Gilmore Girls/News/Spoiler/Telefilm

News | Gilmore Girls: Tutto quello che c’è da sapere sul revival

Abbiamo pregato e sperato di rivedere le ragazze Gilmore e ci siamo riusciti, perchè il risultato è un viaggio di quattro episodi nel mondo stravagante di Stars Hollow, dove il tempo è passato ma niente sembra cambiato, a parte Luke che sembra essere diventato più restrittivo con le regole della sua tavola calda (‘nessuna foto al cibo!’). Anche se il revival non è privo di difetti, ci si sente così bene a tornare nell’esistenza cittadina piccola e onirica da trascurare gli eventuali nei.

Ecco cosa aspettarsi da questi episodi da 90 minuti di Gilmore Girls: A Year in the Life, su Netflix il 25 novembre.

Dove riprendiamo: Al ritorno della serie sono passati 10 anni da quando Rory (Alexis Bledel) ha lasciato Stars Hollow nella stagione 7 dello show (ex serie) e quattro mesi saranno passati dalla morte del Patriarca di famiglia Gilmore, Richard ( Edward Herrmann scomparso nel dicembre 2014). Secondo la Sherman-Palladino lo show si concentrerà su “come questo interferirà con i diversi flussi di vita dei personaggi.”

Quando vedremo Lorelai (Lauren Graham), sarà ancora alla locanda e vivrà a Stars Hollow con Luke, essendosi (presumibilmente) sistemata con una vita domestica e felice. Nel frattempo Rory, che ha attraversato il globo nel perseguire la sua carriera di giornalista, si ritroverà ad un bivio, insicura del suo futuro. Ed Emily (Kelly Bishop), con una volontà ferrea solitamente, si trova schiacciata dalla pressione di capire cosa fare della sua vita senza il marito. Indossa jeans, gente! JEANS!

Invece, Luke (Scott Patterson) è ancora scontroso, Stars Hollow è ancora piena di matti, tutti parlano ancora un sacco e Paris Geller (Liza Weil) è ancora un tesoro nazionale.

Non è solo per le ultime 4 parole: Come ogni fan di Gilmore Girls sa, il Team Palladino prima di lasciare prematuramente la serie alla stagione 6, ha sempre pianificato che le famose 4 parole fossero la battuta finale dello show. Tuttavia, una volta lasciata la stagione 7 ad un altro produttore, la speranza di vedere le 4 parole è completamente evaporata. Fino ad ora. Saranno all’altezza delle aspettative? Può essere! Forse no. Dipende da quanto duramente abbiamo pensato a loro nel corso degli anni. Ma la Palladino mette in guardia contro il saltare al finale solo per sentire quelle parole quasi mitologiche.

“Sarebbe bello se le persone che volevano vedere le ultime quattro parole facessero un po’ di terapia prima che lo show vada in onda, in modo da sbarazzarsi della tendenza ad andare direttamente alla fine”, dice. “Perché è davvero un viaggio che conduce fino alle ultime quattro parole. E io credo che avrà molto più significato se si intraprende quel viaggio, detto questo, cosa posso fare? Quindi mi auguro che la gente voglia fare questo viaggio con noi. E ‘un viaggio divertente. Ne vale la pena.”

Rory e Lorelai hanno una nuova dinamica: Pur essendo migliori amiche, il rapporto di Rory e Lorelai è stato per tutta la durata della serie originale come quello di una madre e una figlia, anche quando la prima era al college. Nel revival invece sono entrambe adulte, per cui il loro modo di interagire è cambiato. “E ‘stato divertente giocare con Rory e Lorelai, che abbiamo sempre visto come migliori amiche prima e madre-figlia poi.”, dice la Palladino. “E’ stato interessante in realtà giocare con il loro rapporto da amiche – amiche che viaggiano e parlano al telefono per tenersi in contatto, con il mio modo di fare da amiche. Credo che Alexis si sia divertita a fare la Rory adulta, con tutti i problemi che ne vengono.”

E poi c’è la saga dell’amore di Rory: La discussione su quale dei tre fidanzati di Rory – Dean (Jared Padalecki), Jess (Milo Ventimiglia) o Logan (Matt Czuchry) – fosse il più adatto per lei, è diventato uno dei lasciti più duraturi dello show, insieme alla dipendenza da caffè e alla spasmodica voglia di trasferirsi nel New England. Nonostante la continua insistenza della Palladino che la storia di Rory è su di lei e non sui suoi uomini, comunque loro sono tutti e tre presenti nel revival. Bledel promette che ci sarà un qualche tipo di risoluzione e alle domande di tutti verranno date risposte entro la fine del quarto e ultimo episodio del revival. 

Melissa McCarthy è tornata alla grande: Dopo un lungo tira e molla per Melissa McCarthy, che nel frattempo ha avuto enorme successo, la Palladino ha fatto in modo di avere Melissa anche per poco tempo sul set del revival. “L’abbiamo presa per un giorno, ma abbiamo utilizzato quel giorno. Oh, abbiamo lavorato con lei”, dice Sherman-Palladino “ad una grande scena” di Sookie (di cui è possibile vedere una parte nel trailer della serie). “E’ stato intensivo, come tre giorni per chiunque altro”, aggiunge Palladino. “è andata via esausta, ma è stato fantastico. E’ stato davvero divertente lavorare con lei.”

E poi sì, c’è una sfilata di volti familiari: Ormai saprete l’elenco di tutti coloro tornati nello show, ma se non è così allora ecco una breve carrellata: Keiko Agena come Lane, Sean Gunn come Kirk, Yanic Truesdale come Michel, Michael Winters come Taylor, Sally Struthers come Babette, Liz Torres come miss Patty, Rose Abdoo come Gypsy, Todd Lowe come Zack, John Cabrera come Brian, Sebastian Bach come Gil, Emily Kuroda come la signora Kim, Danny Strong come Doyle, Vanessa Marano come April e David Sutcliffe come Christopher.

E’ anche una riunione di Bunheads: Anche se Bunheads, la serie di danza dei Palladino interpretata Sutton Foster, ha avuto solo una stagione prima della cancellazione, alcuni attori del cast sono stati inseriti nel revival. Oltre alla Foster, vincitrice del Tony Award, appaiono anche Stacey Oristano, Bailey De Young, e Julia Goldani Telles.

Trattare con un lavoro incompiuto: Per molte delle persone coinvolte nello show, il finale della stagione 7 non era un finale adeguato. E questo perché non lo era. “Non sapevamo che stavamo finendo”, dice Graham. “Il regista ha ripreso una scena simile al pilot. E ci ha detto, ‘devo dare qualcosa alla gente, se questo deve essere il finale.’ Eravamo tutti in sospeso ed è, credo, il motivo per cui siamo qui adesso…Non siamo riusciti a terminare la serie…Quindi sì, ci sentivamo come in sospeso ed ora penso abbiamo quasi risolto”.

QUASI Risolto…?

Tutti i quattro episodi di 90 minuti di Gilmore Girls: A Year in the Life, Venerdì 25 novembre su Netflix.

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News | Telefilm obsession: the planet of happiness | La dura vita di una fangirl | Lost in Series | Keep calm and watch series

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...