Teen Wolf/Telefilm

Recensione | Teen Wolf 6×01 “Memory Lost”

Signore e signori, eccoci qui: la sesta ed ultima stagione di Teen Wolf apre i battenti e noi ci si ritrova qui a tenerci per mano e fare terapia di gruppo con cuccioli e cioccolata calda per esorcizzare i traumi che la puntata ci ha causato.

Prima di cominciare, vorrei fare i complimenti con chiunque abbia deciso di concludere la serie. No, non cominciate a tirarmi le cose, lasciatemi spiegare: un errore comune nel mondo delle serie tv è quello di tirare le cose per le lunghe in modo da sfruttare il più possibile un prodotto di successo, ma il problema di questa strategia è che le storie hanno il loro corso, una volta che hai finito di raccontarle, è difficile mantenere lo stesso livello di qualità, perfino Shonda ha avuto alcuni momenti in cui era evidente una mancanza di nuove idee che dessero nuova linfa ai suoi show più datati.

Ok, basta preamboli, partiamo con la puntata: ci avevano promesso la Stydia in quest’episodio, ed in effetti ci hanno concesso ben due scene e mezzo in cui le cose sembravano andare in quella direzione, e in cambio ci hanno solo strappato il cuore dal petto negli ultimi due minuti dell’episodio, mi sembra uno scambio equo.

                           

Magari è presto per dirlo, ma i nuovi cattivoni mi sembrano una figata.
Si alza il vento, si muovono le foglie, loro arrivano e si pigliano la vittima di turno.
Bello, semplice e figo. In un primo momento pensavo fossero il cavaliere senza testa, invece la testa ce l’hanno eccome, anche se tutta coperta.
Ancora non si sa perché vadano in giro a rapire e far dimenticare le persone, ma immagino – SPERO – ci verrà spiegato più avanti.

Un po’ mi dispiace che si siano già presi Stiles, sapevamo che sarebbe successo ma non me lo aspettavo così presto, però almeno ora ha senso la caratterizzazione di Mason, che mi ricorda tanto lo Stiles prima maniera. Serve sempre una persona sana di mente in grado di risolvere i piccoli problemi logistici in un mondo popolato da così tante creature sovrannaturali che è difficile tenerle tutte a mente.

Stiles, tra l’altro, è stato l’unico a rendersi subito conto che Beacon Hills era di nuovo in pericolo, mentre gli altri ci hanno dovuto sbattere il naso – e tra l’altro se ne sono già dimenticati. Ecco, questa sarà una domanda interessante a cui dare risposta: come fai a combattere un nemico se ti dimentichi della sua stessa esistenza subito dopo un suo attacco? – ok, non è ancora chiarissimo se la Scooby Gang si ricorda dei cavalieri pur essendosi dimenticati di Stiles e delle altre persone scomparse, ma mi sembra una conseguenza logica, se ti scordi completamente dell’esistenza di una persona, ti dimentichi anche della sua scomparsa o di qualsiasi cosa ti abbia detto, perché per te non è mai esistita, no? Oppure sono io che ci vedo già troppa roba?

Gli indizi della sua sparizione erano già sparsi per tutta la puntata, eppure non ci ero arrivata finché Stiles non li ha collegati alla fine, ma sono davvero indizi oppure sono delle false piste messe lì apposta per farci arrovellare il cervello? Perché anche la loro spiegazione più semplice, Stiles che non vuole farsi fare la foto per l’album di fine anno perché non vuole lasciare Beacon Hills, o lui che si scorda di andare agli allenamenti di lacrosse e il suo posto che viene dato ad un altro, ha senso nel contesto di un ragazzo che sente di avere delle responsabilità nei confronti di una cittadina che rischia la completa distruzione un giorno sì e l’altro pure.

Dai, passiamo ad argomenti più leggerini.

La relazione tra Faccia Imbronciata e Baby Liam procede a gonfie vele, ma non abbastanza perché lei sia così accecata dall’ammore da considerarlo un buon leader. In effetti, Liam è ancora un po’ acerbo, mi ricorda Simba della prima metà del Re Leone di disneyana memoria: le caratteristiche ci sono tutte, ma dipende ancora troppo da Papà Scott per poter pensare di gestire da solo la nuova Scooby Gang. Se dipendesse da me, io voterei per Mason, che mi sembra il più equilibrato del gruppo, nonostante questa sua svolta alla Jack Sparrow con la passione per le bussole rotte.

Un’ultimissima cosa poi vi lascio: ci siamo lasciate andare tutte ad un sospiro compiaciuto alla vista del nuovo professore di non so cosa perché quello che insegna non è importante, e niente, fa sempre piacere vedere una bella faccia nuova, ma ha già fatto scattare il mio attentissimo gay radar, quindi staremo a vedere.

Oh no, non di nuovo il mio Mason!

Ringraziamo: • Arden Cho Italia • | I manzi di Teen Wolf | Holland Roden Italia | Not without Stydia | Hobrien | Two sides of the same coin « Stiles&LydiaTeen Wolf ___A Sterek Tale | ~• « Lydia Martin » – Holland Roden. | Teen Wolf Italia | Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Serie Tv, che passione  | Film & Serie TV | Serie Tv News | ❤ Telefilm / Fiction❤ | Telefilm,Film,Music and More

7 thoughts on “Recensione | Teen Wolf 6×01 “Memory Lost”

  1. La penso come te sul fatto che, così come si siano dimenticati di Stiles, si siano dimenticati anche della Caccia Selvaggia che – non so se conosci la saga letteraria – ma ha fatto pensare a Mark di Shadowhunters! E, come te x2, pensavo anche io all’inizio che fosse tipo qualche cavaliere dell’apocalisse. È colpa della mancanza di Sleepy Hollow (e di Tom Mison, ovviamente!).
    Btw, la scena più sad è stata quando Stiles è corso dal padre e l’ha abbracciato e poi lui ‘ma chi sei?’. Daaaaai. Cattivoni. Che poi Stiles È Teen Wolf e per tutta la prima parte dell’episodio ero “oh che bello, mi mancava Stiles, dovrebbero esserci più Stiles in quello che vedo” e poi kaboom.
    Sarebbe interessante vedere cosa fanno fare i cavalieri a queste persone che rapiscono (no, non è una scusa per continuare a vedere Dylan, gggiuro), ma dubito che mi accontenteranno. Quindi resto solo curiosa di vedere come le cose evolveranno.
    Ps: quando i tizi hanno preso Stiles e Lydia ripeteva ‘ricorda’ ho pensato “ma se se lo scrive da qualche parte?”, in fin dei conti Stiles era già andato quindi.. vabbè, vedremo!

    Piace a 1 persona

  2. In effetti quando lo sceriffo l’ha chiamato “Son” per un attimo ci ho sperato, invece se l’era già dimenticato pure lui e io ho dovuto trattenere le lacrime.
    Anch’io speravo che Lydia si scrivesse una nota, o un audio sul telefono, qualsiasi cosa, ma non verrebbe cancellato comunque come le persone dalle foto?

    "Mi piace"

  3. non ho visto l’episodio per questo chiedo perdono in anticipo. il professore a cui si fa riferimento alla fine è per caso biondo/alto/occhi azzurri? praticamente un “ariano”? se la risposta è si potremmo incominciare ad nnotare le candidature per i possibili alias del nazi- WereWolf ? vorrei che almeno per l’ultima stagione Jeff ” Kansas City Shuffle” Davis, possa essere ridimensionato ad una dimensione tale per cui chi è attento all’ovvietà come all’inneffabile, possa vincere sul suo gioco di specchi multipli. Grazie a tutti.

    "Mi piace"

  4. Ma solo io ho pensato subito che il nuovo prof potrebbe benissimo essere un nuovo cattivo??? 😝
    Comunque grazie Jeff per questo episodio praticamente Dylan ops volevo dire Stiles centrico 😜
    Che sono sicura, anche avendo evitato qualsiasi spoiler, che da ora in avanti possiamo solo attendere il suo ritorno.
    I due piccioncini etero già non li sopporto più, felice che non ci sia una settima stagione con loro protagonisti assoluti. Meglio la coppia gay, sono davvero teneri.
    Bella la nuova sigla con finalmente anche lo sceriffo e mamma McCall.
    Mchan

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...