Empire/Telefilm

Recensione | Empire 3×08 “Unkindest Cut”

Ciao a tutti pelati, e ben trovati con questo penultimo episodio di questa prima parte di stagione. I nodi cominciano a venire al pettine, per un mid-season finale che mi aspetto esplosivo!

Jamal e Dre sono i due personaggi chiave di questo episodio.

Il primo è ancora alle prese con il suo PTSD, e con l’aiuto di Phillip e della realtà virtuale, cerca di affrontare la sua grande paura, in vista di un evento importantissimo, il party per raccogliere fondi per la campagna elettorale di Angelo, organizzato da Diana DuBois. Phillip però scopre che quello scatena gli attacchi di Jamal non è tanto il ricordo dell’aggressione, quanto la voce di una persona. Indovinate chi è? Ebbene sì, proprio Lucious, e seguendo il consiglio del suo sponsor/papabile interesse amoroso, decide di affrontare la situazione, organizzando anche una riunione di famiglia, dove scottanti segreti vengono rivelati. L’omicidio di Frank Gathers non è stato partorito dalla mente (malata) di Lucious, ma da quella di Cookie. Questo ci fa rivalutare l’intera situazione. E se Cookie non fosse davvero la vittima in questa relazione tra i due? E se fosse stata proprio Loretha a suggerire di darsi allo spaccio per guadagnare più soldi da investire nella produzione di musica? Sicuramente il passato di Cookie non è completamente chiaro, e non ci resta che aspettare che gli autori ci lascino scoprire un po’ di più sulla vita della matriarca Lyon.

Dre invece sta ancora affrontando la perdita di Rhonda, che a quanto pare hanno dimenticato tutti. Ma possibile che nessuno gli stia vicino, e che nessuno si sia fatto qualche domandina su questa relazione improvvisata con Nessa? La famiglia Lyon è proprio quel tipo di famiglia dove si predica bene e poi si razzola male. Dre intanto continua con la sua scalata verso il trono dell’Empire, ed attraverso ricatti, congetture e tagli di capelli notturni, il bel Lyon riesce a far esibire Nessa al posto di Tiana durante una sfilata di moda alquanto importante (in parole povere, la versione telefilmica della sfilata appena andata in onda di Victoria’s Secret). Ma Hakeem, come una moderna Nancy Drew, scopre i piani di Dre e promette vendetta. Già il rapporto tra i due vacillava, in più ora Andre non ci sta molto con la testa e penso proprio che Keem si pentirà di aver minacciato il fratello maggiore.

Intanto anche la mamma di Lucious (che invece esplora la sua “relazione” con Anika), Leah, entra negli affari del figlio, e finge di collaborare con Tariq, mentre invece sta portando avanti quello che le dice Lucious. Io non capisco proprio perché questa donna, che mi è sembrata sempre tutto tranne che stupida, debba aiutare un figlio che l’ha nascosta per anni dai suoi nipoti e che l’ha anche tenuta rinchiusa contro la sua volontà. Sicuramente questa svolta porterà ad uno sviluppo importante nella trama, ma insomma, mi ha lasciato un po’ perplesso, come anche la rinata relazione tra Lucious e Anika, ma ok, spero soltanto che queste scelte non siano state solo e semplici tappabuchi.

Un’altra cosa che non ho capito proprio per nulla, è la scelta di voler far apparire sia Tiana che Nessa come rappresentanti delle donne di colore. Tiana che fa la ghetto girl dicendo che lei è una vera donna di colore, che per carità sarà anche vero per Serayah, fa soltanto ridere, come anche Nessa che canta del suo corpo come di un frutto ricco, dai fianchi africani. Cioè, dai. Nessa è talmente magra che di curve neanche mezza, e Tiana è uguale. Sono soltanto due ragazze di colore che però non hanno niente in comune con quel messaggio che volevano far trasparire gli autori, ovvero l’ennesimo stereotipo della donna nera riccia (che poi a Nessa fanno mettere una parrucca per farla riccia), con i fianchi prosperosi e le curve morbide. Sinceramente non capisco perché in America ci sia questa esigenza continua di mettere le persone dentro dei contenitori etichettati, ciascuno di noi è diverso, per fortuna, ed invece di continuare ad etichettarci, perché non capiamo soltanto una cosa: il genere umano è vario, non è detto che se una donna è di colore debba per forza avere curve e capelli ricci. Live and Let Live!

Highlights:

Cookie che parla dietro alla stilista.

Leah che scrocca i gelati a Tariq.

 

Per oggi è tutto, vi lascio qua sotto il trailer del Fall Finale e fatemi sapere che cosa ne avete pensato di questa puntata.

 

 

Tschüss!

Ringraziamo: Empire Italia | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie Tv News | Telefilm,Film,Music and More

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...