Animazione/Rubriche/Sapevatelo

Sapevatelo | “Yuri!!! On Ice” Fanservice? Bello, quella è la trama!

Un quasi “Buon Feste Pelatose” a tutti.
Sebbene ormai il nome “Yuri!!! On Ice” stia toccando un po’ tutti e che l’anime sia diventato main-stream, ci tenevo lo stesso ad esprimere il mio consiglio pelatoso.

“Bla, bla, vai al sodo!”

Come forse sapete già, la prima (e per ora unica) stagione di Yuri!!! On Ice è composta di dodici episodi, di cui undici andati in onda.
È di genere spokon (sportivo), ma, più nello specifico, questa volta lo sport scelto è il pattinaggio di figura sul ghiaccio.

“Che fai, sembri wikipedia!”

Passiamo all’incipt! La trama di base è molto semplice, d’altronde parliamo di uno spokon. Atipico, ma sempre uno spokon.
Il protagonista della nostra storia è Yuuri Katsuki, di ventitre anni, pattinatore professionista di pattinaggio di figura. Dopo aver partecipato al Gran Prix per la prima volta, a seguito di ansie varie e la morte del suo cane, fallisce miseramente la finale.
Al termine della stagione torna a casa, dove lo raggiungerà poco dopo Victor Nikiforov, di ventisette anni, vincitore del suddetto Gran Prix, che ha deciso di chiudere la sua lunga e gloriosa carriera di pattinatore e di fargli da coach.
L’obiettivo dei due ragazzi è che Yuuri partecipi e vinca la medaglia d’oro nel nuovo Gran Prix che si terrà di lì a qualche mese.

“Quindi gare su gare?”

Assolutamente sì, ma va bene, perché comunque è uno sport bello e molto scenico da seguire, e l’animazione non è affatto male. Le scene in cui i personaggi pattinano sono fatte bene, giusto un po’ rigide di quando in quando. L’animazione risulta migliori in scene più statiche.
Il pattinaggio è rappresentato bene, con le ansie dei protagonisti pre-durante un’esibizione, la competizione tra i partecipanti, la fatica che lo sport richiede. In questo senso, è piuttosto realistico, non ci sono le esagerazioni presenti in molti anime spokon di decenni fa o attuali (vedi Holly e Benji, Mila e Shiro, Kuroko no Basket e sicuramente altro che non ho visto/non mi ricordo…).
A questo proposito, ci tengo a mostrarvi la rappresentazione vivente dello short program di Yuuri, fatto da un persona reale.

“Ma scommetto che tu non lo segui per la trama…”

Certo che sì! Circa…
Lo show mi piace tutto. Mi piacciono i personaggi, le competizioni, lo sport, la colonna sonora, ma dannazione sì, sono una fangirl anch’io, quindi non è che abbia detto di no quando uno spokon, per la prima volta in assoluto, non si è limitata al solo fanservice, senza concludere davvero qualcosa.

victuuri

La relazione romantica tra Yuuri e Victor fa parte della trama, una parte importante, perché è correlata anche allo sviluppo caratteriale dei due personaggi. È un rapporto che si è sviluppato episodio dopo episodio, con le sue gioie (tante) e i suoi dolori (pochi). Un po’ troppo velocemente, secondo alcuni, ma non necessariamente. Anche se può non sembrare, lo show si sviluppa in un arco di tempo di un anno circa, quindi l’unico problema è che visto l’ampio spazio dato alle gare, molti step dei vari personaggi avvengono off-screen.
In ogni caso, la relazione c’è ed è bella, sana, naturale e matura.

“In effetti il protagonista non è un adolescente…”

Esattamente! Un’altra cosa favolosa di questo semplice anime, che non sarà il capolavoro del secolo ma fa trascorrere venti minuti piacevoli ogni settimana, è che la maggior parte dei protagonisti sono adulti.
Siamo abituati a spokon in cui i personaggi, generalmente, frequentano le medie/superiori giapponesi, quindi hanno tra i tredici e i diciotto anni, mentre in “Yuri!!! On Ice” Yuuri e Victor sono adulti, e come tali si comportano.
[È una cosa che avevo notato anche in ReLife, anime nel quale il protagonista di ventisette anni viene tramutato in un adolescente, ma tornando a scuola si vede la differenza di esperienza/maturità con i suoi compagni di classe, che hanno sul serio diciassette anni e non solo esteriormente. Tra parentesi vi consiglio pure questo.]
Yuuri e Victor hanno problemi e aspettative di vita diverse da quelle di un ragazzo all’inizio della sua carriera, hanno un modo di rapportarsi alla vita differente, conforme alla loro età. E questo si nota anche confrontando i due personaggi con il terzo coprotagonista della storia, Yuri Plisetsky, di soli quindici anni.

“Prima parlavi della colonna sonora…”

Ci sono parecchi anime che hanno opening/ending piuttosto belle e Yuri!!! On Ice non fa eccezione. History Maker è piacevole d’ascoltare e anche l’animazione in sé non stanca (e ve lo dice una che tende a skippare le sigle, soprattutto in fase di recupero).
Ma non solo, anche le musiche usate dai pattinatori come base delle loro esibizioni sono molto belle da ascoltare, una fra tutti direi proprio In Regard to Love: Eros, interpretata proprio da Yuuri.

“Mi sembra di capire che lo consigli.”

Naturalmente!
Questo anime può raggiungere varie categorie di persone, per chi ama il pattinaggio e gli piacerebbe vedere un anime sull’argomento, a chi piacciono gli spokon in generale, chi semplicemente vuole vincere facile con una ship per una volta nella vita…
Se non l’avete ancora fatto, e mi risulta difficile crederlo, visto che era main stream pure quando l’ho cominciato io, che era andato da poco in onda il sesto episodio, dategli una possibilità. Potrebbe essere l’anime giusto da recuperare tutto in una volta durante il tranquillo periodo della pausa natalizia generale.

Varie ed eventuali: 

– Non sono andata troppo a fondo con i personaggi per non fare spoiler, ma tanto amore per tutti loro, in particolare Yuuri – lo adoro, persino dopo l’undicesimo episodio – e Phichit.

– Mettiamo in chiaro: Yuuri e Victor hanno una relazione, ma l’anime non è yaoi/shonen ai ed è meglio così, perché gli mancano tutti gli stereotipi del genere. Il che si unisce al mio commento d’amore verso Yuuri, personaggio molto sfaccettato.

– In un certo senso spero ci facciano la versione manga, magari per riempire qualche buco, per dare ancora più spazio ai personaggi, sia principali sia secondari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...