazione assassini: 2/5.

Scream (season 2)

Trama: Emma e gli altri si sono ripresi dalla serie di omicidi di alcuni mesi prima, durante la quale hanno perso molti dei loro amici. Un nuovo Mascherina, però, comincia a mietere vittime.

Commento: Seconda stagione molto più psicologica della prima e proprio per questo fatta meglio e meno trash.
Ha ancora il problema della rivelazione finale, ancora una volta facilmente indovinabile, però ormai ci si è affezionati ai personaggi e ogni volta che ne perdiamo uno è un colpo. Interessante anche il loro sviluppo caratteriale.
Un’altra pecca è che hanno avuto poco coraggioso nell’uccisione dei personaggi importanti, che erano già presenti nella prima stagione. Qualcuno sì, ma davvero pochi.

Consiglio: Sì. È MTV e non bisogna aspettarsi un capolavoro, ma è piacevole da seguire e intrattiene. Recitazione un po’ scarsa, ma ho visto di peggio (credo). Forse, se avevano qualche episodio in meno, avrebbero sorpreso di più con la rivelazione finale.

Livello di sangue: 3/5.

Livello di rivelazione assassini: 2/5.

+bonus: Scream (Halloween Special)

 

Trama: Non c’è niente di meglio di un viaggetto su un’isoletta con una brutta storia per riprendersi da una seconda ondata di assassini. O forse no.

Commento: È come un minifilm, quindi anche se i personaggi nuovi introdotti sono pochi e vengono mietuti uno dopo l’altro, lo svolgimento è veloce. La rivelazione è ancora una volta poco brillante, ma la corsa verso il finale le impedisce di renderla troppo noiosa.
Porta avanti anche la trama orizzontale, introducendo quello che accadrà nella futura terza stagione, e questo lo rende uno speciale per nulla inutile o assestante.

Consiglio: Sì. Se segui il resto della serie, non puoi perderti lo speciale!

Livello di sangue: 4/5.

Livello di rivelazione assassini: 3/5.

Slasher (season 1)

Trama: La figlia sopravvissuta alla tragica e sanguinolenta scomparsa dei suoi genitori va a vivere nella casa di famiglia con il marito. All’improvviso una serie di morti sconvolge la vita del paese.

Commento: Abbastanza coinvolgente e spaventoso, ma allo stesso tempo troppo rigido. Le morti rappresentano i sette peccati capitali (golosità, avidità, accidia, …) e quindi ogni episodio rappresenta un personaggio. Ci sono pochi colpi di scena su chi morirà, perché in genere l’episodio in questione si concentra sulla vittima peccatrice, rendendo improbabile la sorpresa.
Anche la rivelazione non è il massimo. All’inizio mi ha infastidito che venisse svelato il colpevole nel penultimo episodio, anziché aspettare l’ultimo momento, ma ci sta, visto com’è stata impostata la serie e soprattutto perché ormai era diventato molto evidente chi fosse il responsabile e attendere ancora avrebbe reso la cosa più ridicola.

Consiglio: Sì. Ha qualche pecca, ma alla fine dei conti ho mangiato le puntate tanto sono stata veloce, quindi piacerà ad un fanatico del genere.

Livello di sangue: 5/5.

Livello di rivelazione assassini: 3/5.

American Gothic  (season 1)

Trama: Il killer delle campanelle torna ad uccidere e sembra che egli si nasconda tra le mura di casa Hawthorne. E da quel momento gli scheletri di famiglia vengono fuori uno dopo l’altro.

Commento: È lento, ha personaggi antipatici o dimenticabili, ma ha tipo una delle rivelazioni migliori che abbia mai visto. Solo per la fine, si merita la visione di tutta la stagione. Gli indizi erano stati buttati, il ragionamento torna, ma scoprire chi si cela dietro tutto mi ha fatto cadere la mascella a terra, e come tale è almeno il migliore dell’anno.
Pecca in un po’ di cose, principalmente la lentezza, forse su un altro canale (è andato in onda su CBS e credo di aver detto tutto, visto che una delle poche cose brillanti che hanno prodotto è stata eliminata dopo una stagione – Limitless), mantenendo la stessa storia, sarebbero riusciti a dare più carisma, però vabbé. Nonostante tutto, alla fine ne è valsa la pena.

Consiglio: Sì e no. Pecca in noia, sostanzialmente, quindi bisogna essere davvero ossessionati dal genere per decidere di arrivare alla fine e capire che la meta vale il viaggio.

Livello di sangue: 1/5.

Livello di rivelazione assassini: 5/5.

Dead of Summer (season 1)

Trama: Anche un semplice campeggio con ragazzi colmi di segreti può trasformarsi in un lago di sangue.

Commento: Io e Dead of Summer abbiamo avuto un rapporto controverso. All’inizio volevo vederlo, poi dopo il pilot temevo diventasse una roba troppo soprannaturale, togliendomi il piacere di dover cercare un assassino umano, poi mi hanno caldamente suggerito di continuarlo ed è finita che avevano ragione.
Sebbene abbia parecchi alti e bassi (Freeform, ragazzi, il trash regna), e in particolare i primi episodi non siano esaltanti, ancora una volta la rivelazione vince la partita.
Non è stupefacente come quella di American Gothic, però è comunque sorprendente, e il finale davvero ottimo. Alla fine dei giochi, mi sono ritenuta abbastanza soddisfatta.
Voglio anche aggiungere che, a ben pensarci, ha un impostazione simile a quella di Slasher, visto che in ogni episodio ci si concentra su un personaggio diverso.

Consiglio: Sì, ma dovete apprezzare il tocco di soprannaturale.

Livello di sangue: 4/5.

Livello di rivelazione assassini: 4/5.

Secret and Lies (season 2)

Trama: La moglie di Eric Warner, figlio di una famiglia ricca e di successo, precipita da un tetto durante una festa. Chi sarà stato ad ammazzarla? E perché?

Commento: Fatevi un favore e non vedetelo mai. Se la prima stagione era decente, con una rivelazione interessante e un finale che spezza il cuore, qui l’unica cosa a rompersi erano le mie vene, che non vedevano l’ora che questa roba noiosa all’estremo finisse.
Ad un certo punto – vabbè, quasi fin da subito – ha cominciato a non fregarmi più di niente in questo show, manco di chi avesse buttato giù dal tetto quella poveraccia di Kate. Infatti, quando alla fine il mistero viene svelato, non ho avuto praticamente nessuna reazione, sebbene, con il senno di poi, come risoluzione è abbastanza straziante. È uno di quei casi in cui sarebbe stato decisamente meglio fermarsi alla prima stagione.

Consiglio: No.

Livello di sangue: 1/5.

Livello di rivelazione assassini: 2/5.

Guilt (season 1)

Trama: Dopo una festa, l’amica e coinquilina di Grace Atwood viene ritrovata morta, uccisa a coltellate. Grace è la prima sospettata.

Commento: Nonostante le molte critiche, non era così male. Trash all’ennesima potenza, eh, però non è stata una visione sofferta come quella di Secrets and Lies. Hanno buttato un po’ troppa carne sul fuoco, con tutte quelle esagerazioni, ma era interessante la storia della protagonista – e non male l’attrice, che ha interpretato discretamente il ruolo.
Ho un bel ricordo anche dell’avvocato di Grace, che mi faceva ridere, mentre mi sono chiesta come ci fosse finito Anthony Head (Merlin, Buffy) n questo minestrone di assurdità.
Qualche punticino lo becca anche il finale, con una rivelazione interessante e qualche plot twist.

Consiglio: Sì e no. C’è decisamente di meglio in giro, però se siete abituati al trash di Freeform vi piacerà.

Livello di sangue: 1/5.

Livello di rivelazione assassini: 3/5.

bonus: Frequency (season 1 – in corso)

Trama: Il padre poliziotto di Raimy è morto vent’anni prima con il sospetto di essersi venduto. Grazie ad un fenomeno meteorologico e alla radio colpita da esso, Raimy riesce a connettersi dal 2016 con il padre nel 1996 e a scoprire come davvero sono andate le cose. Intanto, il killer delle infermiere sparge vittime nel 1996 e nel 2016.

Commento: È ancora in corso, ma ne sto assolutamente apprezzando la visione. Mi piace come l’effetto farfalla agisca sui vari eventi, cambiandoli, e la storia non è assolutamente a trama verticale, come si sarebbe potuto pensare all’inizio. Il killer è davvero centrale nella storia, la quale non fa altro che cambiare e causare problemi a Raimy e suo padre, in un anno o nell’altro.
Pollice in su a chi ha fatto il cast di Raimy e sua madre che sembrano davvero madre e figlia, hanno pure una voce simile.

Consigliato: Sì! È stato fatto molto bene e intrattiene alla grande, non fatevi frenare dall’innesco di trama un po’ particolare. Spero che la prima stagione (che si spera non sia l’unica) abbia un finale all’altezza.

E voi? Che show di questo tipo avete visto lo scorso anno? Avete commenti in proposito, parlatene qui sotto! 

Annunci

14 thoughts on “Parliamone | L’assassino è il maggiordomo. Guida agli slasher tv show del 2016

  1. Di queste ho visto solamente American Gothic e mi è piaciuta moltissimo. Soprattutto il finale, completamente inaspettato e fortunatamente abbastanza chiuso. La lentezza non l’ho notata perché alla fine tutto ciò che è successo ha portato a degli indizi, è stato un pezzetto del puzzle, insomma non c’è stato nulla di superfluo.
    Secret & Lies: ho visto la prima serie e mi è piaciuta molto. Anche qui il finale non è stato affatto scontato ed ad ogni episodio cambiava la mia idea sul possibile colpevole. Forse ho trovato un po’ tirata questa di serie, un paio di episodi in meno non avrebbero fatto danno. Ero curiosa di vedere la seconda stagione, ma la stanno dando in terza serata, non l’hanno pubblicizzata, per cui dovrei recuperarla in rete, ma se mi dici che è noiosa non mi ci affretto.
    Non ho capito bene cosa si intenda per genere slasher, ma un’altra serie che mi ha molto sorpreso per come non si sia riuscito a capire fino alla fine il colpevole è stata Quantico.
    Mchan

    Liked by 1 persona

    • La lentezza io l’ho percepita perché devo ammettere di aver faticato a vedere i primi episodi, non riusciva ad appassionarmi del tutto. Per fortuna, lo show si è ripreso nella seconda parte e si è concluso alla grande.

      La prima stagione di Secrets and Lies, benché non perfetta, mi è piaciuta molto. Io l’ho odiata la seconda, finita solo per testardaggine.

      Slasher sarebbe la tipica serie dove un assassino fa fuori tutti i personaggi e dove in genere finisce per restare (quasi) solo la final girl, quindi tipo i due Scream, Dead of Summer… Sebbene non siano tutti slasher, gli show indicati, li ho inclusi lo stesso per rendere l’articolo più completo.
      Quantico non l’ho inserito perché la stagione è ancora in corso (infatti ho incluso solo stagioni di quest’anno), perché il mio interesse per essa è scemato e soprattutto perché qui non si parla nemmeno di un assassino nella concezione giallistica del termine.

      Liked by 1 persona

      • Ah, ok. Grazie per la spiegazione 🙂
        Io le serie le vedo in chiaro, quindi per me Quantico è andato in onda lo scorso autunno, la prima stagione, e lo inserisco nelle serie viste nel 2016. Come la prima di Secret & Lies che ho visto a maggio/giugno, mi pare.
        Secondo me alcune serie non hanno bisogno di seconde stagioni, capisco che si voglia sfruttare il momento ed il prodotto, ma per la maggior parte delle volte i seguiti non sono mai all’altezza. Specialmente nelle serie di questo genere che basano tutta la trama alla ricerca di un solo cattivo.
        Mchan
        Ps: la visione della seconda stagione di Quantico mi spaventa assai perché già so che non sarà all’altezza della prima 😦

        Mi piace

        • Hai ragione. Alcune serie una seconda stagione non dovrebbero averla. Tipo Quantico, era meglio finirla lì, sicuramente non fare una seconda stagione che di base è uguale alla prima e che io guardo praticamente solo per la new entry Russel Towey.

          Liked by 1 persona

  2. MA QUELLO è MERLIN DI OUAT?
    Comunque Pollici in su per frequency che, per ovvi motivi, è l’unica che seguo.
    E pollici in su anche per il “livello di sangue” che vorrei mettessero tutti così da riuscire a regolarmi quando voglio vedere una serie XD

    Liked by 1 persona

  3. ti quoto in tutto ILI,io e te su questo genere viaggiamo all’unisono xD,ma è inquietante che la pensiamo uguale su tutti gli show indicati xD.
    – American gothic è piu’ un giallo che uno slasher,ma fa la sua degna figura. li ho divorati tutti….
    -frequency è meraviglioso,peccato che vada sulla CW,che porca miseria è sinonimo di rinnovo però proprio frequency è in bilico,mainagioia.(dopo l’ultimo episodio ho già un’idea su chi possa essere il killer delle infermiere,però a dispetto degli altri serial,qui può essere anche uno mai visto,questo è un pregio).
    -secret and lies mi ha fatto venire l’orticaria,attori odiosi e penosi…

    da qualche mese mi sono scaricata e vista dei gialli all’italiana anni 70,se vuoi qualche titolo..tra mario bava,lucio fulci(piu’ slasher che giallista),sergio martino,alberto de martino,joe d’amato e company mi sono fatta una cultura xD.

    Liked by 1 persona

    • Sì, sì, come detto ho inserito un po’ tutto, anche roba che non rientra nel genere slasher.

      Infatti! CW ha rinnovato pure CEG che a stento lo vedono i genitori degli attori, però Frequency no. Vediamo, ci sono altri show che devono andare in onda e già due che finiscono. Forse un buchetto per una seconda stagione di Frequency si trova.

      Anni 70? Non so perché anche se ho visto molte commedie e non anni 50-60 (e indietro), ho il ribrezzo dei vecchi effetti speciali, quindi bisogna vedere. XD

      Mi piace

      • anche io ero dubbiosa,però alcuni titoli meritano,come “reazione a catena”,”torso tracce di violenza carnale” o” lo squartatore di new york”…io invece sono bloccata coi film sulle opere di edgar allan poe,sono tutti degli anni 50/60 ahahh.
        si speriamo rinnovino frequency,anche se da una parte avrei paura,per il possibile cambio di storia(se risolvono il killer ora)

        Liked by 1 persona

        • Ci penserò. Ora ricominciano tutte le serie e sono piena (e anche di più!), però in estate qualche posto si trova sempre. XD
          In effetti, essendo lo show separato da vent’anni, è un po’ difficile immaginare come potrebbero ricollegare di nuovo Raimy e Frank con un nuovo caso. Staremo a vedere… certo, sempre che lo rinnovino.

          Mi piace

  4. Io ho seguito Scream Queens (voglio indietro il tempo sprecato), Scream, American Horror Story e Dead of Summer.
    Ho poi fangirlato all’ennesima potenza quando Alberto Frezza (Garret di Dead of Summer) mi ha risposto privatamente su Facebook Messenger 😍

    Liked by 1 persona

    • Seriamente. Anch’io rivoglio indietro il tempo sprecato con Scream Queens, che comunque a conti fatti ho trovato meglio di Secrets and Lies 2 che mi faceva dormire.
      Aww. Ma che bello quando rispondono!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...