Teen Wolf/Telefilm

Recensione | Teen Wolf 6×06 “Ghosted”

Bentornati, pelatini!

Anno nuovo, vita… praticamente identica, perché anche se il 2017 è iniziato da solo 4 giorni, io sono già di nuovo qui a guardare telefilm che fanno venire il mal di testa per il numero di domande con cui rimango a fine puntata.

Se dobbiamo proprio essere sinceri, questo è stato un altro episodio in cui la trama è andata avanti di più o meno cinque centimetri, perché praticamente il 90% erano flashback vecchi di trent’anni, quindi pochissima roba nuova; l’unica vera sorpresa credo sia il ritorno di Theo, di cui francamente mi ero pure dimenticata. Cioè, non del tutto, eh, ma di che fine avesse fatto e comunque pochissimo mi fregava di rivederlo, invece rieccolo qui, riesumato da Liam e Faccia Imbronciata nella speranza che li possa aiutare nel loro super piano per catturare un Ghost Rider.

E invece no, perché Theo ha perso il potere di controllare l’elettricità, quindi niente, e quanto poco mi sembra saggio avere il sexy prof come alleato?

Un’altra storyline che procede pochissimo è quella che riguarda Chris e Melissa: lui è ancora in ospedale dopo lo scontro con i Ghost Rider. E niente, Chris deve avere una vena di masochismo in lui, perché se n’è rimasto per giorni – settimane? – in ospedale a soffrire quando aveva la ricetta del rimedio della nonna, che Melissa ha preparato in cinque minuti e l’ha guarito in due secondi. Sono una grande fan del pathos, ma non quando è così evidentemente inutile ed evitabile!

               

La maggior parte dell’episodio – com’è abbastanza normale – ruota attorno alla gita che Scott, Malia e Lydia fanno nella cittadina di Canaan, perché chi non sceglie la destinazione delle proprie vacanze in base ai consigli di una voce alla radio e alle visioni sovrannaturali di una Banshee?

La città è deserta ed evidentemente abbandonata, segno che forse come consiglio per una vacanza non era niente male, soprattutto se ti interessano le cose tranquille e un pochino creepy, non fosse che l’atmosfera ti fa venire allucinazioni sulla tua famiglia morta, che quello di sicuro rovina le ferie.

Comunque, il passettino in avanti nella trama è la scoperta che l’unica persona risparmiata dai Ghost Rider è una Banshee. Mi rifiuto di pensare che sia una coincidenza, ok? Anche se probabilmente erano solo disturbati dal figlio, il bambino più creepy nella storia dei bambini creepy. E se invece significasse che il punto debole dei Ghost Rider sono davvero le Banshee? È segno che FINALMENTE Lydia avrà il ruolo centrale che ci viene promesso dalla seconda stagione? A girl can dream.

Ringraziamo: • Arden Cho Italia • | I manzi di Teen Wolf | Holland Roden Italia | Not without Stydia | Hobrien | Two sides of the same coin « Stiles&LydiaTeen Wolf ___A Sterek Tale | ~• « Lydia Martin » – Holland Roden. | Teen Wolf Italia | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Serie Tv News | ❤ Telefilm / Fiction❤ | Telefilm,Film,Music and More

Annunci

3 thoughts on “Recensione | Teen Wolf 6×06 “Ghosted”

  1. Ma solo io di questa stagione non sto capendo nulla? Apprezzo le atmosfere dark e più mature, ma cominciano a mancarmi i vari siparietti comici che erano presenti nelle scorse stagione, e manca moltissimo il personaggio di Stiles. Ormai guardo le puntate come passatempo. Spero che la trama diventi più chiara molto presto, sennò ringrazio che sia l’ultima season.

    Mi piace

  2. buon anno a todos 😛 … (personalmente avrei fatto finire teen wolf con lo scontro peter-scott della 4 stagione,da loro è iniziato tutto e da loro finiva tutto,ma è una cosa mia nostalgica) . la cosa bella di questa stagione è il potere di lydia finalmente attivo,oltre che mentale. io ancora devo capire i dread doctors,a confronto questi mi sembrano linearissimi xD. l’unica domanda è :che ci faranno,con ste anime. e prima che finisca,io voglio-pretendo,il nome di styles. xD

    Mi piace

  3. Certo che Scott come capo, senza i consigli di Stiles, fa leggermente pietà. Lascia quei due mocciosi in preda agli ormoni a fare ciò che gli pare. Così prima quasi gli distruggono casa, poi raccontano tutto al primo venuto (il nuovo prof che descrivere come ambiguo è poco) e poi liberano Theo che ha creato il panico appena tre mesi prima.
    Detto ciò spero proprio che Malia un paio di cazzotti/artigliate gliele dia.
    Ma Peter che fine ha fatto? E perché lo sceriffo si ricorda di lui???
    Comunque ho smesso di cercare un senso ai miti di Jeff, devo ancora capire perché nessuno si sia ancora accorto della vera natura del nuovo prof…
    Mchan

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...