Lucifer/Telefilm

Recensione | Lucifer 2×04 “Lady Parts” – 2×05 “The Weaponizer” – 2×06 “Monster” – 2×07 “My Little Monkey”

2X04 – “Lady Parts”

Episodio davvero bello e divertente.
Lucifer e questa serie non si smentiscono mai. Ogni episodio è una sorpresa e non delude mai. Sono davvero contenta di come questa stagione stia proseguendo e spero che continui su questo piano.
Non è il caso investigativo ad avermi appassionata ma i rapporti tra i personaggi che in questo episodio hanno fatto grandi passi in avanti.
Dopo che Lucy… volevo dire Lucifer fa notare a Chloe che ha bisogno di divertirsi un po’ fa una scommessa con Maze e la scommessa consiste appunto nell’uscire con Chloe e farla divertire. Da quella che doveva essere una semplice bevuta tra due ragazze si trasforma in una serata tra donne composta da Chloe, Maze, Linda e la nuova arrivata Ella. Nella prima stagione e finora avevamo osservato Chloe confidarsi unicamente con Lucifer e stare quasi sempre con lui, mentre in questo episodio abbiamo finalmente visto la detective relazionarsi con altri personaggi. Credo che tra lei e le altre possa nascere una bella amicizia e penso che ciò sia stato confermato nel momento in cui tutte, specialmente Maze, si sono alleate per difendere Chloe ed è partita la confusione mostrando come noi ragazze unite possiamo essere imbattibili (certo, essere un poliziotto, un demone che ama combattere aiuta in questi casi ma shhh!).
Stessa cosa è successa dal lato maschile. All’inizio abbiamo Lucifer, in questa puntata molto in vena di aiutare gli altri, che cerca di aiutare suo fratello a dimenticare i propri problemi con l’aiuto dell’alcool, mentre alla fine per indagare sul caso dell’episodio lui, Amenadiel e Dan vanno ad un festino sotto copertura. Non capita spesso di vedere Lucifer passare il proprio tempo con un altro detective che non sia Chloe, quindi vederli passare del tempo insieme è un primo progresso all’interno del loro rapporto. Ammetto che il personaggio di Dan non è il mio preferito, ma non lo detesto neanche e il suo rapporto con Lucifer, tra bisticci e battute, è un’altra cosa che mi piace dello show. È stato bello vedere gli uomini principali della serie passare un po’ di tempo insieme e spero che i produttori non si limitino solo a questo episodio.
Questa puntata ha portato anche aria di novità dato che Chloe dopo la decisione di Dan di divorziare ha deciso a sua volta di cambiare casa, ma per farlo ha bisogno di qualcuno con cui dividere le spese. E durante l’intervallo di tempo in cui Chloe era abbastanza sbronza da non accorgersi di ciò che stava facendo, lei e Maze hanno deciso di convivere. Non sarà di certo una convivenza facile, ma ciò permetterà alle due di legare ancora di più  e di iniziare un rapporto che vada al di là di non volersi uccidere a vicenda. Sarà interessante e anche esilarante vedere come proseguirà tale faccenda con il trascorrere degli episodi. Inoltre con ciò avremo più scene tra Trixie e Maze ed è un’altra delle tante cose che volevo dalla scorsa stagione. Quelle due insieme sono una delle cose più tenere che abbia mai visto, specialmente se ci ricordiamo com’è Maze con le persone in generale e ciò rende il loro rapporto molto speciale. Sembrano quasi madre e figlia.
Questo episodio mi ha lasciato molto soddisfatta, ma quando mai Lucifer non riesce a farlo?


2×05 – “The Weaponizer”

Se nella scorsa stagione Lucifer doveva vedersela solamente con suo fratello Amenadiel e i suoi intrighi, ora deve vedersela con il resto della famiglia che gli dà il suo bel da fare. In sintesi mai ‘na gioia per Lucy in questa stagione.
Dopo aver fatto la conoscenza di sua madre conosciamo un’altro membro della famiglia allargata: suo fratello Uriel. Quest’ultimo è un altro angelo con poco senso dello stile che vuole a tutti i costi che suo fratello mantenga l’accordo con Dio, ovvero riportare la madre all’Inferno o sennò qualcun altro ci rimetterà la pelle, ovvero la futura signora Morningstar Chloe.
Mi fa sempre piacere conoscere i componenti di questa bizzarra famiglia, ma quando sono divertenti e affascinanti come Lucifer e non antipatici e manipolatori come Uriel. Mi aspettavo che il suo personaggio fosse simile a quello di Amenadiel, ovvero che agisse davvero per il bene nonostante gli errori che poteva commettere lungo il cammino e invece si è rivelato non del tutto buono. E qui mi sorge spontanea la domanda: ma gli angeli non dovrebbero essere buoni e fare sempre la cosa giusta? Il figlioletto emarginato invece voleva uccidere la madre.
Bisogna però ammettere che il suo arrivo non ha portato soltanto problemi e morte, ma ha avuto anche i suoi lati positivi. Ad esempio il comportamento bizzarro di Lucifer nel cercare in tutti i modi di proteggere Chloe ha mostrato ancora una volta quanto ci tenga a lei (qui ci manca solo un bacio e ‘na dichiarazione, ragazzi!). Piano piano, episodio dopo episodio si stanno scoprendo le carte in tavola e Amenadiel ha finalmente rivelato la verità a Lucifer sui suoi poteri e ciò aiuterà il non-angelo a cominciare ad accettare la sua nuova situazione. In questa stagione la maggior parte dei personaggi sta imparando a vivere in modo diverso da come lo faceva precedentemente, cercando il proprio posto sulla Terra e ora che Amenadiel non è più quello di prima mi chiedo che percorso gli faranno intraprendere i produttori. Sono curiosa di vedere che svolta prenderà il suo personaggio e che cosa farà prossimamente.
Maze nonostante faccia di tutto per allontanarsi da quest’ultimo e da Lucifer c’è sempre per loro nel momento del bisogno, sempre pronta a risolvere i loro problemi e a proteggere Lucifer quando non è in grado di farlo da solo. Maze non si definirebbe mai una buona amica, ma credo che nel corso di questa stagione e nella precedente abbia provato a tutti che invece lo è. Si fa passare tanto per una dura, ma la verità è che ha un gran cuore e quando vuole sa essere davvero tenera. È uno dei personaggi che più apprezzo all’interno della serie e sono davvero contenta di come si stia sviluppando.
La scena finale, l’espressione affranta di Lucifer quando entra nell’attico e l’andare verso sua madre per cercare consolazione mi ha distrutta. Pur di salvare chi ama ha ucciso il sangue del suo stesso sangue e questa sua reazione dimostra quanto Lucifer sia cambiato dall’episodio pilota, quanto sia cresciuto in così poco tempo. Non è più quell’uomo egoista che sa pensare soltanto e unicamente a se stesso, ma ora si preoccupa riguardo gli altri, sa cosa siano la tristezza, il senso di colpa, la gelosia, il dolore e cosa più importante l’amore. Ora è disposto a rischiare la sua stessa vita pur di salvare chi ama.
Inoltre quel momento tra madre e la sua stella del mattino mi ha davvero commosso. L’umanità di quel momento in cui loro due non erano la moglie di Dio e il signore degli inferi, ma semplicemente una madre e un figlio che trovano conforto l’uno nell’altro.
Sto davvero adorando questa stagione di Lucifer. Piena di sorprese, colpi di scena e la trama non è da meno. È entusiasmante e non annoia. I produttori stanno facendo un ottimo lavoro con tutto. L’unica cosa che dovrebbero fare è rendere canon Chloe e Lucifer, insomma dare ‘na gioia ogni tanto al nostro protagonista non guasterebbe.


2X06 – “Monster”

Nonostante la drammaticità di questo episodio devo ammettere che è stato alquanto comico, a partire dal matrimonio in stile zombie che ho trovato davvero originale ma purtroppo la sposa da finta morta si è ritrovata ad essere realmente morta.
Lucifer non si trova in condizioni migliori dopo gli avvenimenti finali dell’ultimo episodio, infatti quest’ultimo è distrutto per aver ucciso il suo stesso fratello ma invece di parlarne con Linda o con Chloe preferisce autodistruggersi tra il suo pane quotidiano, ovvero alcool e donne, e sparatorie. Chloe da brava detective e donna innamorata (ma che ancora non sa di esserlo) quale è capisce subito che c’è qualcosa che non va e si preoccupa per il suo partner (brava donna!).
Lucifer anche in modalità autodistruttivo sa dare il meglio di sé e il suo senso dell’umorismo non ne risente mai, quello c’è sempre. Ad ogni modo quando Lucifer è felice noi siamo felici con lui, quando è triste e disperato noi ci disperiamo con lui e questo episodio ha messo a dura prova tutti quanti. Non avevamo mai visto il nostro protagonista in questo stato e nonostante Uriel non ci stesse tanto a genio abbiamo comunque sofferto con lui. Credo che oramai Lucifer sia più umano di quanto pensi e l’idea del re degli inferi che diventa umano non mi dispiace affatto.
Anche Amenadiel soffre per la morte del fratello, ma più che dolore prova rabbia nei confronti di suo padre. Non capisce come qualcuno come lui possa aver lasciato che ciò accadesse e credo che in quel momento tutti ci siamo sentiti vicino a lui, poiché spesso anche noi non capiamo perché alcune cose avvengano e come possa Dio non essere intervenuto. Ci chiediamo quale sia veramente il suo ruolo, le sue funzioni… Dopo tutto ciò Amenadiel decide di non servire più suo padre e credo che la scelta di quest’ultimo sia stata molto coraggiosa, ma anche inevitabile. Penso che Amenadiel stesse soltanto aspettando il momento giusto per prendere tale decisione e con la morte di Uriel il momento è arrivato.
Se da una parte c’è chi soffre, dall’altra c’è anche chi si diverte e quale giorno migliore per un demone per uscire se non il giorno di Halloween?
Finalmente i produttori hanno pensato di esaudire qualche mio desiderio e ci sono state le prime scene Trixie+Maze di questa stagione. Se prima le adoravo insieme, adesso le amo. Sono troppo adorabili. L’ultima cosa che uno potrebbe aspettarsi di vedere sarebbero una bambina e un demone insieme, ma quando vedi loro due ti sembrano la cosa più normale di tutte. Maze con Trixie è sempre se stessa, ma contemporaneamente è anche un’altra persona e Trixie, come abbiamo visto, l’accetta per quella che è davvero. Maze sembra essere al contempo un’amica, una sorella maggiore e una madre.
Quest’ultimi episodi ci hanno riservato dei veri e propri colpi di scena alla fine di ognuno di loro e questa puntata non è stata da meno, infatti dopo una stagione di metafore e quant’altro Lucifer ha finalmente deciso di mostrarsi per quello che è davvero a Linda. Premetto che io amo il rapporto che si è instaurato tra i due e nonostante il trauma iniziale da parte della dottoressa (solo io sono morta dal ridere per la sua reazione? Su, dai, la sua faccia era troppo esilarante!) ciò non farà altro che rafforzare la loro amicizia. Inoltre sono davvero contenta che Lucifer finalmente si sia deciso a rivelare a qualcuno la sua vera identità. Certo, avrei preferito che questo qualcuno fosse Chloe ma ho già capito che i produttori con loro vogliono andarci piano (forse fin troppo), fare le cose per bene e su questo sono d’accordo. Sono troppo belli perché il loro rapporto venga rovinato ancor prima che questo possa realmente iniziare.


2×07 – “My Little Monkey”

Sono una grande fan delle serie investigative e ancora di più quando i casi riguardano un personaggio dello show, quindi da ciò potete ben capire quanto abbia amato questo episodio.
Nella prima stagione avevamo fatto la conoscenza della madre di Chloe, mentre in quest’ultimo episodio abbiamo conosciuto anche se in flashback suo padre e pochi minuti prima del dramma famigliare, ovvero il suo omicidio. Partendo da ciò c’è stato raccontato qualcosa in più sul conto di Chloe come ad esempio il suo primo giorno di lavoro in polizia alias anche il suo primo incontro con Dan. Ammetto che durante quel flashback, anche se per poco, li ho shippati.
Chloe si è dimostrata ancora una volta un ottimo personaggio. Poteva scegliere di vendicare la morte del padre uccidendo a sua volta colui che l’aveva ucciso, ma ha preferito dargli una punizione ben peggiore: fargli pagare per il suo crimine per il resto della sua vita.
Lucifer per questo episodio invece ha deciso di lavorare al fianco di un altro partner, una persona da cui poter imparare non il mestiere, bensì ad essere come lui caratterialmente: Dan. Per quanto possa sembrare strano, o meglio impossibile immaginarli lavorare insieme eppure questi due ci sono riusciti rivelandosi piacevoli da guardare e dei buoni partner l’uno per l’altro e forse sono io ad essermelo immaginato ma credo che questa collaborazione abbia dato il via alla loro amicizia e non potrei che esserne più che felice. Sarebbe bello che Lucifer avesse un migliore amico con cui magari lavorare anche e penso che Dan sarebbe il candidato ideale. Quei due si completano a vicenda.
Maze in questa puntata si ritrova a dover affrontare questioni umane che ci affliggono più di quanto vorremmo, ovvero trovare un lavoro che ci piaccia e grazie al caso del padre di Chloe riesce a trovare il lavoro adatto a lei, ovvero la caccia agli umani (AHAHAHAH, d’ora in poi credo nessun criminale avrà scampo). La sua felicità nel comunicarlo a Linda era davvero contagiosa e nonostante quest’ultima fosse ancora traumatizzata e impaurita per la rivelazione di Lucifer è riuscita a superare le sue paure, capendo che Lucifer è la stessa persone, così come Maze è sempre la stessa che sia o meno un demone. Quelle due insieme sono ‘na gran gioia. Adoro la loro amicizia che secondo me potrebbe diventare qualcosa di più profondo in futuro e ne verrebbe fuori una bellissima coppia, ma diamo tempo al tempo per vedere che cosa i produttori si inventeranno.
Come in ogni altro episodio non poteva mancare una buona dose di tenerezza tra Lucifer e Chloe e infatti a fine episodio vediamo la detective andare verso le braccia del suo partner senza alcun motivo specifico, lui che inizialmente incredulo ma che poi si lascia andare appoggiando il mento sulla sua testa. THAT’S LOVE, GUYS! I KNOW IT!

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV | Serie Tv News | Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita | Crazy Stupid Series | British Artists Addicted | Lost in Series | Telefilm,Film,Music and More

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...